×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 803

Print this page

Under 16 Serie A-B, Quarti di Finale: Roma 7 bellezze, Lazio travolta nel derby

By Maggio 26, 2018 3153

UNDER 16 SERIE A-B, Quarti di Finale: la Roma travolge la Lazio nel derby e ipoteca la qualificazione alle Final Four, 7 gol e doppiette per Bove e Cancellieri.

Dal nostro inviato

Andrea Lucia

Incredibile ma vero. Presentato come un derby storico, doveva essere una gara equilibrata e dall’esito incerto: è stato invece un trionfo giallorosso. Una Lazio troppo brutta per essere vera è in balia della squadra di Falsini, che si dimostra di un’altra categoria e con un passivo del genere rende il match di ritorno una pura formalità.

L’avvio non sembrava far presagire ad un epilogo simile. Dopo un’occasione per parte nei primi minuti, quando Moretti si oppone a Cancellieri e Trovato blocca in due tempi il tentativo di Russo, i biancocelesti protestano per un gol annullato a Marinacci in seguito all’uscita sconsiderata del portiere ospite. Lo scampato pericolo scuote la Roma, che già al 10’ non perdona: il tiro a giro di Zalewski è un gioiello che s’infila sotto la traversa e sblocca il risultato. La Lazio accusa il colpo e solo un miracolo evita il raddoppio giallorosso: prima Moretti sbarra la strada a Milanese, poi Bove e lo stesso numero 10 si vedono respinte le rispettive conclusioni proprio sulla linea di porta. Il gol è comunque nell’aria e non tarda ad arrivare: il cross basso di Zalewski è preda di Bove, appostato sul secondo palo e abile a gonfiare la rete in estirada. La girandola delle emozioni fa tappa al 19’, quando Milanese non approfitta fino in fondo dell’errore di Darini. Il centrale biancoceleste si rifà con gli interessi al 23’, firmando di testa sugli sviluppi di corner il gol che accorcia le distanze. E’ però solo un’illusione visto che non passa neppure un minuto e lo stesso Darini regala palla a Zalewski, che grazia l'avversario optando per un pallonetto troppo lezioso e fuorimisura. Se a sbagliare è anche Franco, allora per la squadra di Fratini si fa davvero dura: al 34’ il capitano perde palla e spiana la strada a Cancellieri, che s’incunea in area e cala il tris in grande stile. Prima dell’intervallo c’è anche spazio per l’iniziativa di Bove, conclusione sul fondo, e per il diagonale di Ciervo, respinto da Moretti.

Gli aquilotti entrano in campo con un altro spirito, e non a caso dopo appena 4’ trovano la via della rete con Bertini, che anticipa tutti su corner e riapre la contesta. In un momento così delicato, sono ancora gli ospiti a legittimare la netta superiorità. Il colpo di testa di Travaglini viene smanacciato da Moretti, che concede il bis anche su Milanese. Il portiere della Lazio non può però nulla al 14’, quando Cancellieri corregge in rete da due passi l’assist di uno scatenato Travaglini. Al poker giallorosso prova a rispondere Orlandi, murato dall’uscita di Trovato. La squadra di Fratini alza bandiera bianca e la Roma dilaga. Al 22’ Suffer sfonda sulla sinistra e il suo cross al bacio premia l’inserimento di Bove, che di testa cala la cinquina. Oltre al danno di un passivo così pesante, al 29’ arriva la beffa. Bertini si trasforma in portiere e para il colpo di testa di Milanese destinato in fondo al sacco. Rigore ed espulsione sono inevitabili: dagli undici metri Milanese dà il colpo di grazia. A rendere perfetta una giornata già di per sé strepitosa ci pensa il nuovo entrato Silvestri, il cui pallonetto finale su Moretti in uscita vale la ciliegina su una torta tutta giallorossa.

LAZIO – ROMA   2-7

LAZIO (4-3-3): Moretti; Battistelli (19’st Santovito), Darini (39’pt Cornacchia), Franco, Vecchi; Pesciallo, Bertini, Orlandi; Marras (19’st Broso), Marinacci (28’st Zilli), Russo A disp.: Caruso, Pingitore, Tempestilli, Francia, Moschini All.: Fratini

ROMA (4-3-3): Trovato; Muteba, Ciucci, Buttaro, Suffer; Bove (35’st Carlucci), Tripi, Zalewski (31’st Astrologo); Cancellieri (35’st Silvestri), Milanese (31’st Antenori), Ciervo (1’st Travaglini) A disp.: Rossi, Tomassini, Morichelli, Modugno All.: Falsini

ARBITRO: Petrella di Viterbo

MARCATORI: 10’pt Zalewski (AsR), 14’pt Bove (AsR), 23’pt Darini (L), 34’pt Cancellieri (AsR), 4’st Bertini (L), 14’st Cancellieri (AsR), 22’st Bove (AsR), 29’st Milanese (AsR) (rig.), 37’st Silvestri (AsR)

NOTE: Ammoniti: Travaglini, Carlucci (AsR). Espulso Bertini (L) al 29’st per fallo da ultimo uomo.

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Sabato, 26 Maggio 2018 20:30

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok