Ottobre 28, 2020

Alessandro Grandoni

E' on line la Top 11 del Campionato Under 17 A e B relativa alla prima giornata. In porta premiato Manfrin del Cittadella, mentre in difesa troviamo Nalesso del Verona, autore del pari con il Milan, Pellizzari del Vicenza (doppietta contro la Spal), Foglio del Milan e Amansour della Juventus. A centrocampo goleador e qualità con Ciammaglichella, a segno contro il Genoa, Pisilli della Roma, autore di una doppietta, e Badon, protagonista nella vittoria del Cittadella in casa dell'Inter. Davanti Strijdonck della Juventus, autore di una delle sei reti della Juventus a Parma, Cherubini della Roma (doppietta contro l'Ascoli) e l'assoluto re di giornata, Dell'Aquila della Spal, che ha siglato la bellezza di 4 reti nella sfida contro il Vicenza. 

 

E' on line la Top 11 della 2° giornata del Campionato Primavera stilata dalla redazione di CalcioNazionale.it . Nel pacchetto arretrato premiata la Spal, autrice di un'impresa sull'Inter, con il portiere Galeotti ed i centrali difensivi Peda e Owolabi, protagonisti di una grande gara. Completano il pacchetto arretrato Codou della Roma, a segno contro il Genoa, e Ponsi, esterno della Fiorentina. Sempre dai viola arriva anche Fiorini a centrocampo, a segno su rigore, insieme a Ruffo Luci del Bologna (doppietta contro il Cagliari) e Cortinovis, match-winner della sfida contro il Milan della sua Atalanta. In avanti ancora Spal, con la presenza di Seck, insieme a Raul Moro della Lazio e Da Graca della Juventus, che ha firmato la doppietta con cui i bianconeri hanno battuto l'Empoli. 

 

 

Quando si parla di fibrolisi si intende una tecnica di pertinenza esclusivamente fisioterapica caratterizzata dall’utilizzo di alcuni strumenti in acciaio a forma di gancio che viene utilizzata per interfacciarsi con la componente muscolare del paziente, determinando una serie di effetti all’interno e all’esterno del muscolo.

Come abbiamo detto questo tipo di approccio riabilitativo trova un grandissimo utilizzo nel trattamento di varie patologie che colpiscono il sistema muscolo-scheletrico, soprattutto per tutto ciò che concerne i tessuti molli.

Infatti attraverso un importante azione di rilascio muscolare, questa tecniche permette un corretto scorrimento dei piani muscolari durante l’esecuzione di movimenti e risolve alcune problematiche muscolo-fasciali che possono creare dolori e disfunzioni di vario genere.

 

Un argomento particolare che interessa sia gli sportivi che gli amanti dei siti di scommesse online, nei forum laterali infatti si discute spesso di salute, in particolar modo degli sportivi, in quanto i problemi muscolari spesso possono minarne le prestazioni e dunque i risultati.  

 

Storia della fibrolisi

 

Il concetto di fibrolisi nasce con lo svedese Kurt Ekman, fisioterapista vissuto negli anni ’50 che, durante i suoi viaggi di lavoro, lavorò e collaborò anche con un altro padre della terapia manuale (Cyriax) per tutto ciò che riguardava la terapia agendo sulle strutture muscolari.

Mentre Cyriax elaborò il trattamento che prende il suo nome e che consiste in un massaggio trasverso profondo, Ekman invece utilizzò per primi alcuni strumenti a forma di gancio per il trattamento con tecnica compartimentale dei vari muscoli ed eseguendo un trattamento specifico muscolo per muscolo.

Infatti egli inizialmente utilizzò vari strumenti come plastica, ottone, legno; dopo averne provati vari egli si orientò verso l’acciaio inox, dove la punta risulta essere strutturata con una sorta di spatula smussa: questo tipo di superficie permette di ridurre la forza applicata diminuendo inoltre anche la pressione che viene trasmessa sulla cute del paziente.

 

ganci per la fibrolisi hanno delle caratteristiche fondamentali e che garantiscono un tipo di approccio molto interessante per chi utilizza questo tipo di approccio terapeutico. Infatti questo tipo di kit creato da Ekman nasce con delle caratteristiche ben precise: infatti i ganci hanno nel loro “percorso” diversi tipo di curvatura, in modo da potersi adattare alle varie strutture in esame e che permettono un adesione adatta alla pelle e ai muscoli.

Inoltre questo strumento aiuta moltissimo il fisioterapista non solo nell’essere sempre più performante e preciso, ma anche per salvaguardare la salute delle mani utilizzando quello che, nei paesi anglosassoni, viene chiamato IASTM.

Questo tipo di approccio raggiunge i recettori della fascia profonda facilitando l’azione del terapista. Sono presenti inoltre anche ganci la cui lamina è bassa e fine (applicabili su zone più piccole) che viene utilizzata in una fase in cui è necessario uno stimolo più puntiforme e per arrivare in zona all’interno del distretto muscolare.

Quando si usa la fibrolisi

La fibrolisi è un tipo di approccio riabilitativo che deve essere essenzialmente eseguito solamente da chi ha conseguito una particolare preparazione accademica e con un adeguato tirocinio.

L’approccio attraverso la fibrolisi meccanica permette un trattamento sicuro e molto efficace.

Ciò che è importante specificare che il trattamento classico della fibrolisi è ormai allargato anche ad altri ambiti: infatti inizialmente questo particolare trattamento veniva essenzialmente indicato in quei pazienti che avevano subito una lesione muscolare e avevano bisogno di riorganizzare la “cicatrice” fibrosa all’interno del muscolo e che avrebbe limitato il normale scorrimento del muscolo, rendendolo rigido.

 

Quando si esegue la fibrolisi ci sono una serie di effetti che si generano nel paziente:

 

  1. Effetto meccanico: entrando all’interno dei setti intramuscolari c’è uno scollamento meccanico più efficace della mano.
  2. Riflesso Neuro-muscolare: l’utilizzo di specilli e stiletti permette l’elicitazione di alcuni riflessi neuro-fisiologici.
  3. Riflesso neuro-vascolare: attraverso le varie tecniche, c’è non solo un grande afflusso di sangue, ma anche una serie di azioni di stiramento e rilascio che agiscono sul sistema nervoso.
  4. Effetto antalgico: come azione, questo tipo di approccio terapeutico ha come azione anche la scomparsa della sensazione di dolore.
  5. Effetto immunitario: con l’azione di scollamento, c’è una grande deposizione di cellule immunitarie (mastociti) che migrano nella zona, combattendo anche l’eventuale infiammazione.

Le condizioni che si utilizza questa tecnica sono molteplici e si applicano in tutto il corpo, vediamo per esempio qualche campo di applicazione:

  • Trattamento nel dolore allo sternocleidomastoideo: con lo specillo e lo stiletto è possibile trattare con sicurezza questo muscolo riducendo il dolore in maniera eccezionale.
  • Trattamento del dolore alla spalla: ciò che coinvolge la fisioterapia per la spalla trova un grande alleato nella fibrolisi. Infatti sia con tecniche per scollare sia per aumentare alcune zone di scorrimento tendineo, questa tecnica viene largamente usata in tutti i disturbi che riguardano la spalla.
  • Sacroileite: nel caso in cui ci si trovi davanti ad una sacroileite di origine muscolare, i muscoli del gluteo vengono rilassati moltissimi da questo approccio. Infatti la zona del sacro sia nella sua parte legamentosa sia nella parte del ventre muscolare, necessita di alcuni accorgimenti particolari e di una grande precisione nel trattamento compartimentale.
  • Rigidità muscolare: se si avverte una rigidità nei movimenti, la fibrolisi attraverso l’azione di rilascio, aiuta proprio le persone che avvertono questa sensazione.
  • Dolore al coccige: essendo questa una zona particolarmente difficile da arrivarci con le mani, le punte piccole degli strumenti aiutano nell’arrivare dove altrimenti le mani non arriverebbero.
  • vertigini da cervicale: nel trattamento specifico dei distretti che possono indurre le vertigini e che possono esser riconducibili al tratto cervicale.
  • Ginocchio: i vari setti muscolari sia nel dolore anteriore che nel dolore posteriore al ginocchio come in quello laterale hanno un grande rilascio dopo il trattamento con la fibrolisi.
  • Dito a scatto: con questa riabilitazione le logge e le zone entro cui passa il tendine non saranno più ostacolate e scomparirà anche il problema della tenosinovite.

 

Per ulteriori info e visite specialistiche: 

FISIO EUR GENNARI

Recapiti telefonici:

Tel. 06/5089684 - 06/50828761
Fax 06/5073421

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lo Studio osserva il seguente Orario:

Lunedì - Venerdì: 8.00 - 20.00 Sabato: 9.00 - 14.00

 

Si gioca oggi il secondo turno di Coppa Italia Primavera. Scendono in campo gran parte delle formazioni impegnate, con un paio di partite che invece si disputeranno nei giorni seguenti.

Ecco il programma ufficiale: 

 

MERCOLEDI' 30 SETTEMBRE 2020

Ore 11

LECCE - CROTONE  1-2

Ore 14

HELLAS VERONA - CITTADELLA  9-8 dcr (3-3)

Ore 15

BOLOGNA - VICENZA  7-5 dcr (3-3)

MONZA - MILAN  4-5 dcr  (1-1)

NAPOLI - LAZIO  1-3

SAMPDORIA - TORINO  6-4 dcr (2-2)

MERCOLEDI' 7 OTTOBRE 2020

Ore 11

PARMA - REGGIANA

 

 

RINVIATA A DATA DA DESTINARSI

Vincente FROSINONE/SALERNITANA - SPAL

La Lega Calcio di Serie A ha diramato un comunicato in merito alla disputa della gara tra Frosinone e Salernitana, valida per il primo turno di Coppa Italia di Primavera. La fida tra le due squadre è stata programmata per il prossimo 14 Ottobre, alle ore 15, presso lo Stadio di Ferentino

Vittoria rocambolesca della Spal all'esordio con Dell'Aquila in copertina. Parte male la gara per la formazione di Serpini che va sotto per tre a zero in apertura con le reti di Alessio, Pellizzari e Lattanzio. Dell'Aquila accorcia le distanze prima della fine della prima frazione ma al 13' della ripresa è ancora Pellizzari, per il Vicenza, ad andare in rete. Un gol che sembra chiudere la partita, ma poi torna protagonista Dell'Aquila che sigla una doppietta e rimette tutti in discussione, al 38' del secondo tempo Gineitis firma il pareggio ma c'è ancora il tempo, proprio per Dell'Aquila, si siglare il suo poker personale per il 5-4 finale. 

 

SPAL – VICENZA   5-4

SPAL: Abati, Bugaj, Saiani, Contiliano, Santini (1’ st Klessa), Abdalla, Gineitis, Mekic (15’ st Chinappi), Zuberek (46’ st Parravicini), D’Andrea (46’ st Cavallini), Dell’Aquila. A disp.: Pezzolato, Gobbo, Cupellaro. All. Serpini

VICENZA: Morello, Bordignon (1’ st Marchesan), Lodovici, Borsato, Pellizzari (40’ st Shukolli), Lattanzio, Ly (40’ st Aprile), Dal Bon, Alessio (32’ st Tognon), Manfredonia, Pettinà (1’ st Barbieri). A disp.: Bresolin, Bonetto, Todesco, Scaglione. All. Belardinelli

ARBITRO: Selvatici di Rovigo

Marcatori: 13' pt Alessio (V), 15' pt Pellizzari (V), 21' pt Lattanzio (V), 26' pt Dell'Aquila (S), 13' st Pellizzari (V), 24' st Dell'Aquila (S), 29' st Dell'Aquila (S), 38' st Gineitis (S), 40' st Dell'Aquila (S)

Inizia con una goleada la stagione della Juventus Under 17. Sul campo del Parma la formazione di Pedone coglie una vittoria importante battendo i padroni di casa per 6-2. Gara equilibrata nelle prime battute, con la Juve che passa in vantaggio al 14' con Maressa ed il Parma che pareggia al 31' con Ribaudo. Da qui in avanti inizia lo strapotere bianconero, Strijdonck riporta avanti gli ospiti, poi nel giro di due minuti, tra il 47' ed il 48', Turco e Ledonne chiudono la pratica portando la Juve sul 4-1. Ancora due reti di Amansour e Galante prima della rete del 6-2 di Marconi per il Parma. 

Ecco, di seguito, il tabellino dell'incontro: 

 

PARMA – JUVENTUS 2-6

PARMA: Iselle; Piras (46′ Brunani), Gandelli, Cavalca, Musso (57′ Brignoli), Torri, Ribaudo (66′ Antognoni), Del Bello (66′ Ubaldi), Marconi, Olivieri (57′ Leoni), Kostadinov (57′ Saponara). A disp.:  All. Di Benedetto

JUVENTUS: Daffara; Amansour (66′ Marangoni), Elefante (66′ Antolini), Dellavalle, Rouhi (73′ Blesio); Maressa (59′ Costanza), Doratiotto, Pellitteri (46′ Ledonne); Hasa, Turco (73′ Condello), Strijdonck (59′ Galante). A disp. Cordaro, Ventre. All. Pedone 

Arbitro: Ciro Aldi di Finale Emilia

MARCATORI: 14' Maressa (J), 31' Ribaudo (P), 34' pt Strijdonck (J), 47' Turco (J), 48' Ledonne (J), 61' Amansour (J), 67' Galante (J), 88' Marconi (P)

E' on line la Classifica dei Marcatori del Campionato Under 17 A e B, dopo la 2° Giornata. 

 

CLASSIFICA MARCATORI UNDER 17 A E B - Aggiornata alla 3° Giornata (11 Ottobre 2020)

 

GIRONE A

3 reti: Crespi (Lazio), Marconi (Parma)

2 reti: Raimondo (Bologna), Basso Ricci (Cremonese), Ribaudo (Parma), Ceica (Torino)

1 rete:  Costa R. (1 rig.), Anatriello, Armaroli (Bologna), Odalo, Bellandi (Cremonese), Palella, Gagliardi, Mauri (1 rig.), Toniato, Cagia (Genoa), Maressa, Strijdonck, Turco, Ledonne, Amansour, Galante (Juventus), Mancini (1 rig.), Legnante (Lazio), Saponara (Parma), Signorini, Lelli, Sebastiano (Pisa), Amadei, Cavaliere, Mollicone (Reggiana), Salvemini, Sighinolfi, Kumi (1 rig.) (Sassuolo), Prato, Polli (Sampdoria), Ciammaglichella, Garello (Torino), Banfi (Virtus Entella), Thioune (Virtus Entella)

 

GIRONE B

4 reti: Rossi (Milan), Dell’Aquila (Spal)

3 reti: Dentale (Hellas Verona), Music, Iacovoni (Pordenone), D’Andrea (Spal)

2 reti: Bertini (1 rig.) (Chievo Verona), Sarr, Curatolo (1 rig.) (Inter), Cereghini (Monza), D’Alessio, Pellizzari (Vicenza)

1 rete: Biral, Muhameti, Roaldsoy, Lo Giudice (Atalanta), Idrissou, Fogliata, Noumah (Brescia), Pulina, Caddeo (1 rig.), Gabor (Cagliari), Thioune (1 rig.), Badon, Reato (Cittadella), Cazzadori, Rigo (1 rig.), Nalesso (Hellas Verona), Quieto (Inter), Gala, Montalbano (Milan), Castaldo (1 rig.), Genna, Gittini, Agliardi, Melseaux, Parietti (Monza), Zanotel, Maset (Pordenone), Zuberek, Gineitis (Spal), Busato (Venezia), Manfredonia, Mancini, Lattanzio (Vicenza)

 

GIRONE C

3 reti: Gori (Fiorentina)

2 reti: Favasuli (Fiorentina), Carrozzo (Lecce), Cherubini, Gante, Vektal, Pisilli (Roma) 

1 rete: Marcucci (Ascoli), Malva, Maiese, Veltri, Valentino, Prisco (Benevento), Di Fatta, Mazzarino (Cosenza), Guarino, Marianucci, Panicucci (Empoli), Amatucci (Fiorentina), Milli (Lecce), Pesce, Di Palma, De Pasquale (Napoli), Rossi R., Di Meo (Pescara), Passarelli (Reggina), Padula, Ciuferri (Roma), Sequino (Salernitana)

 

 

SEI UN ADDETTO AI LAVORI, UN PROCURATORE O UN OSSERVATORE E VUOI RICEVERE OGNI SETTIMANA I TABELLINI COMPLETI DELLE GARE DEI NAZIONALI?

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER RICEVERE ULTERIORI INFO

 

  

 

 

Il Sassuolo Primavera vince in casa del Torino e chiude la seconda giornata del Campionato. Gara equilibrata, il Sassuolo trova la rete già in apertura ma l'arbitro annulla, poi al 45' del primo concede un calcio di rigore alla formazione ospite. Dal dischetto si presenta Oddei che non sbaglia per l'uno a zero, nella ripresa il Toro spinge e sfiora la rete del pari ma il risultato non cambia fino al novantesimo, con la formazione di Bigica che mette in cantiere un'altra vittoria. 

 

TORINO - SASSUOLO 0-1

TORINO: Sava, Mirabelli (55' Horvath), Celesia, Tesio (9' st Kreyeziu), Portanova, Siniega, Carissoni, La Rotonda (32' st Lovaglio), Vianni, Greco (43' st Favale), Cancello (43' st Anyimah). A disp.: Pirola, Morra Bean, Aceto, Fimognari, Guerini, Edo. All.: Cottafava

SASSUOLO: Vitale, Saccani, Manarelli, Bellucci, Marginean, Piccinini, Mercati (9' st Aucelli), Artioli, Mattioli, Oddei (43' st Cehu), Caniparoli (19' st Reda). A disp.: Zacchi, Uni, Pieragnolo, Cavallini, Abubakar, Mitrov, Simonetta, Barani. All.: Bigica

ARBITRO: Collu di Cagliari

MARCATORI: 45' pt Oddei (S, rig.)

Termina due a due la sfida dell’Under 17 tra Empoli e Napoli per la prima giornata di campionato. A partire forte è l’Empoli che trova la rete del vantaggio al 10’ con Guarino che mette dentro sugli sviluppi di un corner. Il Napoli reagisce prima della chiusura della prima frazione e trova la rete con Pesce al 35’, anche lui sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nella ripresa parte meglio l’Empoli che trova il nuovo vantaggio al 13’ con Marianucci su punizione, sembra finita ma il Napoli, all’ultimo minuto di un infinito recupero , pareggia con De Pasquale, entrato nella ripresa, per il due a due finale.

 

EMPOLI – NAPOLI   2-2

EMPOLI: Fantoni, Barsi, Lazzeri, Guarino, Indragoli, Mariannucci, Sodero (40’ st Corsi), Bucchioni (30’ st Guadalupo), Falsini (30’ st Panicucci), Renzi (40’ st regoli), Cappelli (24’ st Menga). A disp.: Fontanelli, Sartini, Macchi, Baggiani. All. Lisuzzo

NAPOLI: Bordello, Marchisano, Giannini, Gioielli, Di Leo, Pontillo, Di Dona, Flora (21’ st Spavone), Pesce, Marranzino (30’ st Carnevale), Scognamiglio (30’ st De Pasquale). A disp.: Pirone, Picardi, Pietropaolo, Di Palma, Norcia. All. Carnevale

ARBITRO: NBigro di Prato

MARCATORI: 10' Guarino (E), 35' Pesce (N), 53' Marianucci (E), 93' De Pasquale (N)

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok