Ottobre 23, 2018

Primavera 1: Le Torri d'assedio guidano il Milan alla vittoria

Vittoria convincente per il Milan che, con un rotondo 0-3, regola l’Udinese rispondendo così alla vittoria della Juventus sul campo della Sampdoria. A decidere il match ci hanno pensato le due torri rossonere con Larsen che sblocca il punteggio e Tsadout, entrato dalla panchina al posto dell’autore del primo gol, autore di una sontuosa doppietta che chiude definitivamente i giochi. Battuta d’arresto pesante invece per i bianconeri ora sempre più vicini alla zona retrocessione.

La partita è frizzante regalando emozioni sin dai primi minuti con il Milan che tiene il pallino del gioco e l’Udinese pronto a colpire in contropiede. Dopo appena cinque minuti, Djoulou viene lanciato in profondità e l’attaccante bianconero, dopo essere entrato in area di rigore, conclude con il destro centrando  Sportelli. Il Milan risponde pochi istanti più tardi: Bellanova mette un interessantissimo cross dal fondo trovando Forte che stoppa la sfera e tenta la botta, da ottima posizione, disinnescata magistralmente da Gasparnini. Intorno al quarto d’ora di gioco il Milan riparte veloce con l’azione che termina con il tiro sul fondo di Llamas da posizione defilata. L’occasione più ghiotta, però,la formazione rossonera la crea al ventottesimo minuto con il tiro di Torrasi che centra la traversa dopo la deviazione di Gasparini. Il portierone bianconero salva ancora la sua squadra, al trentacinquesimo, levando da sotto l’incrocio la punizione deviata dalla barriera di Llama aiutato, anche in questo caso, dal legno orizzontale della porta. Nonostante la superiorità del Milan a centrocampo, L’udinese va vicinissima al vantaggio, a meno di cinque minuto dal termine, con Varesanovic che viene stoppato da un avversario, in area di rigore, al termine di un azione molto confusa. I rossoneri non si fanno demoralizzare e Sala, con un tiro in diagonale, sfiora il palo lontano alla sinistra del portiere. Dopo questa occasione si chiude un emozionante primo tempo con il punteggio inchiodato sullo 0-0.

Passa appena un minuto nella ripresa e gli ospiti si portano meritatamente in vantaggio: errore della retroguardia bianconera che manda in porta Larsen bravissimo a saltare l’estremo difensore avversario e appoggiare in rete. Sbaglia ancora una volta Vasco regalando un'altra occasione ma llamas, al volo, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. I ragazzi di Lupi, intorno al quarto d’ora del secondo tempo, centrano la terza traversa di giornata levando la gioia del gol questa volta a Sala, autore di un ottimo tiro a giro. Bastano solo centoventi secondi a Tsadjout, appena entrato al posto di Larsen, per siglare il gol del raddoppio rossonero controllando la sfera  resistendo poi alla pressione di Vasko prima di freddare da due passi Gasparini. Garmendia prova a dare la scossa ai suoi su calcio di punizione ma, la sua conclusione, termina alta sopra la traversa. Galvanizzati dall’episodio precedente, i padroni di casa prendono coraggio con Donadello che mette un cross molto insidioso sul quale Bellodi anticipa Siveiro appostato sul secondo palo. Il Milan, però chiude la sfida a sette minuti dal termine mandando a segno un'altra volta Tsadjout, autore di una percussione imperiosa prima di scoccare il sinistro che si infila a fil di palo. A pochi istanti dal termine del match, Gasperini salva Vasco da un clamoroso autogol respingendo la deviazione da due passi del suo compagno di squadra. Dopo quattro minuti di recupero il direttore di gara sancisce la fine del match vinto dai Rossoneri per 0-3.

Riccardo Merlini

UDINESE – MILAN 0-3

UDINESE (4-3-2-1): Gasparini; Donadello, Vasko, Caiazza, Ermagora (37’st Ndreu); Battistelli, Brunetti, Kubala (11’st Paoluzzi); Varesanovic, Garmendia; Djoulou (23’st Siveiro). All. Giacomin

MILAN (3-5-2): Soncin; Bellodi, El Hilali (35’st Campeol), Sportelli; Bellanova, Pobega, Torrasi (28’st Brescianini), Sala, Llmas; Forte Larsen (18’st Tsadjout). All. Lupi.

ARBITRO: Sig. Daniele Amabile di Vicenza.

MARCATORI: 1’st Larsen (M). 25’st Tsadjout (M), 38’st Tsadjout (M).

NOTE: ammoniti: Caiazza (U), Soncin (M).

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Domenica, 13 Maggio 2018 15:26

Gli Articoli del Momento

Ultimi Tweets

From Google
PRIMAVERA 1: Sampdoria - Genoa 2-0: https://t.co/H1ySMZQ2yZ tramite @YouTube
Classifica Marcatori Primavera 1: Millico allunga, salgono Raspadori e Celar https://t.co/2HvVWFsC15
Termina senza reti la prima frazione... U.C. Sampdoria - Genoa CFC https://t.co/TlUq4a5R53
Follow Calcio Nazionale on Twitter

Post Gallery

Uefa Youth League: Roma - Cska Mosca 3-1, tris interno e primi punti europei per i giallorossi

PRIMAVERA 1 TIM: Sampdoria - Genoa 2-0 - VIDEO

PRIMAVERA 1 TIM: la Top11 della 5° giornata

Primavera 1 TIM: SAMPDORIA - GENOA 2-0 (18'st Prelec, 39'st Bahlouli)

Classifica Marcatori Under 16 A e B: Distefano - Bonetti a braccetto, Rosa in vetta di prepotenza

Classifica Marcatori Primavera 2: Canessa (Livorno), doppietta da primato

Classifica Marcatori Under 15 A e B: Baldari aggancia, Pesce resta solo in vetta

Classifica Marcatori Primavera 1: Millico allunga, salgono Raspadori e Celar

Under 15 Serie A-B: Tris di vittorie per il Perugia, Salernitana sconfitta 0-3

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok