Luglio 10, 2020

Si disputerà dal 31 Agosto 2020 all'8 Settembre la Fase Elite dell'Europeo Under 19, rinviato a causa del coronavirus. E' quanto emerso ufficialmente dal Comitato Esecutivo dell'Uefa riunitosi quest'oggi. L’Italia di Alberto Bollini, che avrebbe dovuto ospitare la Fase Elite lo scorso marzo in Veneto, affronterà Slovenia, Islanda e Norvegia in sede ancora da stabilire. Il torneo finale sarà poi suddiviso in due periodi: una fase a gironi con due gruppi da quattro squadre si terrà dall'8 al 14 ottobre 2020 in Irlanda del Nord. Le vincitrici dei gruppi e le due seconde classificate si qualificheranno per la fase finale (dal 9 al 18 novembre in Irlanda del Nord), mentre le due terze classificate disputeranno una gara di spareggio per determinare la quinta squadra qualificata per la Coppa del Mondo FIFA Under 20 del 2021 in Indonesia.

In chiusura rinviato all'edizione 2021/2023 il nuovo format del campionato europeo Under 19. Di seguito il comunicato: L'introduzione del nuovo format, recentemente approvato, con squadre divise in tre diverse leghe con promozione e retrocessione e un torneo finale a otto squadre previsto nell'estate del 2022, è stato rinviato all'edizione 2021/23. Di conseguenza, il Campionato Europeo Under 19 UEFA 2021-22 si giocherà nel classico format utilizzato fino a ora.

Finisce con un pareggio (1-1) la prima amichevole del 2020 della Nazionale Under 19, impegnata alla Ciudad del Futbol di Madrid contro la Spagna. Un test probante a circa due mesi dalla fase Elite europea, in programma dal 25 al 31 marzo quando gli Azzurrini - che lo scorso novembre in Emilia Romagna hanno superato a punteggio pieno la prima fase delle qualificazioni europee - affronteranno la Slovenia, l’Islanda e la Norvegia. E sarà proprio l’Italia ad ospitare questa manifestazione.

Partita bella ed equilibrata, giocata a viso aperto dall’Italia, che passa in vantaggio all’11’ della ripresa con un gol in tuffo di testa, su passaggio di Calafiori, realizzato dall’attaccante dell’Inter Edoardo Vergani. La rete degli Azzurrini sveglia la Spagna che nella seconda parte della ripresa mantiene il possesso palla ed acciuffa il pareggio al 44’ con Sainz.

Un test che fornisce al tecnico Bollini interessanti indicazioni in vista degli impegni europei e che offre a sei Azzurrini la gioia dell’esordio: debuttano, infatti, il portiere del Sassuolo Stefano Turati, i difensori di Roma e Fiorentina Riccardo Calafiori e Christian Dalle Mura, i centrocampisti di Atalanta e Juventus Simone Panada e Franco Tongya e l’attaccante dell’Inter Matias Fonseca, tutti alla prima convocazione.

Il prossimo impegno della Nazionale Under 19 è in programma il 12 febbraio a Lecco, in occasione della gara amichevole contro la Svizzera, ultimo step prima della Fase Elite.

 

FONTE: figc.it

Si è chiuso a Coverciano lo stage che da venerdì sera ha portato al Centro Tecnico Federale 23 ragazzi classe 2001 e 2002, per poter permettere ai tecnici delle Nazionali Under 19 e Under 18 - Alberto Bollini e Bernardo Corradi – di valutare alcuni calciatori nell’ottica di un loro inserimento nelle rose azzurre.

“Abbiamo affrontato due giorni di lavoro, tra i due allenamenti di ieri e la partita amichevole di oggi – ha commentato Bollini – che definirei ‘a selezione’, nel senso di aver lasciato i ragazzi liberi nella loro interpretazione calcistica, perché dovevamo fare delle valutazioni: in sostanza, meno istruzione e più selezione. Abbiamo svolto un ottimo lavoro, fatto in sinergia con lo staff tecnico e con l’altro tecnico federale presente, ovvero Bernardo Corradi. Abbiamo ricevuto indicazioni più che positive in vista di un possibile inserimento di questi ragazzi nella Nazionale, anche guardando alla prossima Fase Élite Under 19, il turno di qualificazione agli Europei di categoria che si disputerà la prossima primavera in Italia”.

“L’area scouting federale – ha sottolineato Corradi – svolge un lavoro eccellente, riuscendo a monitorare tantissimi ragazzi. Poi è sempre bene riuscire a vedere i calciatori anche in contesti diversi, come possono essere questi stage. Venire qui a Coverciano, nella casa delle Nazionali italiane, fa respirare davvero l’azzurro e mi piace sottolineare il comportamento esemplare tenuto dai ragazzi. È sempre un piacere poter lavorare a fianco di un allenatore così preparato come Alberto Bollini”.

Lo stage della Nazionale sperimentale Under 18/Under 19 è terminato questo pomeriggio, dopo il triplice fischio finale dell’amichevole contro la Fiorentina Primavera, guidata in panchina dall’ex tecnico della Nazionale Under 17, Emiliano Bigica. Sul campo ‘Enzo Bearzot’ di Coverciano, gli Azzurrini hanno pareggiato per 3-3 contro i giovani Gigliati: vantaggio viola nel primo tempo a firma Pierozzi (18’ pt) e pareggio con un eurogol in acrobazia di Marigosu (32’ pt). Nella ripresa, l’Italia si è portata sul doppio vantaggio grazie ai sigilli di Fonseca (23’ st) e Vianni (27’ st), ma nel finale di gara Spalluto su rigore (30’ st) e Koffi (43’ st) hanno fissato il risultato sul definitivo 3-3.

L’ELENCO DEI CONVOCATI

PORTIERI: Giuseppe Ciocci (Cagliari), Gian Marco Crespi (Gozzano);

DIFENSORI: Tommaso Barbieri (Novara), Federico Bergonzi (Atalanta), Federico Bonini (Virtus Entella), Davide Manarelli (Sassuolo), Stefano Piccinini (Sassuolo), Edoardo Scanagatta (Atalanta), Laurens Serpe (Genoa), Mattia Viti (Empoli);

CENTROCAMPISTI: Luca Belardinelli (Empoli), Daniel Maldini (Milan), Federico Marigosu (Cagliari), Tommaso Pantaleo Milanese (Roma), Filippo Ranocchia (Juventus), Diego Orlando Simonetta (Sassuolo), Filippo Tripi (Roma), Andrea Viviani (Atalanta);

ATTACCANTI: Cosimo Marco Da Graca (Juventus), Matias Fonseca (Inter), Luca Moro (Genoa), Martino Ripamonti (Sassuolo), Samuele Vianni (Napoli).

STAFF – Allenatori: Alberto Bollini e Bernardo Corradi. Assistente allenatore: Giovanni Valente. Preparatore dei portieri: Davide Quironi. Preparatore atletico: Vito Azzone. Segretario: Luca Umberto Gatto. Medico: Cosma Calderaro. Fisioterapista: Angelo Cartocci.

Alla vigilia del match di apertura contro il Belgio all’Euganeo di Padova (ore 15.00, diretta streaming sul sito federale www.figc.it), il tecnico della Nazionale Under 19 Federico Guidi ha ufficializzato i nomi dei 20 giocatori che dal 20 al 26 marzo affronteranno la fase élite del campionato europeo di categoria. 
Il tecnico azzurro ha dovuto rinunciare al prezioso contributo del difensore genoano Antonio Candela, uno dei veterani di questa Nazionale che lo scorso luglio sfiorò il titolo continentale in Finlandia: a causa dell’aggravarsi di un piccolo infortunio alla mano occorsogli qualche tempo fa con la società di appartenenza, il giocatore ha fatto ritorno alla propria sede ed è stato rimpiazzato dal difensore interista Nicolò Corrado. Per rimanere nel numero massimo di 20 convocati, l’allenatore ha dovuto rinunciare anche al centrocampista veneziano Mattia Zennaro.


Domani quindi l’esordio contro le piccole furie rosse, una squadra che fa del trio d’attacco la sua arma vincente, giocatori rapidi, capaci di andare in profondità a cui la difesa Azzurra dovrà stare molto attenta: “Ci è capitato un girone ostico – avverte Guidi – e avremmo avuto bisogno dell’apporto di tutti: affronteremo avversari di grande livello, ma, al di là delle difficoltà che potremo incontrare, tutto dipenderà da noi. Il gruppo è giovane, però ricco di talenti che hanno già ha dimostrato di poter essere protagonisti sui palcoscenici internazionali”. Una rosa, quella degli Azzurrini, formata da 9 ragazzi del 2001, molti dei quali protagonisti della finale europea Under 17 lo scorso maggio in Inghilterra, persa ai tempi supplementari contro l’Olanda.


L’Italia si presenta a questo appuntamento nelle vesti di vice campione europeo e dopo aver superato a punteggio pieno la prima fase di qualificazione Dopo il Belgio, gli Azzurrini affronteranno l’Ucraina (23 marzo, Comunale di Abano Terme)) e la Serbia (26 marzo, stadio Euganeo) con l’intento di conquistare l’unico posto a disposizione nel gruppo 7 per accedere alla fase finale del campionato continentale in Armenia dal 14 al 27 luglio.


L’elenco dei convocati

Portieri: Marco Carnesecchi (Atalanta), Alessandro Russo (Genoa);

Difensori: Raoul Bellanova (Milan), Gabriele Bellodi (Olbia), Davide Bettella (Delfino Pescara), Nicolò Corrado (Inter), Gabriele Corbo (Bologna), Paolo Gozzi Iweru (Juventus), Jean Freddi Greco (Roma);

Centrocampisti: Salvatore Esposito (Ravenna), Nicolò Fagioli (Juventus), Lorenzo Gavioli (Inter), Manolo Portanova (Juventus), Samuele Ricci (Empoli);

Attaccanti: Davide Merola (Inter), Elia Petrelli (Juventus), Roberto Piccoli (Atalanta), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Alessio Riccardi (Roma), Eddie Anthony Salcedo Mora (Inter).

Staff - Capo Delegazione: Evaristo Beccalossi; Coordinatore: Maurizio Viscidi; Allenatore: Federico Guidi; Assistente allenatore: Bernardo Corradi; Segretario: Aldo Blessich; Preparatore atletico: Luca Coppari; Preparatore dei portieri: Graziano Vinti; Match analyst: Marco Mannucci; Medici: Vincenzo Santoriello e Lorenzo Ticca; Fisioterapista: Giuseppe Galli; Tutor scolastici: Stefano Presciutti e Giorgio Orlando; Addetto stampa: Giuseppe Ingrati.

IL CALENDARIO DEL GRUPPO 7 (ITALIA, SERBIA, UCRAINA, BELGIO) 

Mercoledì 20 marzo

Ore 11.30: Ucraina-Serbia (Caldiero, stadio Comunale)

Ore 15: ITALIA-Belgio (Padova, stadio Euganeo) 

Sabato 23 marzo

Ore 11.30: Serbia-Belgio (Oderzo, stadio Opitergium)

Ore 15: ITALIA-Ucraina (Abano terme, stadio di Monteortone) 

Martedì 26 marzo

Ore 15: Belgio-Ucraina (Caldiero, stadio Comunale)

Ore 15: ITALIA-Serbia (Padova, stadio Euganeo)

Con l’ultimo allenamento tenuto al ‘Toni Franceschini’ di Padova, ieri sera si è sciolto il pre raduno della Nazionale Under 19 che mercoledì 20 marzo, all’Euganeo, affronterà il Belgio nella partita di esordio della fase élite di qualificazione agli europei di categoria.

Il tecnico Federico Guidi oggi ha ufficializzato la prima cernita dei giocatori che faranno parte della manifestazione: dei 28 giocatori convocati il tecnico Azzurro ne ha scelti 21, che domani raggiungeranno nuovamente il capoluogo veneto per prendere parte al torneo. Lunedì, al termine dell’allenamento pomeridiano, l’allenatore ufficializzerà la lista dei 20 Azzurrini che parteciperanno al Torneo di qualificazione.

L’Italia è inserita nel Gruppo 7 insieme a Belgio, Ucraina e Serbia e solo la squadra che conquisterà il primo posto nel girone, le cui partite termineranno il 26 marzo (di seguito è riportato il calendario), otterrà l’accesso alla fase finale del Campionato Europeo che si terrà dal 14 al 27 luglio in Armenia.

L’evento sarà presentato alla stampa lunedì alle 11 a Palazzo Moroni, sede del Comune di Padova, alla presenza del sindaco, degli enti locali e della squadra accompagnata dallo staff.

L’elenco dei convocati

Portieri: Marco Carnesecchi (Atalanta), Alessandro Russo (Genoa);

Difensori: Raoul Bellanova (Milan), Gabriele Bellodi (Olbia), Davide Bettella (Delfino Pescara), Antonio Candela (Genoa), Gabriele Corbo (Bologna), Paolo Gozzi Iweru (Juventus), Jean Freddi Greco (Roma);

Centrocampisti: Salvatore Esposito (Ravenna), Nicolò Fagioli (Juventus), Lorenzo Gavioli (Inter), Manolo Portanova (Juventus), Samuele Ricci (Empoli), Mattia Zennaro (Venezia);

Attaccanti: Davide Merola (Inter), Elia Petrelli (Juventus), Roberto Piccoli (Atalanta), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Alessio Riccardi (Roma), Eddie Anthony Salcedo Mora (Inter).

Staff - Capo Delegazione: Evaristo Beccalossi; Coordinatore: Maurizio Viscidi; Allenatore: Federico Guidi; Assistente allenatore: Bernardo Corradi; Segretario: Aldo Blessich; Preparatore atletico: Luca Coppari; Preparatore dei portieri: Graziano Vinti; Match analyst: Marco Mannucci; Medici: Vincenzo Santoriello e Lorenzo Ticca; Fisioterapista: Giuseppe Galli; Tutor scolastici: Stefano Presciutti e Giorgio Orlando; Addetto stampa: Giuseppe Ingrati.

 

IL CALENDARIO DEL GRUPPO 7 (ITALIA, SERBIA, UCRAINA, BELGIO)


Mercoledì 20 marzo

Ore 11.30: Ucraina-Serbia (Caldiero, stadio Comunale)

Ore 15: ITALIA-Belgio (Padova, stadio Euganeo) 

Sabato 23 marzo

Ore 11.30: Serbia-Belgio (Oderzo, stadio Opitergium)

Ore 15: ITALIA-Ucraina (Abano terme, stadio di Monteortone) 

Martedì 26 marzo

Ore 15: Belgio-Ucraina (Caldiero, stadio Comunale)

Ore 15: ITALIA-Serbia (Padova, stadio Euganeo)

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok