Dicembre 14, 2019

Review Under 17 A-B: Toro prima anti-Juve, Atalanta senza limiti, prove di fuga per la Roma

Sesto turno di campionato andato in archivio, per il torneo Under 17 A e B ormai entrato nel vivo. Vediamo quanto accaduto, prima della sosta in calendario questa domenica 20 Ottobre.

GIRONE A

Entrambe di forza e con squadre all'opposto, almeno a quel che ha fatto vedere questo primo scorcio di stagione. Juventus e Torino, si candidano ad essere le vere protagoniste del primo raggruppamento classe 2003. Se per i bianconeri di Pedone fin qui il percorso è netto, meno lo è stato per il Toro di Semioli. Partiamo però dalla Juventus, che fa un'altra impresa, sotto 3-1 a Parma al 7' della ripresa, i bianconeri rimontano e vincono con doppietta di Omic e Chibozo, andando a riposo con 5 vittorie su 5. Torino che aggancia invece l'Empoli a quota 11, candidandosi ad anti-Juve dopo il 2-1 con sorpasso sulla Fiorentina, Barbieri ed Eordea a segno, prima dell'ormai classico gol di Sene. Stop invece per i Campioni d'Italia Under 16, in casa dello Spezia, 2-2 con Magistrelli e Chietti a riprendere Rossi e Rocchetti. Empoli - Torino alla ripresa sarà il big-match. Cade ancora il Genoa, per mano di un Pisa, che è la vera sorpresa del Girone. Primo successo stagionale per la Samp, mentre pari che serve a poco, quello tra Livorno e Lazio.

 

GIRONE B

Senza limiti, è invece l'Atalanta di Giovanni Bosi, che si va a prendere a Milano la sesta perla stagionale. 18 punti, 26 gol fatti e solo 2 subiti per la vera candidata al tricolore. Bergamaschi che con Scalvini nel finale infliggono il secondo stop all'Inter di Chivu e che prendono altri due punti all'Hellas Verona, fermata sul pari nell'anticipo di sabato scorso in casa del Cittadella. Torna a prendere quota il Cagliari, seria candidata ad un posto nei play-off e non solo, Masala e Sabino decisivi nel 2-0 alla Spal, mentre la vera sorpresa è il Venezia (mai cosi in alto dal ritorno nei professionisti), 0-1 a Bologna con Polesel a segno. Pari da chanche sciupata tra Udinese e Milan, con buone vittorie di Chievo e Brescia, rispettivamente su Pordenone e Cremonese.

 

GIRONE C

Prove di fuga chiudendo il giro con i classe 2003, per la Roma di Piccareta, che liquida l'Ascoli in casa con Falasca e Satriano (un gol per tempo) e sale a quota 15. Punteggio pieno e sorpasso al Napoli, con una gara in meno rispetto ai partenopei, colpiti dopo la doppietta di D'Agostino, da Salvatore prima e da Stampella poi, 2-3 del Pescara in rimonta e quarto posto dei delfini, a -2 dal Perugia sconfitto in quel di Frosinone. Eccola l'altra laziale soddisfatta dall'ultima domenica, giallazzurri di Di Michele che con il tris al Grifone marchiato Jirillo, Bracaglia e Piacentini agganciano l'Ascoli, insieme al Benevento. Giallorossi che abbattono il Cosenza in casa, mentre è della Salernitana il derby campano con la Juve Stabia. Chiusura con il 2-2 tra Lecce e Trapani.

 

  

Rate this item
(0 votes)
Fabrizio Consalvi

Caporedattore - Giornalista Pubblicista dal 2015

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok