Ottobre 01, 2020

Fabrizio Consalvi

Ci siamo, si assegna lo Scudetto per la categoria Under 15 Serie A e B e al Benelli di Ravenna, si affrontano l'Inter di Paolo Annoni e la Juventus Campione d'Italia in carica di Riccardo Bovo. I nerazzurri cercano il nono tricolore, i bianconeri il secondo consecutivo, terzo in categoria. Dalle ore 20.30 segui live, la diretta scritta del match.

37'st: Finisce qui, 5-0! Inter Campione d'Italia!

34'st: GOOOOOOOOOOOOOOLLLL! Super gol di Benedetti, destro sotto l'incrocio da 25 metri! 5-0!

29'st: GOOOOOOOOOOOOOOOOLLLL! 4-0 per l'Inter, Ballabio dopo conclusione di Gnonto e parata di Oliveto cala il poker!

25'st: GOOOOOOOOOOOOOOOLLLL! 3-0 dell'Inter, Magazzù in versione assist-man per Zanotti che firma il tris!

25'st: Ancora bianconeri, azione da destra cross di Salducco deviato in corner...

20'st: Juventus ad un passo dal 2-1! Palla centrale per Lofrano che a tu per tu, viene contrastato in angolo...grande la parata di Gerardi...

16'st: Ammonito per la Juventus, Giorcelli...

15'st: Cambio Juventus, Petronelli per Giorgi...

13'st: Altra occasione per i bianconeri da angolo, Gerardi in due tempi para...

12'st: Bianconeri vicini al 2-1! Cross dalla destra, Lucchesi in posizione regolare e solo, mette alto sopra la traversa...

10'st: Juventus che si fà vedere in zona centrale, conclusione di Pisapia, debole e deviata, para Gerardi...

9'st: Gnonto va via sulla sinistra stavolta, sfera per Magazzù, conclusione murata dalla difesa bianconera in affanno...

7'st: Sinistro di Chierichetti alto sopra la traversa...

6'st: Ripartenza nerazzurra con Radaelli, il quale serve Magazzù al centro, fermato punizione dal limite...

4'st: Juventus che prova ad alzare il proprio baricentro, ottima la difesa dell'Inter...poi Magazzù prova, para Oliveto...

1'st: Subito Inter, con Magazzù che prova la botta, para Oliveto, poi traversa di Gnonto!

1'st: Iniziato il secondo tempo...

36'pt: Finisce qui la prima frazione, 2-0!

30'pt: Ancora Magazzù, salta mezza difesa bianconera, poi manda il sinistro fuori di poco...

29'pt: Magazzù all'interno dell'area di rigore, perde il tempo della battuta. Inter vicina al tris!

25'pt: GOOOOOOOOOOOLLLL! Raddoppio dell'Inter! Gnonto in perfetto contropiede, supera Oliveto e fà il 2-0!

22'pt: Inter vicina al raddoppio! Altra azione da destra, Benedetti mette giù nei pressi dell'area piccola, chiuso in angolo...

20'pt: Juventus pericolosa dalla destra, cross e tiro murato da Zanotti...

19'pt: Altra azione pericolosa dei nerazzurri sulla destra, Magazzù lascia per il rimorchio. Bianconeri in difficoltà...

16'pt: GOOOOOOOOOOOOOOLLLL! Inter in vantaggio! Benedetti porta avanti i nerazzurri, 1-0!

15'pt: Lunga azione offensiva per i bianconeri, che non trovano la soluzione. Inter che riparte con Gnonto, palla fuori...

12'pt: Inter vicina al vantaggio! Gnonto va via sulla destra e in diagonale mette al centro, non arriva nessuno per la deviazione in gol...

10'pt: Ripartenza velenosa di Magazzù palla al piede, uno contro uno, viene fermato in angolo...

8'pt: Ancora Juventus, sulla sinistra è Giorgi a rientrare sul destro, debole...

7'pt: Rispondono i bianconeri, palla sulla destra per Bevilacqua, che prova il sinistro. Sfera alta sopra la traversa...

6'pt: Inter pericolosa da angolo, sfera che arriva a Magazzù, che non trova il tempo per battere a rete. Para Oliveto...

4'pt: Ballabio prova a lanciare verso Magazzù, deviazione in fallo laterale...

2'pt: Juventus con buoni ritmi, palla filtrante di Giorgi per Miretti, sfera che termina sul fondo...

1'pt: Iniziata la Finale Scudetto...

UNDER 15 SERIE A-B, FINALE SCUDETTO 

INTER - JUVENTUS 5-0

INTER: Gerardi, Zanotti, Peruchetti L., De Milano, Chierichetti (35'st Lonati), Cepele, Radaelli (32'st Pucci), Ballabio, Magazzù (34'st Pezzini), Gnonto (32'st Peschetola), Benedetti (35'st Uccellini). A disp.: Priori, Pozzi, Peruchetti R., Politi. All.: Annoni

JUVENTUS: Oliveto, Andreano, Mulazzi, Lucchesi, Giorcelli (32'st Fiumanò), Salducco, Bevilacqua, Pisapia, Bonetti, Miretti (26'pt Lofrano), Giorgi (15'st Petronelli). A disp.: Basso, Saio, Mauro, Palazzo, Ferraris, Savona. All.: Bovo

MARCATORI: 16'pt Benedetti (In), 25'pt Gnonto (In), 25'st Zanotti (In), 29'st Ballabio (In), 34'st Benedetti (In)

NOTE: Ammoniti: Giorcelli, Gerardi.

Tutto pronto al Centro Sportivo "Gabii", impianto della Polisportiva Gdc Ponte di Nona per la 1° giornata di gare del 5° Torneo Internazionale Roma Est Trofeo Champions, manifestazione riservata alla categoria Giovanissimi Fascia B, classe '2004. Dalle 10.30 con Torino - Venezia, segui live risultati e marcatori dei match in programma.

5° TORNEO INTERNAZIONALE ROMA EST: GIOVEDI 14 GIUGNO - 1° GIORNATA

TORINO - VENEZIA 0-2

MARCATORI: 22'pt Gesuato (Ve), 17'st Lucich (Ve)

 

VALENCIA - CAGLIARI 7-0

MARCATORI: 7'pt Hugo Moreno (Va), 26'pt Hugo Segura (Va), 2'st Andres Moya (Va), 9'st Juan Mesenguer (Va), 11'st Andres Moya (Va), 12'st Andres Moya (Va), 21'st Juan Mesegnuer (Va)

 

EMPOLI - PARMA 2-2

MARCATORI: 20'pt Rouiched (Pa), 8'st Valori (Em), 11'st Miele (Em), 26'st Dattaro (Pa)

 

INTER - GENOA 1-0

MARCATORI: 20'st Stankovic (In)

 

JUVENTUS - NK DOMZALE 4-1

MARCATORI: 11'pt Bolzan (Ju), 13'pt Rutigliano (Ju), 6'st Strus (Nk), 13'st Morleo (Ju), 18'st Bolzan (Ju)

 

LAZIO - LUGANO 3-0

MARCATORI: 7'pt Brasili (La), 6'st Brasili (La), 13'st Petrone (La)

 

ROMA - PESCARA 4-1

MARCATORI: 4'pt Cipolletti (Rm), 25'pt Primavera (Pe), 16'pt Cipolletti (Rm), 15'st Totti (Rm), 18'st Totti (Rm)

 

PONTE DI NONA - CESENA 1-2

MARCATORI: 13'pt Baroncini (Ce), 20'st De Massimi (Po), 25'st Amadori (Ce)

E' Alessandro Dal Canto il nuovo allenatore dell'Arezzo, ad annunciarlo è la stessa società toscana attraverso il proprio sito ufficiale. Il tecnico ex Juventus Primavera lascia i bianconeri dopo una sola stagione, dove ha raggiunto le Final Four di categoria, venendo eliminato dall'Inter poi Campione d'Italia, con sconfitta per 1-0. Di seguito il comunicato dell'Arezzo: "La Società Sportiva Arezzo è lieta di annunciare l’ingaggio di Alessandro Dal Canto a cui sarà affidata la guida tecnica della prima squadra."

Inoltre la Juventus ringrazia l'ormai ex tecnico della Primavera, con un comunicato sul proprio sito ufficiale: "La semifinale playoff con l’Inter è stata l'ultima partita di Alessandro Dal Canto alla guida della Juventus Primavera. L'allenatore non sarà alla guida della Primavera per il 2018/19. La Juventus vuole ringraziare Dal Canto per la professionalità e le qualità dimostrate durante tutto l'arco della stagione. E’ stata un'ottima annata che ha portato la Primavera ad un passo dalla finale scudetto grazie ad una strepitosa rimonta nella parte conclusiva del campionato, oltre al raggiungimento delle semifinali del torneo di Viareggio e gli ottavi di Coppa Italia. Il sentito ringraziamento va anche al vice-allenatore Giuliano Lamma. A loro va anche un caloroso in bocca al lupo per il proseguimento delle proprie avventure professionali".

Tutto pronto al Centro Sportivo "Gabii", impianto della Polisportiva Gdc Ponte di Nona per il 5° Torneo Internazionale Roma Est Trofeo Champions, manifestazione riservata alla categoria Giovanissimi Fascia B, classe '2004. Stasera ci sarà la presentazione, mentre domani il via alle gare. Sedici le squadre partecipanti, con il meglio del panorama italiano e non solo, Juventus, Roma, Torino, Inter, Empoli, Parma, Lazio, Venezia, Valencia, Pescara, Lugano, Cesena, NK Domzale e Cagliari oltre ai padroni di casa del Gdc Ponte di Nona. Di seguito il programma della 1° giornata.

La Redazione di CalcioNazionale seguirà integralmente l'evento, con video e articoli di tutte le gare. Dai turni eliminatori alla Finale.

5° TORNEO INTERNAZIONALE ROMA EST: PROGRAMMA GIOVEDI 14 GIUGNO

ORE 10.30: TORINO - VENEZIA

ORE 11.45: VALENCIA - CAGLIARI

ORE 15.15: EMPOLI - PARMA

ORE 16.30: INTER - GENOA

ORE 17.45: JUVENTUS - NK DOMZALE

ORE 19.00: LAZIO - LUGANO

ORE 20.15: ROMA - PESCARA

ORE 21.30: PONTE DI NONA - CESENA

Comunicato congiunto Figc - Juventus, in seguito alla vicenda accaduta ieri pomeriggio, dopo la Semifinale del campionato Under 15 Serie A e B tra i bianconeri e il Napoli. Ecco l'intero testo pubblicato sia su figc.it, che su juventus.com:

"Nella mattinata odierna i vertici del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC e della Juventus Football Club, su iniziativa del Commissario Straordinario della Federcalcio Roberto Fabbricini, si sono messi in contatto per condividere l’analisi su quanto accaduto negli spogliatoi dello stadio di San Mauro Pascoli (FC), dopo la semifinale di ieri sera tra i bianconeri e il Napoli.

Tale analisi ha riguardato anche i rilevanti riflessi mediatici che il video ha causato, amplificando un coro, che, comunque, deve essere stigmatizzato e rappresenta un fatto grave, anche perché compiuto a livello di settore giovanile.
Durante questi doverosi contatti informali la Juventus ha manifestato la più ampia disponibilità nel censurare l’evento, valutando anche la possibilità di ritirare la compagine Under 15, resasi responsabile di questa vicenda, cosa che però inevitabilmente comprometterebbe il regolare svolgimento del campionato. Al fine di tutelare i principi di lealtà e correttezza sportiva, la FIGC e la Juventus hanno quindi condiviso per i ragazzi della formazione Under 15 bianconera un percorso formativo, che inizierà immediatamente nei giorni successivi alla gara in questione, sulle tematiche del rispetto dell’avversario e del corretto uso degli strumenti digitali.

Nel contempo, la vicenda è stata segnalata dal Presidente del SGS Vito Tisci agli organi inquirenti federali per l’accertamento di eventuali violazioni delle normative vigenti.
Il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC e la Juventus auspicano che tali intemperanze non si manifestino più e invitano i media al rispetto della tutela di tutte le parti interessate, inclusi i minorenni purtroppo protagonisti di questa vicenda."

Solo così poteva finire. Solo al nono rigore effettivo, ad oltranza per essere più precisi. La seconda Semifinale del campionato Under 15 Serie A e B tra l'Inter di Paolo Annoni e l'Atalanta di Di Cintio ha avuto una storia che è andata oltre i 90 minuti più penalty di ieri. Perchè in quel lasso di tempo ha raccontato il film della stagione di entrambe, sempre in equilibrio, sempre con un dettaglio a fare la differenza tra due super corazzate. Certo, questo dettaglio in entrambe le occasioni (differenza reti negli scontri diretti e i rigori di ieri, sono andati a favore dell'Inter, ora finalista contro la Juventus), ma quella che è stata messa in mostra ieri era, è la qualità complessiva delle due rose di classe '2003, che rientra perfettamente in un discorso più ampio. Il 2-2 di ieri spiega il perchè Inter e Atalanta continuano a dominare il settore giovanile italiano (insieme a Roma e Juventus).

Un primo tempo perfetto per i bergamaschi. Stretti sulla linea difensiva, con Diaby incontenibile sulla destra, Riu tra le linee e il duo Rosa - De Nipoti a favorire gli inserimenti, non è un caso che il gol del raddoppio, arrivi con un diagonale di Oliveri, con la difesa dell'Inter schiacciata. Proprio i nerazzurri di Annoni credo che non abbiano mai sofferto in stagione come in quei primi venti minuti, con la Dea che tra il 15' e il 17' ha avuto due opportunità nitide per il tris, prima con Rosa, poi con Ceresoli (perfetto nell'inserirsi sull'errore difensivo in occasione del vantaggio).  C'è voluta una scossa all'Inter di Paolo Annoni e l'ha data direttamente il tecnico, con l'inserimento di Chierichetti e Benedetti alla mezzora del primo tempo. Dove i nerazzurri hanno dato la vera impressione di poter rimontare. Due gli elementi di spicco, gli scatti di Gnonto, che era ovunque nel reparto offensivo, da sinistra a destra fino ad arrivare alla conclusione e la classe di Magazzù, che sul dialogo con De Milato e Ballabio ha poi costruito la ripresa.

La scossa vera è certamente arrivata dall'1-2 dopo cinque minuti dall'intervallo di Cepele da angolo. L'Atalanta che arretra il suo raggio d'azione, il cambio Testa per Rosa e il seguente 2-2 dalla distanza di uno splendido Magazzù. Il ritrovato equilibrio non ha portato un abbassarsi dei ritmi, anzi perchè da li in poi e almeno fino al secondo supplementare è stato un susseguirsi di azioni pericolose, da entrambi i lati. Dall'occasione al 22' di Ballabio a quella un giro di lancette dopo con Diaby dall'altra parte. Dalla traversa (starà ancora tremando?) di Ceresoli dalla distanza allo scatto in profondità di Gnonto (poi sostituito) al 7' del primo supplementare.


Un film che ha raccontato il perenne equilibrio e il rispetto che durante l'arco della stagione si sono date le due formazioni. Ci sono voluti nove rigori complessivi da entrambi i lati, per sapere chi si sarebbe qualificato in Finale, ma l'errore di Bonfanti non può essere catalogato come decisivo (a proposito, deve essere orgoglioso di quanto messo in campo, da lui e dai suoi compagni). Perchè il match di ieri sera a Forlì vale il prezzo di un biglietto che non c'è, capace di raccontare una sfida, che di sicuro non si conclude dagli undici metri. Giocate ancora ragazzi...

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           Fabrizio Consalvi

Un pessimo gesto macchia il successo della Juventus Under 15 nella Semifinale di ieri contro il Napoli di Sorano. I bianconeri hanno battuto i pari-età partenopei per 3-0, con le reti di Salducco, Giorgi e un autogol. Un video postato da uno dei giovanissimi calciatori bianconeri, e proposto dal sito iamnaples.it, con i festeggiamenti all'interno dello spogliatoio, dove parte il coro: "abbiamo un sogno nel cuore, Napoli usa il sapone".

La società bianconera è immediatamente intervenuta condannando l'episodio, con un comunicato su twitter: "In seguito agli avvenimenti di Juventus-Napoli Under 15, il club si riserva di accertare con precisione i fatti e di decidere le relative sanzioni disciplinari nei confronti dei propri tesserati". Nella serata di ieri sono arrivate poi le scuse del calciatore, cancellando le immagini sul suo profilo instagram: "Mi scuso con tutti quelli di Napoli. Era solo l'euforia e la gioia di aver vinto contro una squadra rivale. Mi scuso per questo, non volevo offendere nessuno".

E' on-line il video integrale di Inter - Atalanta. Gara valida per la Semifinale del campionato Under 15 Serie A e B. Successo e qualificazione ai rigori per i nerazzurri di Annoni, 11-10 il punteggio finale dopo il 2-2 dei tempi regolamentari. Doppio vantaggio bergamasco con Ceresoli e Oliveri, nella ripresa Cepele e Magazzù firmano il pari. Immagini riprese da CalcioSocial.com.

INTER - ATALANTA 11-10 dcr - VIDEO INTEGRALE

E' on-line il video integrale di Juventus - Napoli. Match valido per la Semifinale del campionato Under 15 Serie A e B. Vittoria per 3-0 dei bianconeri, vantaggio su autogol, poi le reti di Salducco e Giorgi chiudono la Semifinale. Immagini riprese da CalcioSocial.com.

JUVENTUS - NAPOLI 3-0 - VIDEO INTEGRALE

E' Livorno - Feralpisalò la Finale Scudetto del campionato Berretti Serie C. I toscani dopo il 2-0 del match d'andata vengono sconfitti alla Pineta dei Liberti per 2-1 dal Racing Fondi. Stesso punteggio ma per il Feralpisalò che supera per 2-1 appunto il Renate, andato in vantaggio con Rankovic. Pari poco prima dell'intervallo su rigore di Moraschi, poi Turlini decide la Semifinale. Finale Scudetto che si disputerà Giovedi mattina 14 Giugno.

BERRETTI SERIE C, SEMIFINALI - RITORNO

RACING FONDI - LIVORNO 2-1 (And. 0-2)

FERALPISALO' - RENATE 2-1 (And. 1-1)

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok