Settembre 18, 2019

Due belle notizie per la Roma Primavera. Hanno infatti ricominciato a correre sul campo due ragazzi sfortunati che sono stati vittime di importanti infortuni. Riccardo Calafiori, 149 giorni dopo l'infortunio con il Viktoria Plzen in Youth League, ha ripreso a correre, così come Devid Bouah che si era invece fatto male, sempre ai legamenti del ginocchio come Calafiori, nel match interno di campionato contro la Fiorentina. In vista del finale di stagione, i due potrebbero rivelarsi dei rinforzi fondamentali per la squadra di Alberto De Rossi. 

Ecco le pagelle della Roma Primavera dopo il pareggio per zero a zero sul campo del Palermo. 

Greco 6,5: qualche intervento di ottimo livello, se la difesa tiene è anche merito suo.

Parodi 6: attento e ordinato, non si lascia quasi mai superare.

Semeraro 6: bene in fase di ripiegamento, non è particolarmente ispirato in avanti.

Trasciani 6: in difesa la Roma tiene il Palermo fatica a creare occasioni ed il merito è anche il suo.

Cargnelutti 6: qualche piccola disattenzione, nel complesso una buona gara.

Pezzella 6,5:  fa girare la squadra, orchestra il gioco, oggi però deve darsi molto da fare anche in fase di copertura.

D’orazio 5,5: non è ispirato come in altre occasioni. Manca la sua spinta sulla corsia esterna. Dal 58’ Darboe 5,5: non riesce ad incidere.

Greco 5,5: svolge il suo compito senza però eccellere. Può fare di più. Dal 75’ Estrella Galeazzi sv

Celar 5,5: in attacco si fa vedere poco, ha la grande occasione di portare a casa la partita ma speca malamente il calcio di rigore. Da lui non si può aspettar4e una conclusione cosi.

Riccardi 6: solita qualità anche se oggi non riesce ad innescare l’attacco giallorosso. Si fa vedere per un interessante tiro da fuori e poco più.

Besuijen 5: poca incisività, De Rossi lo intuisce e lo lascia negli spogliatoi. Dal 46’ Cangiano 5,5: si fa vedere maggiormente di Besuijen ma anche lui quest’oggi non riesce ad imprimere il suo marchio sull’incontro.

La Roma travolge la Lazio nel derby vincendo per 3-0 una partita onestamente mai in discussione.

Ottime prove di Sdaigui e Besuijen autori di gol e giocate di sostanza. Nella lazio si salvano in pochi.

Questi i voti dei protagonisti.

ROMA:

ROMAGNOLI  6,5: bravo a farsi trovare pronto nell’unica occasione creata dagli avversari, decisiva la parata su Maloku

BOAUH 6,5: Ottimo in entrambe le fasi, affidabile nonostante la giovane età

VALEAU 6: mai in sofferenza, l’attacco avversario risulta sempre di facile lettura

CARGNELUTTI 6,5: ottima prova anche per lui, giocate a due tocchi e molta tranquillità alla squadra

CIAVATTINI 6,5; Giornata tranquilla per il capitano giallorosso,prova ordinata e matura.

MARCUCCI 6: Molti i palloni recuperati, pochi gli errori, partita sufficiente

MEADOWS 6: equilibrato in entrambe le fasi, bravo in regia

SDAIGUI 7,5: migliore in campo, sempre presente a centrocampo e pericoloso con i suoi continui inserimenti; premiato anche dal gol del momentaneo 2-0

CELAR 7: Assist per il gol dell’1-0 e tanto movimento la davanti, la squadra gira bene anche per merito suo.

ANTONUCCI 7: dai suoi piedi nascono sempre le iniziative migliori; splendido il piazzato del 3-0, giocatore maturo e pronto al definitivo salto di qualità.

BESUIJEN 7: Suo il gol che ha aperto le marcature, tanto lavoro sporco per la squadra, risulta utilissimo

 

ALL: DE ROSSI 7: La sua squadra gioca a memoria, ottimo il lavoro fatto durante l’anno, ha gran parte dei meriti.

 

LAZIO:

ALIA 6: Incolpevole sui gol subiti, non aiutato da una difesa oggi veramente troppo vulnerabile.

KALAJ 5,5:Mai propositivo e sempre in affanno in marcatura sugli attacchi avversari

FALBO 6: Troppo in sofferenza su Antonucci, ma abbastanza sicuro a chiudere un paio di ripartenze che potevano essere insidiose

MICELI 5,5: Infastidito da qualche problema fisico sbaglia troppi appoggi, giornata no.

Dal 56’ BARI sv

SILVA 5 : molti errori in costruzione e poco presente in fase difensiva, prestazione negativa del portoghese.

BAXEVANOS 6: non preciso negli interventi difensivi, ma ha il merito di cercare sempre di costruire una manovra ragionata.

SPIZZICHINO 5,5: involontario e sfortunato il suo assist per il 2-0 della Roma, saltato spesso dai centrocampisti avversari.

Dall’83’ Battistoni sv

ALIAJ 5,5: molti errori in costruzione, partita da dimenticare per il centrocampista biancoceleste

LUKAJ 5,5: Partita sottotono, sempre in ombra e mai pericolosi, prova deludente.

Dal 63’ REZZI sv

CAVACOJORDAO 5,5: mai pericoloso, ci si aspetta di più dal numero 10 portoghese, inesistente sulla trequarti avversaria.

MALOKU 6: l’unico tiro in porta della Lazio nasce dai suoi piedi, ultimo a mollare, prova positiva dell’attaccante.

ALL.: BONACINA 5: prova e stagione imbarazzante della sua squadra, poche idee, pochi schemi, i biancocelesti restano in continua sofferenza

 

Dario De Fenu

 

 

 

Derby a ritmi bassi a trigoria.

La Lazio già retrocessa in primavera 2, cerca una vittoria d’orgoglio sul campo dell’eterna rivale. La Roma già certa del posto nei play off cerca una soddisfazione in questo finale di stagione.

Subito pericolosi i giallorossi con il destro da fuori di Marcucci, facile però la parata del portiere biancoceleste.

La Roma pressa alto e la Lazio non riesce ad uscire dalla propria metà campo.

Al 15’ arriva il vantaggio giallorosso: Antonucci premia il taglio di Celar che di tacco serve involontariamente Besuijen, bravo a depositare in rete da pochi passi.

L a Roma fa la partita ma le occasioni faticano ad arrivare, Lazio totalmente in bambola in questo primo tempo.

 

Non cambia il copione della gara nella seconda frazione, con la Roma che sembra in totale controllo della partita. Al 57’ improvvisa occasione per gli ospiti,; Maloku servito da rimessa laterale si trova a tu per tu con il portiere Romagnoli che è bravo a respingere la conclusione.

Roma meno brillante in questa ripresa, i giallorossi sembrano voler gestire il vantaggio di misura maturato nella prima frazione.

Al 69’ arriva il raddoppio della Roma: Spizzichino serve involontariamente Sdaigui che dal dischetto del rigore controlla e con l’esterno deposita in rete per il doppio vantaggio casalingo.

Squadre un po’ stanche nel finale, la Roma gestisce il possesso di palla rischiando pochissimo, Lazio totalmente fuori partitra oggi.

A 5’ dalla fine arriva il 3-0 giallorosso, Antonucci sfrutta il rimpallo e incrocia con il destro spedendo il pallone all’angolino.

Vittoria schiacciante della Roma che approfitta della situazione di sbando totale dei rivali per prendere 3 punti importanti ma soprattutto per vincere una partita di cartello .

Dario De Fenu

 

ROMA (4-3-3): Romagnoli; Boauh, Valeau, Cargnelutti, Ciavattini; Marcucci( 68’ Pezzella), Meadows, Sdaigui; Celar( 83’ Ganea), Antonucci, Besuijen ( 75’ D’Orazio)

All:De Rossi

LAZIO (4-4-2): Alia; Kalaj, Falbo, Miceli( 56’ Bari) , Soares Silva; Baxevanos, Spizzichino(83’ Battistoni), Aliaj, Lukaj( 63’ Rezzi); Cavacojordao, Maloku

All.: Bonacina

MARCATORI: 15’ Besuijen, 69’ Sdaigui, 85’ Antonucci

NOTE: Ammonioti: Bari (L)

Gli Articoli del Momento

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter

Post Gallery

Uefa Youth League: Inter - Slavia Praga 4-0, doppio Esposito, super partenza nerazzurra

Uefa Youth League: Napoli - Liverpool 1-1, Stewart risponde a Mancino

Primavera 1: ROMA - CHIEVOVERONA 6-3 - VIDEO

Primavera 1: FIORENTINA - BOLOGNA 6-3 - VIDEO

Primavera 1: SASSUOLO - LAZIO 2-3 - VIDEO

Primavera 1: NAPOLI - TORINO 1-0 - VIDEO

Primavera 1: JUVENTUS - EMPOLI 3-0 - VIDEO

Primavera 1: SAMPDORIA - ATALANTA 2-3 - VIDEO

Sei un addetto ai lavori? Scopri come poter ricevere tutti i tabellini dei Nazionali

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok