Novembre 15, 2019

Alessandro Grandoni

Ecco la Classifica dei Marcatori aggiornata per il Campionato Under 15 A e B. Per info e segnalazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

CLASSIFICA MARCATORI UNDER 15 A E B (aggiornata alla 9° giornata, 3 Novembre)

 

GIRONE A

9 RETI: Fini (Genoa)

8 RETI: Jarre (Torino)

6 RETI: Marconi (Parma), Leone (1 rig.) (Sampdoria)

5 RETI: Brasili (Lazio), Ciammaglichella (Torino)

4 RETI: Padilla, Presta (Fiorentina), Rossi (Juventus), Leonardi (Sampdoria)

3 RETI: Crasta (1 rig.) (Empoli), Mendoza (Fiorentina), Casagrande (Genoa), Vacca, Anghelè (1 rig.) (Juventus), Di Giorgio (Spezia)

2 RETI: Bocci, Galavotti (Empoli), Ievoli (1 rig.) (Fiorentina), Lipani (Genoa), Troise (Lazio), Beelini, Bellini (1 rig.), Bombaci, Becucci T. (Livorno), Palone, Menzani, Postiglioni (Parma), Campani (Pisa), Manè, Bracco, Valisena (Sampdoria), Bruno (Sassuolo), Cavicchi, Piccioli (Spezia), Serra, Scariano (Torino), Chiappino (Virtus Entella)

1 RETE: Giovannucci, Botrini, Matteucci (Empoli), Graziani, Baroncelli, Milli (Fiorentina), Tassone, Sarpa, Colucci (Genoa), Turco, Florea, Morleo (Juventus), Di Nunzio, Nazzaro, Rossi, Cannatelli, Di Venanzio (Lazio), Perrotta, N’Dao, Trivelli (Livorno), Fontana, Pezzella (Parma), Sansaro (Pisa), Bordin, Bruno, Pellizzaro (Sampdoria), Perini, Okojie, Fontana, Toni, Parlato, Moriano, Vittoriani (Sassuolo), Mannini, Conte, Lorrefo (1 rig.) (Spezia), Manissero, Patruno, Broccanello, Omorogbe (Torino), Bargiacchi, Taibi, Camara (Virtus Entella)

 

GIRONE B

5 RETI: Guerrini (Atalanta), Vinciguerra, Tugulu (Cagliari), Garnero (Chievo Verona), Martins (Inter)

4 RETI: Torino (Bologna), Grossi (Brescia), Owuso, (Stankovic (1 rig.) (Inter), Longhi, Benedetti, Zeroli (Milan), Amasio, Pafundi (Udinese)

3 RETI: Cesari, Bellisi (2 rig.) (Bologna), Valenti (Hellas Verona), Di Maggio (1 rig.) (Inter), Nahrudnyy, Perrucci, Mangiameli (Milan), Secli (Pordenone)

2 RETI: Zenzola (Bologna), Belotti (1 rig.) (Brescia), Ragucci, Deriu (Cagliari), Zicche (Cittadella), Ricci, Sartori (Cremonese), Formichetti, Dalla Riva, Dzaferi (Hellas Verona), Gallo, Esposito, (Inter), Tonon (Milan), Longoni, Angeletti, Marchioro (Spal), Russo, Medeot, (Udinese)

1 RETE: Orlando, Tavanti, Lanfranchi, Barbisoni, Cenetti (1 rig.) (Atalanta), Ferrante, Di Turi, De Marco, Pizzato, Amey, Bernacci (Bologna), Orlandi, Bodini, Tomaselli, Contessi, Numah, Kasa, Rizza, Faccio (Brescia), Vinci, Mura, Perra, Serra C. (Cagliari), Haj, Anas, Nitri, Giona, Corradi, Franzoni, Cielo, Bovo (Chievo Verona), De Zen, Yabre, Demo, Visentin, Ciniltani (Cittadella), Tosca, Concari, Itraloni, Lordkipaneizde, Pentimone, Bignotti, Malcisi (1 rig.) (Cremonese), Eke, Zanetti, Formichetti, Sangiorgio, Gasparato, Fedrigo, Campesato (Hellas Verona), Stabile, Ciuffo (Inter), Netto, Vaccher, Vianello (Pordenone), Verza, Rapaccioli, Antonciuc, Simonetta, Parravicini (Spal), Bressan, Nuredini, Razza, Borolo (Udinese), Schiavon, Bah, Piva, Mariuzzo, Gesuato, Keita (Venezia)

 

GIRONE C

6 RETI: D’Andrea (2 rig.) (Frosinone), Saviano (Juve Stabia)

5 RETI: Mastrapasqua (1 rig.) (Lecce), Russo, Vilardi (Napoli), Bodje (Pescara)

4 RETI: Ballello (Pescara), Marazzotti (Roma), Vadalà (Trapani)

3 RETI: Francescotti (Benevento), Del Mondo (Juve Stabia), Miele (Napoli), Ravanelli (Perugia), Ripani (Pescara)

2 RETI: Flaiani, Accorsi, Fratini (Ascoli), Di Porto (2 rig.), Signorelli (Benevento), La Canna, Sommario (Cosenza), Greco (Crotone), Stefanelli, Oddi, Coletta, Evangelisti (Frosinone), Perna, Noletta (Juve Stabia), Fornaro (Lecce), Solmonte, D’Avino (Napoli), Nuti, Ronconi, Fagotti (Perugia), Faiella, Primavera, Ganci (Pescara), Tarantino (1 rig.), Polletta, (Roma), Birra (Salernitana), Furnari, Scavone (1 rig.) (Trapani)

1 RETE: Ruffino, Menna (Ascoli), Vitale, Mazzucchiello, Manzi (Benevento), Derosè, Dirane, Corrente, Ingallina (Cosenza), Procopio, Valente (Crotone), Zettera, Russo (Frosinone), Piccolo, Di Serio, Saviano, Papa (Juve Stabia), Agrimi, Borgo, Leuzzi, Bacca, Orfano (Lecce), Carbone, Di Lauro, Milo (Napoli), Di Rienzo (1 rig.) (Perugia), Memmo, Braccia, Delle Monache, Marcucci (Pescara), Pellegrino, Bolzan, Marcelli, De Angelis, (Roma), Ientile, Chiumiento, Celia, Mastrocinque (Salernitana), Maltese, Kubi (Trapani)

 

 

 

 

E' on line il video di Lazio - Juventus; vittoria esterna per i bianconeri sul campo della Lazio con reti di Maressa e Galante.

 

IL VIDEO DI LAZIO - JUVENTUS 1 - 2

 

E' on line il video di Lazio - Juventus. Vittoria interna per i biancocelesti nella quinta giornata dei giovanissimi under 15 Serie A-B.

 

IL VIDEO DI LAZIO - JUVENTUS 4 - 3

 

Quinta giornata del campionato nazionale allievi under 16 Serie A-B; si sfidano Lazio e Juventus.

Buon primo quarto d’ora degli ospiti che pressano alto e mettono grinta su ogni pallone; al 12’ occasionissima per Valdesi che si vede negare il gol da un’ottima risposta di Morsa. Ancora Juve pericolosa al 16’ con Galante che, servito da Maressa, si fa anticipare dal portiere biancoceleste.

Si sveglia la Lazio al minuto venti: Napolitano soffia palla a Doratiotto e prova la conclusione da fuori area, tiro che si infrange sulla traversa. E’ il preludio al gol dei biancocelesti che arriva appena cinque minuti più tardi: su azione da calcio d’angolo Crespi approfitta del parapiglia in area e batte Daffara. La prima frazione si chiude dunque col vantaggio Lazio.

La ripresa si apre con la carica della Juventus che agguanta il pareggio al 9’: Doratiotto sventaglia in area per Maressa che colpisce di controbalzo da posizione defilata superando Morsa.

Adesso la Juve ci crede e, alla caccia del vantaggio, crea un’ altra buona occasione al 19’ con Turco che prova il destro angolato, palla che termina fuori di un soffio.

Gol solo rinviato per i bianconeri che compiono la rimonta al 24’: Galante riceve dentro l’area e davanti Morsa non sbaglia e firma il 2-1. Non si registrano altre grosse occasioni sino al 38’ quando Rossi, da poco entrato per la Lazio, si fa parare un calcio di rigore da Daffara che salva risultato e mette in cassaforte i tre punti.

 

 

Federico Bianchetti

 

 

 

IL TABELLINO

 

S. S. LAZIO – JUVENTUS F.C. 1 – 2

 

S.S. LAZIO: Morsa; Bedini; Quaresima; Mancini; Ruggeri; Perazzolo (12’st Serafini); Tallini; Marafini; Crespi; Napolitano (5’st Rossi); Milani.

 

JUVENTUS F. C.: Daffara; Ghiardelli; Blesio: Doratiotto (31’st Condiello); Nobile; Dellavalle; Valdesi (10’st Ledonne); Maressa; Turco (31’st Pellitteri); Hasa; Galante.

 

MARCATORI: 26’pt Crespi (L); 9’st Maressa (J); 24’st Galante (J).

Siamo alla quinta giornata del campionato nazionale giovanile under 15 serie A e B, scendono in campo Lazio e Juventus.

Goleada al “Green Club” con ben sette gol tra le due formazioni che danno vita ad uno spettacolare match. Passa in vantaggio la Lazio in apertura di gara con un rigore trasformato da Brasili.

Rispondono gli ospiti al 14’ con Florea: il numero sette appoggia in rete un ottimo assist di Vacca dalla sinistra. Sul finale di tempo arriva il nuovo vantaggio della Lazio: Casonato va via sulla destra e mette in mezzo per Rossi, Cavalleri intercetta ma non trattiene favorendo il numero undici della biancoceleste che scarica in porta. Prima frazione che si chiude sul 2-1 e gara ancora aperta.

La ripresa non delude le aspettative, e al 12’ arriva il tris Lazio con un gran tiro da fuori area di Troise che batte Cavalleri. La Juve però c’è, e al minuto ventiquattro riapre la gara con Rossi che ribatte in rete una respinta corta di Magro su tiro di Vacca.

Tre minuti più tardi però la Lazio cala il poker su azione da calcio d’angolo: Cannatelli sorprende Cavalleri con un tiro a palombella, parabola insidiosa che inganna il portiere bianconero.

Cinque minuti più tardi la Juventus accorcia nuovamente le distanze con Anghelè che supera Magro con un pallonetto, dopo aver raccolto un filtrante dell’ottimo Vacca.

Ultimo sussulto della partita; è la Lazio a portare a casa i tre punti al termine di un’emozionante gara.

Biancocelesti momentaneamente primi in classifica aspettando le gare di Torino e Sampdoria; occasione sprecata per la Juventus che resta nella zona bassa della classifica.

 

 

Federico Bianchetti

 

IL TABELLINO

 

S.S. LAZIO – JUVENTUS F.C. 4 – 3

 

S.S. LAZIO: Magro; Casonato; Milani; Nazzaro; Iobbi; Dutu; Cannatelli; Troise; Brasili (31’st Oliva); Giubrone (15’st Di Venanzio); Rossi (20’st Di Tommaso).

 

JUVENTUS F.C.: Cavalleri; Orlando; Miglietta; Rossi; Damanico; Cappai; Florea (10’st Aurino); Panic; Vacca; Anghelè; Morleo.

 

MARCATORI: 3’pt Brasili (L); 14’pt Florea (J); 35’pt Rossi (L); 12’st Troise (L); 24’st Rossi (J); 25’st Cannatelli (L); 32’st Anghelè (J).

 

AMMONIZIONI: 20’pt Morleo (J); 30’pt Rossi (J).

Sono on line i Risultati e i Marcatori della 4° Giornata del Campionato Primavera 2. 

 

GIRONE A

 

CITTADELLA – MILAN  1-1

Marcatori: 19' Olzer (M), 25' Del Grosso (C)

HELLAS VERONA – PORDENONE  5-2

Marcatori: 22' Yeboah (V), 29' Sane (V), 41' Sane (V), 47' Felippe rig. (V), 70' Sane (V), 74' Spader rig. (P), 80' Spader rig. (P)

PARMA – CREMONESE  1-1

Marcatori: 51'' Ankrah (P), 58' Bertazzoli (C)

SPEZIA – SPAL  2-1

Marcatori:5' Marianelli (S) Babbi 28' (SPA)

UDINESE – BRESCIA 1-1

Marcatori: 2' Ruocco (B), 67' Ianesi (U)

VENEZIA – VIRTUS ENTELLA  1-3

Marcatori:  4' Aut Compagno (V), 12' Costa (E), 36' Mazzoletti (V), 75' Lai (E)

 

GIRONE B 

 

BENEVENTO – TRAPANI  1-1

Marcatori: 3’ rig. Garofalo (B), 83' Valenti (T)

CROTONE – COSENZA  1-2

Marcatori: 32' rig. Sueva (CO), 78' Aceto (CO), 90' rig. Rodio (CR).

FROSINONE – LIVORNO 0-2

Marcatori: 76′ Pallecchi (L), 83′ Campo (L).

JUVE STABIA – LECCE  2-2

Marcatori: 13' Della Pietra (J), 33' Politi (L), 74' aut. Arcella (L), 89' Della Pietra (J).

PISA – ASCOLI  0-2

Marcatori: 27' D'Agostino (A), 43' Matos (A)

SALERNITANA – PERUGIA  2-2

Marcatori: 23’ pt Vagnoni (P), 33’ pt Galeotafiore (S), Corradini (P), Vignes (S)

 

FONTE MARCATORI: mondoprimavera.com

Quinto turno di campionato per il torneo Under 15 A e B che inizia ad entrare nel vivo.

Nel Girone A lo scontro che catalizza l’attenzione di addetti ai lavori ed appassionati è indubbiamente quello che vedrà la Lazio capolista, insieme alla Samp, ricevere la visita della Juventus, nobile decaduta fino a questo momento. I bianconeri non stanno attraversando un buon momento, nelle ultime due apparizioni contro Parma e Samp hanno rimediato nove gol, decisamente troppi, di contro una Lazio che viaggia a vele spiegate e che, nonostante il pari nell’ultimo turno con il Genoa, vede tutti dall’alto in basso. Chi vorrà approfittare di questo scontro è indubbiamente la Samp, appaiata alla Lazio a quota 10, che riceverà la visita del Parma, squadra temibile ma sulla carta alla portata dei blucerchiati.

Il Torino, terza forza del girone, sfiderà in casa il Livorno con la concreta possibilità di avvicinare le posizioni di testa, mentre la Fiorentina, appaiata ai granata, osserverà un turno di riposo. Il Genoa, quinto in classifica, se la vedrà in trasferta nel derby con l’Entella mentre Spezia a Pisa proveranno a dare una sterzata al loro campionato affrontando, in casa, rispettivamente Empoli e Sassuolo.

Nel Girone B , neanche a dirlo, riflettori puntati sul match che vedrà di fronte Brescia e Milan, attualmente in vetta a parimerito a quota 10. Un ruolino di marcia identico per le due formazioni frutto di tre vittorie ed un pari, con i rossoneri che hanno rallentato nell’ultimo turno grazie al pari con il Bologna. Dietro di loro una squadra, il Cagliari, attuale terza forza del girone che cercherà i punti su un campo non facile come quello dell’Udinese. Dovrebbe invece avere vita più agevole l’Inter, attualmente quarta in classifica, che andrà a far visita alla Cremonese, attuale fanalino di coda che in casa fino ad ora ha subito ben dieci gol in due apparizioni. Turno sulla carta non certo proibitivo per il Bologna, che sfiderà il Verona, fermo a quota 3, mentre l’Atalanta, la grande delusione fino a questo momento, proverà a rialzare la testa sfidando in casa il Cittadella per cancellare gli ultimi due k.o. contro Bologna e Brescia. Chiudono il quadro della giornata le sfide tra Chievo Verona e Spal e tra Venezia e Pordenone.

Nel Girone C il Napoli, primo della classe, riceverà il Perugia, ottima sorpresa di inizio stagione che nell’ultimo turno si è dovuto fermare contro la Juve Stabia. Per i partenopei la possibilità di allungare in classifica nei confronti di Pescara e Juve Stabia, distanziate di un solo punto, che dovranno vedersela rispettivamente contro Crotone e Salernitana. La Roma, in rampa di lancio, avrà un confronto non certo facile sul campo del Lecce, sesto in classifica, mentre il Frosinone che ha raccolto sei punti in 4 turni riceverà la visita dell’Ascoli, fermo a quota 3. Chiude il quadro la sfida tra Cosenza e Benevento.

Di seguito ecco il programma con gli orari della quinta giornata :

 

GIRONE A

 

Ore 11: LAZIO - JUVENTUS

PISA - SASSUOLO Inizio Ore 12.30

SAMPDORIA - PARMA Inizio Ore 17

Ore 11: SPEZIA - EMPOLI

TORINO - LIVORNO Inizio Ore 14

Ore 11: VIRTUS ENTELLA - GENOA

Riposa: FIORENTINA

 

GIRONE B

 

ATALANTA - CITTADELLA Inizio Ore 15

Ore 11: BOLOGNA - HELLAS VERONA

Ore 11: BRESCIA - MILAN

Ore 11: CHIEVOVERONA - SPAL

CREMONESE - INTER Inizio Ore 13

Ore 11: UDINESE - CAGLIARI

VENEZIA - PORDENONE Inizio Ore 10

  

GIRONE C

 

COSENZA - BENEVENTO Inizio Ore 10.30

Ore 11: CROTONE - PESCARA

FROSINONE - ASCOLI Inizio Ore 12

JUVE STABIA - SALERNITANA SABATO 5 OTTOBRE, ORE 14

Ore 11: LECCE - ROMA

NAPOLI - PERUGIA Inizio Ore 13

Riposa: TRAPANI

Si giocherà in questo fine settimana il quarto turno del neonato campionato Under 18 A e B. Partendo dalla testa per una delle tre capoliste, il Sassuolo, ci sarà il difficile scoglio rappresentato dall’Inter. I padroni di casa sono a punteggio pieno avendo giocato solo due gare ed avendo raccolto il massimo a disposizione con 5 gol fatti ed una sola rete subita, di contro ci sarà l’Inter, una grande squadra per blasone e tradizione, che però in questo  torneo deve ancora trovare il primo successo avendo raccimolato solo due punti in tre gare.

Un’occasione ghiotta per i neroverdi che dovranno guardarsi anche dai risultati delle contendenti Genoa e Atalanta che li appaiano in classifica. Il Genoa sulla carta ha la gara più difficile, dovendo giocare sul campo della Roma. Anche in questo caso parliamo di una big, come la formazione giallorossa, che deve ancora trovare il primo acuto in campionato e reduce dalla sconfitta con la Samp di una settimana fa.

I romani, inoltre, non vanno a segno da due partite ma avranno tutta l’intenzione di iniziare a vincere per non sfigurare. L’altra battistrada, l’Atalanta, sulla carta ha il turno più agevole. I nerazzurri affronteranno infatti la Fiorentina che al momento occupa l’ultimo posto in classifica insieme al Torino con un solo punto conquistato in tre giornate (solo un pari contro la Roma in trasferta alla seconda giornata). Per i bergamaschi, che hanno perso solo all’esordio, la concreta possibilità di allungare in graduatoria.

Chiude il quadro della giornata la gara tra due formazioni che per il momento non hanno affatto sfigurato. Il Milan, quarto in classifica con cinque punti frutto di una vittoria e due pareggi, riceverà la visita della Sampdoria che dopo la sconfitta nel derby con il Genoa è riuscita, domenica scorsa, a trovare la prima vittoria contro la Roma. Riposa il Torino, già ultimo insieme alla Fiorentina.

Questo il programma degli incontri:

 

SABATO 5 OTTOBRE

Ore 16: MILAN - SAMPDORIA

DOMENICA 6 OTTOBRE

Ore 11: ATALANTA - FIORENTINA

Ore 11: ROMA - GENOA

Ore 13: SASSUOLO - INTER

Ecco la Classifica dei Marcatori aggiornata per il Campionato Under 18 A e B. Per info e segnalazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

CLASSIFICA MARCATORI UNDER 18 A e B (aggiornata alla 5° giornata, 20 ottobre)

7 RETI: Diakhate (2 rig.) (Genoa)

5 RETI: Caniparoli (Sassuolo)

3 RETI: Conti (Genoa)

2 RETI: Sidibe, Renault G., Scanagatta (Atalanta), Mignani, Gaeta, Milani (1 rig.) (Fiorentina), Gnonto (Inter), Capone, Signorile (Milan), Ripamonti (Sassuolo)

1 RETE: Giovane, Reda, Carrà (Atalanta), Masi (Fiorentina), Cavalli, Rancati, Zanoli (Genoa), Cancello, Di Marco, Akhalaia, Boscolo Chio, Dias, Sakho, Sottini (Inter), Cudjoe, Cattaneo, Bassoli (Milan), Bamba, Cancellieri, Tueto Fotso, Ciucci (Roma), Trimboli, Marrale, Di Stefano, Napoli (Sampdoria), Manarelli, Simonetta, Aucelli (Sassuolo), Cotruto, Fimognari, Tesio (Torino)

 

Nato come un esperimento, ora il campionato Under 18 A e B inizia ad entrare nel vivo. Il giusto compromesso tra settore giovanile e Primavera, uno step indispensabile onde evitare di bruciare, per un anno, i ragazzi appena usciti dall’Under 17.

A recitare il ruolo di protagonista, fino a questo momento, c’è il Sassuolo di mister Pensalfini. I neroverdi sono a punteggio pieno grazie alle vittorie su Torino e Atalanta con un Camparoli in forma spettacolare con 3 reti messe a segno in due gare giocate (il Sassuolo ha riposato alla seconda giornata). Un ruolino di marcia importante che denota la bontà di una squadra che si può rivelare un bacino importante per la prossima primavera.

Come il Sassuolo anche il Genoa è protagonista di un torneo di alto livello. Come i neroverdi i rossoblù sono a punteggio pieno avendo disputato solo due gare ed avendo vinto entrambe le sfide. La prima affermazione è arrivata sulla Fiorentina, un 4-3 esterno spettacolare con Diakhate a recitare il ruolo di protagonista (doppietta), con Conti e Zanoli a completare il quadro delle marcature. Una vittoria seguita, a stretto giro, dall’affermazione nel derby con la Samp. La formazione genoana ha vinto per due a uno ed a firmare le reti sono stati ancora Diakhate e Conti, già protagonisti con i viola.  

In netta difficoltà, fino a questo momento, Torino, Fiorentina, Roma e Inter. I granata e i viola, che non hanno ancora riposato, sono infatti fermi a quota 1 in classifica, non va molto meglio alla Roma che ha raccimolato solo due pareggi in tre gare, così come l’Inter, reduce dalla debacle di domenica scorsa con l’Atalanta (2-3).

Nell’ultima giornata tre i protagonisti per quanto riguarda i giocatori. Oltre al già vitato Camparoli del Sassuolo, autore di una doppietta contro il Torino, salgono alla ribalta anche Scanagatta dell’Atalanta e di Signorile del Milan, entrambi in primo piano con due gol messi a segno rispettivamente contro Inter e Fiorentina.

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok