Ottobre 01, 2020

Alessandro Grandoni

E' on line il video della gara di Coppa Italia Primavera tra Napoli e Lazio con la vittoria degli ospiti per tre a uno. Buona visione.

FONTE VIDEO: Canale Youtube I am Naples

 

 

 

E' on line il video della gara di Coppa Italia Primavera tra Hellas Verona e Cittadella, terminata ai calci di rigore. Buona visione.

FONTE VIDEO: Canale Youtube Hellas Verona 

 

 

E' on line il video della gara di Coppa Italia Primavera tra Sampdoria e Torino, terminata ai calci di rigore. Buona visione.

FONTE VIDEO: Canale Youtube Sampdoria 

 

Sono arrivate le decisioni del Giudice Sportivo in merito alla 1° Giornata del Campionato Under 17 A e B. 

La gara tra Cosenza e Salernitana, finita due a zero per i padroni di casa, sarà in realtà archiviata come 3-0 a tavolino, sempre in favore dei locali. Il motivo è una sostituzione di troppo effettuata dagli ospiti negli ultimi minuti, dopo che erano stati già utilizzati i tre blocchi di tempo consentiti dal regolamento. 

Questo il testo integrale del Comunicato del Giudice Sportivo: 

* Gara Cosenza Calcio – U.S. Salernitana 1919 -

Visto il referto della gara Cosenza – Salernitana, terminata con il risultato di 2-0 e il successivo supplemento di referto richiesto all’Arbitro da questo Ufficio;

- rilevato che la società Salernitana, al 43° del secondo tempo, ha effettuato una sostituzione;

- rilevato che tale sostituzione è stata eseguita dopo che erano già state effettuate sostituzioni in tre momenti di gara;

- visto l’art. 11 del Regolamento del Campionato (Comunicato Ufficiale n° 09 del 23/09/2020) che stabilisce che ogni squadra, nelle gare in cui non sono previsti o non vengono effettivamente disputati i tempi supplementari, può effettuare le sostituzioni in tre momenti qualsiasi di gara oltre all’intervallo tra il primo e il secondo tempo e che la violazione di tale norma comporta la punizione sportiva della perdita della gara, fatte salve le ulteriori sanzioni previste dal C.G.S.;

P.Q.M. si infligge alla società Salernitana la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0–3

E’ la Sampdoria di Tufano a festeggiare l’approdo al turno successivo di Coppa Italia Primavera. Primo tempo che resta sullo zero a zero, poi al 60’ ci pensa Bellucci, per i doriani, ad aprire le marcature ma dopo appena quattro minuti il Toro trova la rete con il neo acquisto Vianni. Termina uno a uno e si va ai supplementari, la Samp rimane in dieci per l’espulsione di Angileri ed un minuto dopo il Torino trova il gol con Lovaglio che sorprende Zovko per il due a uno. Sembra fatta per i granata, la Samp rimane addirittura in nove per il rosso a Somma ma due minuti più tardi l’arbitro assegna un penalty alla Samp per fallo di mano di Portanova. Dal dischetto va Trimboli che non sbaglia per il due a due. A due minuti dal termine un’espulsione anche per il Torino che resta in dieci per il rosso a Kryeziu e si va ai calci di rigore con la rete decisiva di Krawcik che consegna alla Samp il pass per affrontare, agli ottavi, la Juventus.

 

SAMPDORIA – TORINO 6-4 dcr (2-2 dts)

SAMPDORIA: Zovko, Aquino, Napoli, Brentan, Angileri, Canovi, Somma, Siatounis, Bellucci (98′ Gaggero), Francofonte, Marrale. A disp.: Saio, Doda, Yepes Laut, Pedicillo, Sepe, Paoletti, Krawczyk, Miceli, Trimboli, Ercolano, Montevago. All.: Tufano.

TORINO: Sava, Aceto (90’+3′ Lovaglio), Celesia, Tesio (60′ La Rotonda), Portanova, Greco, Siniega, Kryeziu, Ibrahimi (60′ Cancello), Horvath (60′ Vianni), Favale (107′ Fimognari). A disp.: Pirola, Dellavalle, Juricic, Guerini, Edo. All.: Cottafava.

ARBITRO: Baratta di Rossano. ASSISTENTI: Dicosta di Novara e Zanellati di Seregno.

MARCATORI: 60′ Bellucci (S), 64′ Vianni (T), 100′ Lovaglio (T), 114′ Trimboli (S, rig.).

ESPULSI: Angileri (S), Somma (S), Kryeziu (T).

E’ il Verona a qualificarsi al turno successivo di Coppa Italia Primavera. Ricco di emozioni il match con il Cittadella che si risolve solo ai calci di rigore. Nei tempi regolamentari finisce due a due con le reti di Bertini e Calabrese per i gialloblù e di Borgo e Vranovci per la formazione di Rossi. Ai supplementari botta e risposta con il rigore di Rossi e la rete in extremis di Coppola. Si va ai calci di rigore dove è deciso l’errore, ad oltranza, di Adjei con la parata di Aznar.

 

HELLAS VERONA – CITTADELLA 9-8 dcr (2-2 tempi regolametari, 3-3 dts)

HELLAS VERONA: Aznar, Fornari (10' sts Diaby), Bernardi, Coppola, Squarzoni (32' st Bragantini), Calabrese, Pierobon, Terraciano, Bertini (48' st Martone), Jocic (10' st Zingertas), Cancellieri. A disp.: Scalera, Gresele, Bracelli, Ilie, Agbugui, Marquez, Ferrarese, Patuzzo. All.: Corrent 

CITTADELLA: Petre, Oprean, Ercolani (1' st D. Rossi), Tomasi, Smajlaj, Feltrin, Dona (10' st Adjei), K. Rossi, Borgo (23' st Pontin), Vranovci (45' st Saggionetto), Nwachukwu (10' st Giacomazzo). A disp.: Fortin, Talamonti, Sessi, Zambon. All.: Rossi 

MARCATORI: 2' pt Bertini (H), 28' pt Calabrese (H, rig.), 35' pt Borgo (C), 13' st Vranovci (C),  7’ sts K. Rossi (C, rig.), 14’ sts Coppola (H)

Espulso: K. Rossi (C) per doppia ammonizione all’8’ sts

La Lazio di Menichini batte il Napoli Primavera ed accede al turno successivo di Coppa Italia. Primo tempo equilibrato con la sfida che si chiude sullo zero a zero di partenza, nella ripresa al 17’ ci pensa Bertini a portare in vantaggio i biancocelesti con un gran tiro dai 25 metri. Passano tre minuti ed arriva il raddoppio, Castigliani fa tutto da solo, parte palla al piede, resiste alla difesa del Napoli e batte Pinto per il due a zero. Al 78’ ci prova Acampa a riaprire la contesa con un bel tiro a giro ma ad un minuto dal termine è Nimmermeer a mettere la parola fine sulla gara depositando in rete dopo una grande azione di Raul Moro.

FONTE FOTO: Pagina Facebook S.S.Lazio

 

NAPOLI – LAZIO 1-3

NAPOLI (4-3-3): Pinto; Potenza, Barba, Guarino, Sepe; Umile (67' Vergara), Iaccarino, Ceparano (58' Marrazzo); Ambrosino (76' Altomare), Cioffi (67' D'Agostino), Romano (76' Acampa). A disp.: Baietti, Daniele, Virgilio, Costanzo. All.: Cascione.

LAZIO (4-3-1-2): Furlanetto; Migliorati, Pica, Franco, T. Marino (87' Ndrecka); Castigliani, Bertini (70' A. Marino), Shehu (87' Novella); Marinacci (70' Raul Moro) Tare (39' Nimmermeer), Ferrante. A disp.: Peruzzi, Zappalà, Czyz, Campagna All.:  Menichini.

Arbitro: Gianluca Grasso (sez. di Ariano Irpino

Marcatori: 62' Bertini (L), 65' Castigliani (L), 78' Acampa (N), 89' Nimmermeer (L)

Brutta tegola in casa dell'Empoli Primavera, con un tesserato positivo al Covid. Spese tutte le attività della squadra Primavera. Ecco il comunicato del club: 

 

"Empoli FC comunica che nell’ambito dei controlli preventivi, un tesserato della formazione Primavera è risultato positivo al Covid-19. Il ragazzo, asintomatico, è stato posto in isolamento come da protocollo vigente, con la società azzurra che ha prontamente avvisato le autorità sanitarie competenti, oltre ad aver attivato le procedure previste dalla normativa. Empoli FC rende noto che al momento le attività della squadra Primavera sono state sospese e tutti i componenti del gruppo squadra sono stati posti in isolamento fiduciario e saranno sottoposti a nuovi test.

Termina con la vittoria del Crotone la sfida di Coppa Italia di Primavera contro il Lecce. Gli ospiti trovano il vantaggio al 20' del primo tempo con Bilotta, il Lecce è bravo a tornare in parità al 38' con Oltremarini ma ad inizio ripresa è ancora Bilotta a siglare la rete della sua personale doppietta e mandare cosi avanti il Crotone. 

Ecco il tabellino del match (fonte tabellino: uslecce.t)

FONTE FOTO: Pagina Facebook US Lecce

 

LECCE - CROTONE  1-2

Lecce: Viola, Colella (42 st Daka), Scialanga (34 st Pani), Macrì, Semeraro (C), Ciucci, Travaglini, Schirone, Oltremarini, Ortisi, Mancarella (29 st Piazza). A disp: Cultraro, Medico, Bianco, Russo, Carrozzo. Allenatore: V. Grieco

Crotone: Pasqua, Mignogna, Esposito, Simone (41 st Manglaviti), Brescia, Amerise (C), Trotta, Timmoneri, Maesano (31 st D' Andrea), Ranieri, Bilotta (36 st Frustaglia). A disp: Ferrucci, Nicotera, Alessio, Periti, Palermo, Torromino. Allenatore: G. Galluzzo

Marcatori: 20 pt e 1 st Bilotta, 38 pt Oltremarini

Ammoniti: 32 pt Schirone, 22 st Amerise

Recupero: 4 min st

Arbitro: Sig. Fabio Natilla sez. Molfetta
Assistenti: Giuseppe Centrone sez. Molfetta - Fabio Pappagallo sez. Molfetta

E' on line la Top 11 del Campionato Under 17 A e B relativa alla prima giornata. In porta premiato Manfrin del Cittadella, mentre in difesa troviamo Nalesso del Verona, autore del pari con il Milan, Pellizzari del Vicenza (doppietta contro la Spal), Foglio del Milan e Amansour della Juventus. A centrocampo goleador e qualità con Ciammaglichella, a segno contro il Genoa, Pisilli della Roma, autore di una doppietta, e Badon, protagonista nella vittoria del Cittadella in casa dell'Inter. Davanti Strijdonck della Juventus, autore di una delle sei reti della Juventus a Parma, Cherubini della Roma (doppietta contro l'Ascoli) e l'assoluto re di giornata, Dell'Aquila della Spal, che ha siglato la bellezza di 4 reti nella sfida contro il Vicenza. 

 

Pagina 1 di 94

Gli Articoli del Momento

Post Gallery

Coppa Italia Primavera: Napoli - Lazio 1-3 - VIDEO

Coppa Italia Primavera: Hellas Verona - Cittadella 9-8 dcr - VIDEO

Coppa Italia Primavera: Sampdoria - Torino 6-4 dcr - VIDEO

Under 17 A e B: Cosenza - Salernitana 3-0 a tavolino

Coppa Italia Primavera: i Risultati del 2° Turno

Coppa Italia Primavera: Sampdoria - Torino 6-4 dcr, doriani agli Ottavi

Coppa Italia Primavera: Hellas Verona - Cittadella 9-8 dcr

Coppa Italia Primavera: Napoli - Lazio 1-3, Bertini, Castigliani e Nimmermeer per il tris biancoceleste

Primavera Empoli: un tesserato positivo al Covid, sospese le attività

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok