Novembre 18, 2019

Fabrizio Consalvi

E' on-line il video con il pareggio tra Torino e Fiorentina nel campionato Primavera 1. Buona visione. 

 

 

 

  

E' on-line il video con la vittoria del Cagliari sul Sassuolo per quattro a due nel campionato Primavera 1. Buona visione. 

 

 

 

  

E' on-line il video con la vittoria dell'Atalanta sul Pescara per 5-2 nel campionato Primavera 1. Buona visione. 

 

 

 

  

E' on-line il video con la vittoria della Roma sul Bologna per due a zero nel campionato Primavera 1. Buona visione. 

 

 

 

  

E' on-line il video con la vittoria della Sampdoria sulla Lazio per due a uno nel campionato Primavera 1. Buona visione. 

 

 

  

Quinto turno in programma per quanto riguarda il campionato Under 16 Serie A e B, facciamo un analisi di quanto accaduto sinora, dando uno sguardo al programma di domenica 6 Ottobre.

GIRONE A: E' ovviamente Lazio - Juventus a catalizzare l'attenzione generale per quanto concerne il primo raggruppamento e non solo. Sfida sempre affascinante, ma quella in programma tra i biancocelesti di Alboni e i bianconeri del grande ex Bonatti, vale molto di più. Entrambe a quota 7, con Lazio reduce dal ko di Genova contro la capolista rossoblu, mentre la Juventus con i gol di Hasa, Condello, Ledonne e Galante ha regolato per 4-0 la Sampdoria. Da contraltare sarà di sicuro il match tra Pisa e Sassuolo, con entrambe allo stesso modo a caccia almeno del secondo posto. Riposa infatti la Fiorentina, cosi arriva l'occasione per il Genoa di Oneto in casa dell'Entella, quanto meno di accennare alla prima mini-fuga della stagione. Occasioni anche per Spezia - Empoli, una di fronte all'altra per scalare posizioni, cosi come per il Torino, che attende la visita del Livorno. Chiude Sampdoria - Parma.

GIRONE B: Turno invece di incroci pericolosi, quello in programma per il secondo raggruppamento. Brescia - Milan è il match-clou, con i padroni di casa reduci dal buon pari con l'Atalanta. Rossoneri che dovranno stare attenti dopo l'1-1 casalingo con il Bologna, ad una Spal pronta al sorpasso in quel di Verona, sponda Chievo. Atalanta che attende invece il Cittadella, mentre l'Inter di Bonacina sarà di scena a Cremona, dopo il 2-2 nel recupero con il Cagliari (terza trasferta di fila per i nerazzurri contando il 3-3 di domenica scorsa con il Cittadella). Occhio a due sfide interessanti, come Bologna - Hellas Verona e Udinese - Cagliari, chiude il programma Venezia - Pordenone.

GIRONE C: Domenica fondamentale infine per il terzo raggruppamento. Quattro delle prime sei a confronto, per una domenica che cambierà volto alla classifica. Lecce - Roma è inevitabilmente il match-clou dopo il 2-2 dei capitolini con il Napoli e il 3-3 dei pugliesi a Trapani. Napoli che attende il Perugia reduce anch'essa da un pari, per 1-1 con la Juve Stabia. Ad aprire effettivamente la 5° giornata c'è infatti il derby campano delle vespe con la Salernitana, domani alle ore 16. Benevento che ha la possibilità di approfittare di tutto questo, in trasferta a Cosenza, mentre a chiudere il programma ci sono Frosinone - Ascoli e Crotone - Pescara.

 

 

  

Quinto turno in programma per quanto riguarda il campionato Under 17 Serie A e B, facciamo un analisi di quanto accaduto sinora, dando uno sguardo al programma di domenica 6 Ottobre.

GIRONE A: Nel più classico dei testa-coda la Juventus di Pedone, capolista a punteggio pieno attende il Livorno, che all'esatto opposto ha fin qui raccolto 4 ko in altrettante giornate. Bianconeri che guidano il primo raggruppamento con un turno in meno addirittura, con l'obiettivo di staccare qualche diretta concorrente. Fiorentina che attende infatti lo Spezia, mentre il Torino sarà in casa della Virtus Entella. Tre in realtà le sfide su cui catalizzare l'attenzione, ossia Genoa - Parma, che mette in palio tre punti già pesanti, cosi come Sassuolo - Pisa ed Empoli - Sampdoria, che può già spaccare in due il discorso play-off.

GIRONE B: Due le sfide da seguire con un occhio di riguardo nel secondo raggruppamento dei classe 2003. Partiamo da Spal - Inter, con i padroni di casa reduci dallo 0-2 firmato Batanasi - Capasso in casa Chievo e con chance di sorpasso al terzo posto. Nerazzurri di Christian Chivu invece, rinfrancati dal 2-1 nel derby e pronti ad approfittare di qualche indecisione in vetta. Altro match fondamentale sarà Milan - Cagliari, con specialmente i rossoneri chiamati ad un solo risultato utile, dopo il balbettante inizio di stagione. Per l'Atalanta capolista ecco il Chievo, mentre dall'altra parte di Verona, ossia l'Hellas non c'è alcuna intenzione di fermarsi, Bragantini e compagni attendono l'Udinese. Chiudono il programma Venezia - Cremonese, cosi come Pordenone - Bologna e Brescia - Cittadella.

GIRONE C: Torna in campo e lo fà anche in anticipo la Roma di Piccareta, che dopo il turno di riposo sarà di scena domani, alle ore 11 in quel di Crotone. Giallorossi a punteggio pieno e con la voglia di riprendersi il primato "reale" almeno per 24 ore. Napoli che dopo l'1-1 interno nel derby con la Salernitana sarà in casa del Trapani, mentre Perugia - Benevento è la gara più delicata in scena domenica. Chance per il Cosenza, vera sorpresa di quest'inizio di stagione che attende la Juve Stabia, con occhio di riguardo per Ascoli - Frosinone. Completa il turno Salernitana - Lecce, con sia i granatini di Landi, che i giallorossi di Emiliano Corsi a caccia del primo successo stagionale.

 

  

Doppia amichevole in Portogallo per la Nazionale Under 19, che affronterà i pari età lusitani venerdì 11 ottobre a Braganca e lunedì 14 a Mirandela. Per le due gare, entrambe in programma alle 17 locali (ore 18 italiane), il tecnico Alberto Bollini ha convocato 24 calciatori classe 2001, che si raduneranno nella serata di domenica al Mancini Park Hotel di Roma: prima chiamata con l’Under 19 per il portiere dell’Atalanta Ludovico Gelmi, per il difensore del Cagliari Andrea Carboni e per il centrocampista del club sardo Federico Marigosu

Gli Azzurrini, che nelle amichevoli di settembre hanno pareggiato 2-2 con l’Olanda (gol di Fagioli e Petrelli) e battuto 2-1 la Svizzera (reti di Vergani e Ntube), proseguono quindi la preparazione ad un mese dalle gare della prima fase delle qualificazioni europee. Dal 13 al 19 novembre l’Italia inizierà il cammino nel torneo continentale in Emilia Romagna, dove ospiterà i pari età di Slovacchia, Cipro e Malta.

L’elenco dei convocati

Portieri: Federico Brancolini (Fiorentina), Ludovico Gelmi (Atalanta);

Difensori: Nicolò Armini (Lazio), Federico Bonini (Virtus Entella), Giorgio Brogni (Atalanta), Andrea Carboni (Cagliari), Davide Ghislandi (Atalanta), Paolo Gozzi Iweru (Juventus), Memeh Caleb Okoli (Atalanta), Fabio Ponsi (Fiorentina);

Centrocampisti: Luca Chierico (Roma), Alessandro Cortinovis (Atalanta), Nicolò Fagioli (Juventus), Jean Freddi Greco (Torino), Manu Emmanuel Gyabuaa (Atalanta), Federico Marigosu (Cagliari), Alessio Riccardi (Roma), Samuele Ricci (Empoli), Nicolò Rovella (Genoa);

Attaccanti: Gianmarco Cangiano (Bologna), Elia Petrelli (Juventus), Roberto Piccoli (Atalanta), Eddie Anthony Mora Salcedo (Verona), Edoardo Vergani (Inter).

Staff – Capo delegazione: Evaristo Beccalossi; Coordinatore: Maurizio Viscidi; Allenatore: Alberto Bollini; Segretario: Aldo Blessich; Assistente allenatore: Giovanni Valenti; Preparatore atletico: Vito Azzone; Preparatore dei portieri: Graziano Vinti; Match analyst: Mirko Magistro; Medico: Emanuele Fabrizi; Fisioterapista: Roberto Cardarelli.

 

FONTE: figc.it

 

  

 

Ultime prove prima del Mondiale. Carmine Nunziata ha convocato 26 giocatori, che da lunedì 7 a domenica 13 ottobre si ritroveranno a Cesenatico per l’ultimo raduno prima di partire il 20 ottobre alla volta del Brasile per partecipare al Mondiale Under 17. Una settimana che si concluderà con un’amichevole contro una giovanile locale perché l’allenatore possa sciogliere gli ultimi dubbi ed effettuare le scelte migliori. Infatti, sono 21 i giocatori (tra cui tre portieri) ammessi nella lista iridata, che dovrà essere comunicata alla FIFA entro il 16 ottobre. L’Italia è stata inserita nel gruppo F con Paraguay, Messico e le Isole Salomon; quest’ultima è la nazionale contro cui esordirà lunedì 28 ottobre all' 'Estadio Bezerrao’ di Gama, nel distretto federale della capitale brasiliana.

Tra i convocati a questo collegiale sono molte le conferme: l’ossatura della squadra è formata dai ragazzi che a maggio hanno raggiunto il secondo posto dell’Europeo disputato in Irlanda. Tra questi, due i ritorni, quelli del difensore romanista Riccardo Calafiori e del centrocampista dell’Inter Riccardo Boscolo Chio, a cui si aggiunge il rientro dell’attaccante milanista Lorenzo Colombo, rimessosi dopo un infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per circa tre mesi. Prima chiamata per il difensore del Novara Tommaso Barbieri, che si sta mettendo in evidenza nel campionato di Serie C e che la scorsa domenica ha realizzato la rete della vittoria contro l’Albinoleffe.

“Una settimana che ci sarà utile per valutare lo stato di forma dei giocatori – dice Nunziataalcuni dei quali sono stati fermi per periodi più o meno prolungati a causa di infortuni. Sfrutteremo al massimo questi sette giorni per perfezionare i meccanismi di gioco e per consolidare l’unione del gruppo, anche se i ragazzi si conoscono molto bene e hanno ottimi rapporti tra loro”.

L'elenco dei convocati

Portieri: Manuel Gasparini (Udinese), Filippo Rinaldi (Parma), Marco Molla (Bologna);

Difensori: Christian Dalle Mura (Fiorentina), Francesco Lamanna (Juventus), Lorenzo Moretti (Inter), Giorgio Cittadini (Atalanta), Alessandro Pio Riccio (Juventus), Matteo Ruggeri (Atalanta), Lorenzo Pirola (Inter), Destiny Udogie Iyenoma (Hellas Verona), Riccardo Calafiori (Roma), Tommaso Barbieri (Novara);

Centrocampisti: Michael Brentan (Juventus), Gaetano Pio Oristanio (Inter), Simone Panada (Atalanta), Niccolò Squizzato (Inter), Franco Tongya Heubang (Juventus), Samuele Giovane (Atalanta), Andrea Capone (Milan), Nikola Sekulov (Juventus), Riccardo Boscolo Chio (Inter);

Attaccanti: Alessandro Arlotti (Monaco), Nicolò Cudrig (Monaco), Sebastiano Esposito (Inter),  Lorenzo Colombo (Milan).

Staff: Allenatore: Carmine Nunziata; Vice Allenatore: Emanuele Filippini; Segretario: Massimo Petracchini; Preparatore dei Portieri: Fabrizio Ferron; Preparatore Atletico: Marco Montini; Match Analyst: Filippo Lorenzon; Medici: Valerio Andreozzi e Daniele Mazza; Fisioterapista: Angelo Cartocci; Nutrizionista: Maria Luisa Cravana.

 

FONTE: figc.it

 

  

Dopo aver analizzato il percorso compiuto sin qui in Uefa Youth League da Inter e Juventus, passiamo a quello, meno fortunato almeno nelle prime 2 giornate disputate da Atalanta e Napoli. Nessun successo per bergamaschi e partenopei, ma in compenso 2 pareggi e 2 sconfitte, con avversari di livello e di tradizione, almeno per quel che riguarda la Primavera e le selezioni giovanili in generale.

L'ATALANTA: Dopo la sconfitta di misura patita a Zagabria, con gol decisivo di Karrica, per i bergamaschi di Brambilla, super-protagonisti in campionato, Campioni d'Italia in carica, è arrivato il pari per 2-2 subito in rimonta con lo Shakhtar Donetsk. Nerazzurri che a differenza di quanto hanno mostrato negli ultimi anni nel suolo italiano, in campo europeo dimostrano quel pizzico di abitudine, che arriva giocando sfide di questo genere. La Dinamo Zagabria è una delle migliori formazioni per quanto concerne l'Under 19 e il pari con il Manchester City lo dimostra, mentre i tre punti sfumati nel finale con lo Shakhtar rischiano di essere pesanti, nel computo del Gruppo C. Le due prossime sfide con il Manchester City saranno decisive in tal senso.

IL NAPOLI: Di diversa valutazione invece il percorso compiuto sin qui dagli azzurrini di Roberto Baronio. Un pari di spessore contro il Liverpool in casa, con il vantaggio siglato da Mancino e l'1-1 subito nel finale da Stewart, che dopo il 3-1 subito dal Genk nella giornata di ieri, brucia ancora di più. Poco da dire invece sul ko in terra belga, contro una formazione che a livello giovanile non ha nulla da invidiare a nessuno e lo testimoniano i tanti top-player sfornati negli ultimi anni. Il tridente Cuypers - Nemeth - Oyen, ha fatto la differenza nel 3-1 rimediato ieri. Per gli azzurrini a quota 1 nel Gruppo E, fondamentali saranno le due sfide con il Salisburgo, per poi giocarsi il dentro o fuori a Liverpool e con il Genk in casa.

 

 

  

Gli Articoli del Momento

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter

Post Gallery

Under 17 Serie A-B: i Risultati della 10° giornata

Under 16 Serie A-B: i Risultati della 11° giornata

Under 15 Serie A-B: i Risultati della 11° giornata

Europei Under 19, Qualificazioni: Italia - Cipro 2-0, ancora Esposito e Riccardi, azzurrini alla Fase Elite

Italia Under 15: i convocati di Patrizia Panico per il Torneo Uefa in Algarve (22-26 Novembre)

Under 15 Serie A-B: programma gare e orari della 11° giornata di andata

Under 16 Serie A-B: programma gare e orari della 11° giornata di andata

Under 17 Serie A-B: programma gare e orari della 10° giornata di andata

Under 17 A-B: Pordenone - Inter 1-3, doppio Casadei decide il recupero

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok