Settembre 16, 2019

Alessandro Grandoni

Continua a pescara all'estero l'Inter per la sua Primavera. La formazione nerazzurra ha infatti prelevato dal Bk Hacken, squadra svedese, il centrocampista Elvis Lindkvist, classe 2002. Diciassettenne, lo svedese vanta 3 presenze con la maglia della Nazionale Under 16 e farà parte della Primavera di Armando Madonna

La Under 19 bianconera ha un nuovo Responsabile: si chiama Giovanni Manna, nato nel 1988.

Laureatosi nel 2012, ha ottenuto nel 2017 il Diploma FIGC di Direttore Sportivo, e ha al suo attivo esperiente nel mondo del calcio a partire dal 2009, prima come Talent Manager nel calcio dilettantistico, e poi come Club Manger del Forlì (2013/14) e infine, in Svizzera.

Manna è infatti stato Team Manager e Talent Manager del Chiasso (2014/15) e in seguito è stato Direttore Sportivo del Lugano.

Un'esperienza di alto livello, quella con il club ticinese, che ha portato Manna a lavorare a stretto contatto con la Prima Squadra e vivere con il team anche l'avventura dell'Europa League, nella stagione 2017/18. Adesso inizia una nuova splendida sfida: quella con il settore giovanile bianconero.

FONTE: Juventus.com

Cambio in panchina anche per il Frosinone Primavera. Il direttore tecnico della società Ernesto Salvini, nel corso di una manifestazione, ha confermato alcune indiscrezioni della vigilia. Il nuovo allenatore della Primavera sarà Luigi Marsella, nelle ultime due stagioni tecnico dell'Under 17 gialloblù. 

Cambio di panchina per il Pescara Primavera che ha conquistato la promozione nella scorsa stagione. La guida tecnica della Primavera è stata affidata a Nicola Legrottaglie. Grande passato da calciatore con le maglie di Chievo, Juventus, Bologna, Siena, Milan e Catania, Legrottaglie ha anche vestito la maglia azzurra esordendo nel 2002. Da allenatore ha iniziato con il Bari, con gli Allievi, poi l'Akragas in Serie C ed infine come secondo di Rastelli, in Serie A, con il Cagliari. 

 

Iniziano ad arrivare le notizie ufficiali per la Primavera della Sampdoria in vista della prossima stagione. La prima mossa è il cambio in panchina, come la società spiega in una nota, con la consegna della stessa a Marcello Cottafava che ha firmato un contratto fino al 30 Giugno 2020. 

Ecco il comunicato ufficiale: 

"Il presidente Massimo Ferrero e l’U.C. Sampdoria comunicano che la guida tecnica della formazione Primavera per la stagione sportiva 2019/20 è stata affidata a Marcello Cottafava, che ha sottoscritto con la società blucerchiata un contratto fino al 30 giugno 2020."

E' on line il video della Finale del Campionato Under 15 Dilettanti con la vittoria dell'Urbetevere sul Tau Calcio Altopascio per 3-0. Buona visione. 

 

L'Urbetevere di Pasquale Barba è Campione d'italia per la Categoria Under 15 Dilettanti. Una gara mai in discussione con i gialloblù padroni del campo fin dalle prime battute. Al 18' dopo un'occasione di Farfarelli ben parata da Di Biagio, arriva il vantaggio: palla filtrante per Gennari, la difesa del Tau libera ma sui piedi di Maccari che a porta sguarnita mette dentro. Il Tau prova a reagire con Rocco che calcia alto da buona posizione, poi al 26' arriva il raddoppio: tiro di Maccari, palla ribattuta, il più lesto di tutti è Gennari che di testa mette dentro per il due a zero. Nella ripresa la squadra di Barba controlla la gara e sfiora la terza rete prima con Maccari e poi con Calvani. Al 29' arriva il tris: palla in profondità per Botticelli che entra in area, converge e con il sinistro mette in rete per il 3-0. Un risultato, questo, che mette l'Urbetevere sul tetto più alto d'Italia per la prima volta nella sua storia. 

 

TAU CALCIO ALTOPASCIO – URBETEVERE 0-3

TAU ALTIOPASCIO: Di Biagio, Giannotti, Lleshi (33' pt Vitrani), Ceccarelli, Quilici, Cecilia (33' pt Tirinnanzi), Oliva (33' st Pittalis), Bartolini, Manfredi (35' st Marioni), Rocco, Gigante (13' st Fiorentini). A disp.: Calu, Vitolo, Carmignani, Ceraolo. All. Pucci

URBETEVERE: Della Sala, Falcone, Del Vescovo, Capuano, Calvani G., Buffa, Giuncato, Pera, Gennari, Farfarelli (36' st Bellincampi), Maccari (20' st (Botticelli). A disp: Calvani S:, D'Ezio, Rinella, Galli, Morale. All. Barba

ARBITRO: Lovison di Padova

MARCATORI: 18' pt Maccari, 26' pt Gennari, 28' st Botticelli

NOTE: pomeriggio di sole, presenti circa 400 spettatori. Ammoniti: Lleshi. Angoli: 6-5 per il Tau. Recupero: 1' pt, 4' st  

E' on line il video della Finale del Campionato Under 17 Dilettanti con la vittoria dell'Olginatese sul Calcio Sicilia per 4-0. Buona visione. 

L’Olginatese si laurea campione per la categoria Under 17 Dilettanti battendo in finale il Calcio Sicilia per tre a zero. Dopo trenta secondi arriva la prima rete messa a segno da Baggetta che anticipa il portiere avversario e deposita in rete. I siciliani provano a reagire e costruiscono un paio di buone opportunità con Ruffino e La Vardera senza tuttavia trovare la rete. Ad inizio ripresa la gara pende decisamente dalla parte dei bianconeri. Al 6’ calcio di rigore in favore dell’Olginatese ed espulsione di Mattei, dal dischetto si presenta Colombo che realizza per il due a zero. Tra il 17’ ed il 18’ l’Olginatese chiude la pratica. Prima è il neo entrato Riva a mettere dentro da pochi passi su assist di Villa, poi è capitan Brivio con un tiro da fuori, complice una deviazione, a fissare il risultato sul 4-0 finale che consente ai bianconeri di succedere al Giorgione nell’Albo d’Oro della manifestazione.

CALCIO SICILIA- OLGINATESE 0-4

CALCIO SICILIA: Misseri, Cangemi, Trentacoste, Vassallo (41’ Caracappa), Mattei, Scalisi (64’ Lo Bianco), Zerillo (60’ Polizzi), Pucci (77’ Bianco), Ruffino (41’ Di Pisa), La Vardera (77’ Fumuso), Florio (60’ Urso). A disp.: Marino, Vitale. All.: Di Fiore. 

OLGINATESE: Guarino (81’ Bizzotto), Molteni (70’ Tomassini), Brini, Proserpio, Corti, Colombo, Cavalli (77’ Loppi), Grazioli (67’ Torzini), Villa (78’ Gargioni), Brivio (63’ Cattaneo), Baggetta (58’ Riva). A disp.: Rota, Rada. All.: Terzi. 

MARCATORI: 1’ Baggetta, 47’ rig. Colombo, 58’ Riva, 59’ Brivio.

La Nazionale Under 19 scalda i motori in vista della fase finale del Campionato Europeo di categoria che dal 14 al 27 luglio si svolgerà in Armenia. Carmine Nunziata, che è succeduto a Federico Guidi dopo la risoluzione consensuale del suo rapporto con il Club Italia, ha convocato 25 giocatori per il raduno che dal 2 all’8 luglio si terrà nel Centro Tecnico di Coverciano. Martedì 9 luglio il tecnico Azzurro sceglierà i 20 Azzurrini che prenderanno parte al torneo continentale. Il giorno dopo, la delegazione azzurra si ritroverà a Fiumicino e giovedì 11 luglio prenderà il volo per raggiungere Yerevan dove avrà luogo la competizione.

Tra i convocati spicca la massiccia presenza di ragazzi sotto età: 9 sono i nati nel 2001 (Russo, Armini, Gozzi Iweru, Fagioli, Greco, Riccardi, Petrelli, Piccoli, Salcedo) e un 2002, Destiny Udogie, difensore dell’Hellas Verona, alla sua prima chiamata nella Under 19 dopo aver disputato a fine maggio in Irlanda, un’ottima fase finale nel Campionato Europeo Under 17.

La Nazionale giovanile si presenta in Armenia dopo aver superato brillantemente le due fasi di qualificazione: la prima, che si è giocata lo scorso ottobre in Estonia, si è conclusa con tre vittorie (contro l’Estonia 3-0, risultato ribadito poi nel secondo incontro con la Finlandia e  1-0 nel match finale contro la Danimarca); la fase élite, disputata a Padova lo scorso marzo, è iniziata con il pareggio nella gara di esordio contro il Belgio (2-2) e proseguita con due vittorie contro i pari età dell’Ucraina (3-1) e della Serbia (2-0).

In questo Europeo, l’Italia è inserita nel girone A insieme a Portogallo, i padroni di casa dell’Armenia e la Spagna, squadre che affronterà nell’ordine il 14, il 17 e il 20 luglio, tutte all’interno degli stadi dislocati nella capitale. Le partite si giocheranno alle 21 ora locale (in Italia, 2 ore in meno, alle 19) e saranno trasmesse da Rai Sport. Il gruppo B è formato da Repubblica Ceca, Eire, Norvegia e Francia. Si qualificano le prime due classificate che si affronteranno nelle semifinali il 24 luglio. La finale si disputerà il 27 luglio.

Carmine Nunziata non nasconde il suo entusiasmo per questa nuova sfida che lo vede partecipare ad un secondo Europeo che fa seguito all’argento della Under 17 conquistato a Dublino, frutto di una marcia trionfale fatta di 11 vittorie consecutive – partendo dalle fasi preliminari -  e la sola sconfitta subita con l’Olanda nella finale per il titolo  continentale. “Un girone non semplice – avverte il tecnico Azzurro -, dove ci sono squadre di valore assoluto come Portogallo, Spagna e l’Armenia che giocherà con il favore del pubblico di casa. Ma tutto questo è normale quando si arriva a una fase finale di un Campionato Europeo. Abbiamo tanto entusiasmo e voglia di far bene: la nostra è una buona squadra e un gruppo affiatato, che ha dimostrato le sue qualità tecniche e morali in tutto il percorso di qualificazione. Cercheremo, come sempre, di giocare da protagonisti”.

 

La lista dei convocati

 

Portieri: Marco Carnesecchi (Atalanta), Simone Ghidotti (Fiorentina), Alessandro Russo (Genoa);

Difensori: Nicolò Armini (Lazio), Gabriele Bellodi (Milan), Antonio Candela (Genoa), Gabriele Corbo (Bologna), Niccolò Corrado (Inter), Gabriele Ferrarini (Fiorentina), Paolo Gozzi Iweru (Juventus), Destiny Udogie Iyenoma (Hellas Verona);

Centrocampisti: Salvatore Esposito (Spal), Nicolò Fagioli (Juventus), Lorenzo Gavioli (Inter), Jean Freddi Greco (Torino), Hans Nicolussi Caviglia          (Juventus), Manolo Portanova (Juventus), Alessio Riccardi (Roma), Samuele Ricci ( Empoli);

Attaccanti: Davide Merola (Intern), Vincenzo Millico (Torino), Elia Petrelli (Juventus), Roberto Piccoli (Atalanta), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Eddie Anthony Salcedo Mora (Inter).

Staff: Capo Delegazione, Evaristo Beccalossi; Coordinatore Nazionali Giovanili, Maurizio Viscidi; Allenatore, Carmine Nunziata; Assistente Allenatore, Mirco Gasparetto; Segretario, Aldo Blessich; Preparatore Atletico, Luca Coppari; Preparatore Portieri, Graziano Vinti; Medico, Vincenzo Santoriello; Fisioterapista, Giuseppe Galli.

 

I gruppi dell’Europeo

 

Gruppo A: Armenia, ITALIA, Portogallo e Spagna

Gruppo B: Eire, Francia, Norvegia e Repubblica Ceca

 

Il calendario dell’Italia

 

Domenica 14 luglio: Italia-Portogallo (ore 21, 19 italiane, Banants Stadium, Yerevan)

Mercoledì 17 luglio: Armenia-Italia (ore 21, 19 italiane, Repubblican Stadium, Yerevan)

Sabato 20 luglio: Italia-Spagna (ore 21, 19 italiane, FFA Academy Stadium, Yerevan

 

Tutte le partite dell’Italia saranno trasmesse da Rai Sport

 

FONTE: figc.it

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok