Luglio 20, 2018

Torneo Selis: dal 30 Maggio al 2 Giugno il Torneo Under 13

Una ricchissima edizione del Torneo mondiale “Manlio Selis”, un nuovo capitolo di una storia di calcio e amicizia iniziata 22 anni fa.

Dal 30 maggio al 2 giugno 2018 le formazioni under 13 delle più importanti società professionistiche italiane ed estere e le realtà dilettantistiche di tutto il territorio italiano faranno tappa nell’isola per partecipare ad un evento che richiama ogni anno migliaia di visitatori e addetti ai lavori.

Da semplice Torneo di calcio giovanile organizzato nel 1997 in memoria di “Manlio Selis”, conosciutissimo sportivo non solo in Gallura, con il passare degli anni la manifestazione, cresciuta per quantità e qualità delle squadre partecipanti, è divenuta la più importante rassegna in Italia e tra le prime tre in Europa per la categoria Esordienti  ottenendo l’egida di Coni, Figc, Uefa e Fifa.

LA CONFERENZA STAMPA

La 22esima edizione del “Manlio Selis” – Le Coq Sportif Cup sarà presentata lunedì 7 maggio 2018, alle 10:30, a Golfo Aranci, sul rinnovato e suggestivo lungomare, lì dove ogni giorno affiora dalle acque la statua bronzea raffigurante una sirena, opera dello sculture Pietro Longu di Bortigali. Una location da sogno per un momento molto atteso. 

Durante la conferenza, a cui parteciperanno le delegazioni di tutte le squadre, saranno svelati  i 12 gironi che comporranno la griglia di partenza della competizione.  La Conferenza sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina facebook del Torneo Selis.

LE PREMIAZIONI

Tratto distintivo della Conferenza stampa che ogni anno apre il Torneo Selis sono le premiazioni a personalità del mondo dello sport che si sono distinte nella scorsa stagione.

Il premio" Dott. Giuseppe Pinna" andrà al responsabile del settore giovanile dell'Atalanta  Stefano Bonaccorso.

Tra gli operatori dell’ambito comunicazione sarà premiato il giornalista Alberto Brandi, attuale direttore di Sport Mediaset e Mediaset Premium , conduttore di tantissime trasmissioni di successo, come Controcampo e Guida al Campionato.

Top secret il nome del destinatario del Premio alla carriera  che ogni anno è riservato a personalità illustri del calcio italiano e internazionale.

LE SQUADRE

Le novità rispetto alla scorsa edizione è rappresentata dalla presenza di due tra le realtà calcistiche più importanti del calcio europeo: Paris Saint Germain e Real Madrid, squadre che si sono affrontate recentemente in una spettacolare sfida di Champions League.  Il ricco parterre sarà arricchito dalle società italiane di serie A che anno dopo anno confermano la propria presenza (Juventus, Torino, Genoa, Atalanta, Cagliari,  i campioni uscenti della Fiorentina) a cui si aggiungono in questa straordinaria edizione anche le due società della capitale: Lazio e Roma. Tra le formazioni in lizza per entrare nell’albo d’oro ci sarà, per la seconda volta, il Kashima Antlers, squadra proveniente dal Giappone.

Ecco l’elenco completo:

Tra le 48 squadre partecipanti al Torneo sono 18 le squadre professionistiche partecipanti:

7 straniere – Real Madrid ( Spagna ), Kashima Antlers (Giappone), F.C. Malmoe (Svezia), F.C. Chelsea (Inghilterra), Paris Saint Germain ( Francia ), Team Ticino (Svizzera), F.C. Chertanovo Mosca (Russia).

11 italiane - Atalanta, Cagliari, Fiorentina, Frosinone, Genoa, Juventus, Roma, Torino, Olbia, Lazio, Reggina 1914.

Sono 30 le dilettantistiche provenienti da 7 regioni italiane:

Liguria (Albissola 2010), Sicilia (Città di Trapani Calcio), Campania (F6 Salerno)Lazio (Grifone Monteverde, Nuova Tor Tre Teste), Piemonte (Lucento Torino, Città di Cossato Biella) Toscana (Tau Calcio Altopascio, Jolly Montemurlo e Maliseti Prato), Sardegna (Catalunya Mercede Alghero, Ferrini Cagliari, S.C. Gigi Riva Cagliari, Santos Cagliari, G.S.D. Assemini, S.C.  San Francesco Quartu, G.S.  San Paolo Cagliari, G.S.  La Palma Monte Urpinu, Accademia Ogliastra, Academy Latte Dolce  Sassari, Marzio Lepri Sassari, SG Nuorese, G.S.  San Paolo Sassari, Cus Sassari, Progetto Siniscola, Sant'Elena QuartuPorto Rotondo, Sigma Cagliari, Pol. Don Bosco Nulvi, San Teodoro ).

GLI STADI

Il Comune di Olbia sarà il primo punto di riferimento del Torneo, grazie alle sue tre strutture: lo stadio Bruno Nespoli, lo stadio Angelo Caocci e il campo sportivo Geovillage. Le altre gare dei 12 gironi si svolgeranno al Comunale di San Teodoro, al Comunale di Golfo Aranci, al Comunale di Posada e in quello di Siniscola.

L’OSPITALITÀ

Anche in questa 22^ edizione il “Torneo Selis” offre l’opportunità di mettere in moto  una grandiosa macchina dell’ospitalità, nel periodo di bassa stagione, grazie ai professionisti che operano in tutti i settori, al servizio di questa vetrina del calcio e dello sport giovanile.  Centinaia di ragazzi, migliaia di fruitori di calcio, semplicemente curiosi. Ognuno di loro porterà nel cuore il ricordo dei luoghi in cui si svolge la manifestazione. Le strutture ricettive convenzionate che ospitano il Torneo Selis: Geo Village e Hotel Alessandro (Olbia) Hotel Castello (Golfo Aranci) – Hotel Sandalyon, Hotel Esagono, Hotel Onda Marina  (San Teodoro) Hotel Donatella  e  Hotel Village Fior di Sardegna (Posada) Hotel Ristorante L'Aragosta e  Hotel Cala della Torre  (Siniscola).  A questi si aggiungono i numerosi B&B e le tantissime seconde case interessate dall’evento pronti ad accogliere le centinaia di famiglie degli atleti.

PATROCINIO

Anche per questa edizione sono stati tanti gli enti istituzionali che hanno voluto affiancare la manifestazione. Primo fra tutti la Regione Sardegna, che ha riconosciuto l’importanza del Torneo Selis non solo in funzione prettamente sportiva ma anche di ricaduta in termine di immagine e di promozione del territorio,  vista la consolidata grande visibilità in Italia e all’estero. Come sempre il Torneo è supportato dalla FIGC Sardegna che con il presidente Gianni Cadoni da sempre affianca l’evento ritenuto terreno di confronto straordinario per i giovani calciatori delle realtà calcistiche isolane.

MEDIA PARTNER

Questa edizione già  ricca di novità si impreziosisce grazie alla partnership avviata con La Nuova Sardegna il più diffuso quotidiano del nord  dell’isola, fondato a Sassari nel 1891 e oggi diretto da Antonio La Rosa (Secolo XIX e Gazzetta dello Sport). Il giornale (dal 1980  parte del Gruppo Editoriale L'Espresso e dal 1° dicembre 2016 gestito dalla DBInformation Spa) sarà il punto di riferimento giornaliero per il racconto del Torneo Selis grazie alla cura costante della redazione sportiva diretta da Antonio Ledà D’Ittiri e agli inviati che ci faranno visita per parlare con i ragazzi e raccontare le loro storie. 

 

 

DIRETTA STREAMING E RADIO

Ogni sera saremo in onda live dal GEO VILLAGE di Olbia con una puntata del nostro talk show con allenatori, dirigenti e ragazzi delle squadre partecipanti per fare il punto della manifestazione.

La finalissima sarà trasmessa in diretta con la telecronaca di Vittorio Sanna, noto volto sportivo della tv regionale Videolina.

Tutto il giorno e tutti i giorni i giovani protagonisti della 22esima edizione si si potranno raccontare anche sulla web radio ufficiale “Torneo Manlio Selis”. Tutti i contenuti saranno condivisibili sui social.

LA GIOVANE ITALIA

Tra le novità di questa edizione c’è anche la collaborazione con La Giovane Italia,  il progetto del giornalista di Sky Sport Paolo Ghisoni e del suo gruppo di lavoro che fotografa la situazione dei nuovi talenti del nostro calcio. Non solo un almanacco ma tutta una serie di iniziative che hanno come motore propulsore i settori giovanili italiani maschili e femminili. Quale migliore occasione se non il Selis? Le migliori società del panorama italiano che si confrontano con le stelle del firmamento mondiale sono il palcoscenico ideale per avviare una collaborazione fruttuosa con chi di calcio under di casa nostra se ne intende davvero.

LE COQ SPORTIF MAIN SPONSOR

Anche per questa edizione il Torneo Selis potrà contare sulla collaborazione con la prestigiosa azienda francese Le Coq Sportif, marchio storico dell’abbigliamento sportivo conosciuto in tutto il mondo che, ormai da anni, si è legato alla rassegna calcistica riconoscendone i valori in termini di correttezza, lealtà, fair play sottolineati anche dalla campagna promossa dalla Uefa e sostenuta al Selis: “Say no to racism”

 

QUALCHE NUMERO

4 giorni di gare, circa 1000 atleti di 12 e 13 anni, 250 persone di staff, tra allenatori, dirigenti, fisioterapisti, medici, 90 gare, 40 direttori di gara, di cui uno Can A designato a dirigere la finalissima del 2 Giugno, 7 stadi, 30 tra Resort, Hotel e B/B. 15 voli aerei e 10 passaggi navali, 20 bus, 7 responsabili di campo, 8 interpreti, 3 responsabili dei trasporti, 18 tutor riservati alle società professioniste, 2 supervisor della manifestazione, 2 collaboratori della sala stampa, grafici e tecnici informatici coordinati da un addetto stampa responsabile della comunicazione, web e social, 6 testate della carta stampata accreditate,  TV Internazionale (Real Madrid TV), Nazionali,  Regionali, 2 Web TV, diretta streaming della conferenza stampa e della finalissima sul sito della manifestazione e sui social network dedicati. Un main Sponsor di caratura mondiale, un'azienda leader dell'abbigliamento sportivo e dello sportwear che vestirà le 100 persone che a vario titolo collaboreranno all'evento. Un pranzo di gala, rigorosamente "sardo", a far da preludio alla gara che assegnerà l’ambito trofeo, realizzato a mano, per l'occasione, da Cerasarda, azienda sarda leader mondiale del settore della ceramica.

IL SELIS SI FA SOCIAL. Anno dopo anno il Torneo cresce e si amplia il numero di spettatori che partecipano alle ricchissime giornate di gare ma non dimentichiamo anche la grande opportunità offerta dai mezzi di comunicazione. Il sito internet torneoselis.it è divenuto punto di riferimento per lo straordinario numero di accessi  e da questa edizione sono state avviate nuove piattaforme come la Web radio Torneo Manlio Selis che consentirà di ascoltare le voci dei protagonisti, con interviste in tempo reale, e la pagina YouTube che accoglie già i video realizzati per questa edizione.

Facebook, Twitter e Instagram saranno le piattaforme utilizzate per dialogare con chi seguirà l’evento e potrà partecipare alle tante iniziative in programma tra cui il contest fotografico #Im@theSelis che premierà i migliori scatti relativi a sport,  relax, divertimento e voglia di stare insieme durante le giornate del Torneo.

LA FINALE

Top Secret! Dopo il successo della scorsa edizione a Luras il Torneo Selis cambia location e si prepara a vivere un’altra giornata di emozioni come solo la finalissima riesce a regalare, con tutte le 48 squadre presenti a far tifo e le premiazioni finali a rendere merito ai migliori giocatori di tutto il torneo, suddivisi per reparto, al miglior goleador  e alle squadre che hanno raggiunto l’ultimo atto, vincitori e vinti.

Rate this item
(0 votes)
Alessandro Grandoni

Direttore Responsabile ed Editoriale di CalcioNazionale.it, fondato nel 2013. Laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione con indirizzo Giornalismo presso l'Università "La Sapienza" di Roma, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti del Lazio dal 2005, ha collaborato con varie testate ed emittenti tra cui Radio Incontro, Italia Sera, Infopress, Corriere dello Sport, Gold Tv. 

Direttore anche del portale di Calcio Giovanile e Dilettante della Regione Lazio www.fuoriareaweb.it

www.calcionazionale.it

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1 #ItaliaUnder19 #UefaEuroU19 #VivoAzzurro UEFA Euro U197 ⚽🇵🇹️🇮🇹️ 2-3... https://t.co/qOs3Z0NsJz
#Giovanili #Under15SerieAeB https://t.co/waQ1UNADY8
#CampionatoPrimavera #Primavera1 #Under17SerieAeB #Under16SerieAeB #Under15SerieAeB Serie A https://t.co/Lxl5your0L
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok