Ottobre 23, 2018

Pagelle Milan: Larsen e Tsadjout inarrestabili. Pobega e Sala dominano a metà campo.

Ecco le pagelle del MILAN al termine partita vinta per 0-3 contro l’Udinese:

SONCIN 6: Giornata tranquilla per l’estremo difensore rossonero: l’Udinese non tira mai i porta e lui deve solo preoccuparsi di rimaner concentrato in uscita sulle palle alte.

BELLODI 6,5: Salva il risultato dopo pochi minuti murando la conclusione di Djolou e anticipa Saveiro solo davanti al portiere.

EL HILALI 6,5: Partita di personalità per il capitano del Milan: puntuale nelle chiusure a abile a far ripartire l’azione da dietro con le sue giocate palla a terra. ( 35’st CAMPEOL SV).

SPORTELLI 6,5: Come i suoi compagni di reparto riesce a tenere a bada la velocità di Djolou e a non far correre grossi pericoli alla propria porta.

BELLANOVA 6,5: Con tre difensori dietro così concentrati può pensare più ad attaccare che a difendere e, quando arriva sul fondo, è sempre un pericolo per la difesa avversaria.

POBEGA 7: Qualità e quantità al servizio della squadra: la sua gara è piena di spunti illuminanti e palloni rubati.

TORRASI 6,5: Aiutato dalle mezze ali tesse tutte le manovre offensive della manovra rossonera. (28’st BRESCIANINI 6,5: si posizione sulla fascia sinistra facendo vedere qualche buono spunto.)

SALA 7: Gioca qualche metro più avanti rispetto a Pobega rendendosi pericoloso con il suo tempismo negli inserimenti senza palla.

LLAMAS 6,5: Stesso discorso fatto per Bellanova, è un martello pneumatico sulla fascia sinistra sfiorando il gol in un paio di circostanze.

FORTE 7: Agisce dietro le a Larsen e, dalle combinazioni con il suo compagno di reparto e le mezze ali, nascono le azioni più pericolose rossonere.

LARSEN 7: Con la sua fisicità mette in estrema difficoltà i difensori bianconeri sin dal primo tempo. Nella ripresa gli basta un minuto per portare in vantaggio la sua squadra .(18’st TSADJOUT 8: è il mattatore assoluto del match: segna dopo centoventi secondi dal suo ingresso in campo e si trascina appresso tre giocatori prima di freddare Gasparini con un tiro a fil di palo).

LUPI 7: il 3-5-2 da lui pensato gli permette di avere la superiorità numerica a centrocampo e di vincere la partita senza grossi patemi. Tre punti fondamentali per continuare a sperare nei playoff

Riccardo Merlini

 

Rate this item
(0 votes)

Gli Articoli del Momento

Ultimi Tweets

From Google
PRIMAVERA 1: Sampdoria - Genoa 2-0: https://t.co/H1ySMZQ2yZ tramite @YouTube
Classifica Marcatori Primavera 1: Millico allunga, salgono Raspadori e Celar https://t.co/2HvVWFsC15
Termina senza reti la prima frazione... U.C. Sampdoria - Genoa CFC https://t.co/TlUq4a5R53
Follow Calcio Nazionale on Twitter

Post Gallery

Uefa Youth League: Roma - Cska Mosca 3-1, tris interno e primi punti europei per i giallorossi

PRIMAVERA 1 TIM: Sampdoria - Genoa 2-0 - VIDEO

PRIMAVERA 1 TIM: la Top11 della 5° giornata

Primavera 1 TIM: SAMPDORIA - GENOA 2-0 (18'st Prelec, 39'st Bahlouli)

Classifica Marcatori Under 16 A e B: Distefano - Bonetti a braccetto, Rosa in vetta di prepotenza

Classifica Marcatori Primavera 2: Canessa (Livorno), doppietta da primato

Classifica Marcatori Under 15 A e B: Baldari aggancia, Pesce resta solo in vetta

Classifica Marcatori Primavera 1: Millico allunga, salgono Raspadori e Celar

Under 15 Serie A-B: Tris di vittorie per il Perugia, Salernitana sconfitta 0-3

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok