Luglio 20, 2019

Roma Caput Mundi: vince l'Under 18 LND, battuto il Cr Lazio 2-1, segnano Wachtler e Ferrante

E sono quattro: la Rappresentativa Under 18 della Lega Nazionale Dilettanti trionfa nella tredicesima edizione del Roma Caput Mundi, mettendo a segno un altro successo nel torneo giovanile internazionale dopo quelli ottenuti nel 2009 e i due di fila nel 2014 e nel 2015.

Nella finale disputata questa mattina allo stadio Anco Marzio di Ostia, la selezione di Tiziano De Patre ha battuto la Rappresentativa del CR Lazio per 2-1. I gol sono arrivati tutti nella ripresa e portano la firma di Wachtler e Ferrante, in risposta al momentaneo vantaggio degli avversari ad opera di Iannoni. E' un successo strameritato per l'Under 18, sempre padrona del campo e capace di reagire da grande quando al 13'st si è trovata sotto un pò casualmente sugli sviluppi di una mischia in area. Il palo colpito da Blando con un gran tiro dalla distanza è solo il primo avvertimento, poi De Patre pesca il jolly dalla panchina: a otto minuti dal suo ingresso, l'attaccante del Brixen Wachtler trova il pari raccogliendo il perfetto invito di Buongarzoni. A completare la rimonta è capitan Ferrante, che da pochi passi corregge di testa un tiro sempre di Buongarzoni.

"E' stata una bella partita, dominata per tutti gli ottanta minuti. Avessimo perso per quel gol sarebbe stata davvero una beffa - ha commentato De Patre al termine del match - Siamo contenti di aver rivinto questo torneo, era da un pò che non succedeva. Devo fare i complimenti ai miei ragazzi che hanno voluto fortemente questa vittoria e se la meritano". 

Felicità che trova eco nelle parole del Capo Delegazione della Rappresentativa Saverio Mirarchi, in tribuna a seguire l'incontro: "Complimenti alla squadra e a tutto lo staff, sono stati bravissimi. Ci tenevamo molto a far bene e alla vigilia del torneo sapevamo che c'erano tutti i presupposti per farlo".

Anche il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia, oggi impegnato nell'incontro con gli organi di Giustizia Sportiva dei Comitati Regionali del Sud Italia, non ha mancato di esprimere la sua soddisfazione per l’ottima riuscita della manifestazione: "L'obiettivo della LND è investire sui giovani, sappiamo che nei nostri campionati ci sono tantissimi talenti in grado di trovare spazio tra i professionisti. La finale 'in famiglia' con il Lazio è la dimostrazione dell’ottimo lavoro di tutto il movimento dilettantistico: delle società, dei dirigenti e di chi manda in campo questi ragazzi facendoli crescere".

Dall'altra parte, alla Rappresentativa del CR Lazio non è riuscito così riscattarsi dalle altre due finali perse proprio contro l'Under 18 Lnd. Forse non si poteva chiedere di più ai ragazzi di mister Ippoliti, che ad ogni modo potranno far valere questa esperienza nel prossimo impegno al Torneo delle Regioni (dal 12 al 19 aprile nel Lazio). Al di là del risultato finale, lo stesso Melchiorre Zarelli, Presidente del CR Lazio organizzatore della manifestazione, si è mostrato molto soddisfatto: “Siamo contenti che un’altra edizione del Caput Mundi sia andata in archivio con il segno positivo. L'Under 18 Lnd ha vinto dopo una bella finale che ha chiuso degnamente il torneo. Rendiamo onore ai vincitori, ma devo fare i complimenti al Lazio per essere stato all’altezza di una competizione internazionale”. Per il Comitato presenti anche il Vice Presidente Vincenzo Calzolari e i consiglieri Dario Scalchi e Franco Pascucci.

Volge al termine anche “Il Calcio è Rosa – Donne e Pace”: allo stadio Aristide Paglialunga di Fregene è l'Inghilterra ad aggiudicarsi la coppa battendo per 1-0 il Galles in finale. Le inglesi succedono così allo Spartak Subotica, la formazione serba vincitrice nelle prime due edizioni del torneo femminile.

 

FONTE: lnd.it


UNDER 18 LND-CR LAZIO 2-1

Under 18 Lnd (4-3-3): Burigana; Shiba, Chiti, Ferrante, Santagata (23'st Wachtler); Blando, Petricci, Macaione (5'st Cicconetti); Pasinato (17'st Alfano), Martinelli (27'st Palmiero), Buongarzoni (40'st Salomone). A disp.: Chiesa, Keber, Fermani, Marongiu. All.: De Patre

CR Lazio (4-3-3): Pinna; Palmarucci, Santoni, Celesti, Marini (18'st Berardelli); Orsili, Iannoni, Miola; Spoletini (9'st Montesi), Finucci (30'st Ndoj), Ruggiero. A disp.: Haimana, Bellumori, Fabrizi, Francisci, Gejka, Nappi. All.: Ippoliti

Arbitro: Lupinski di Albano

Guardalinee: Morunga e Brizzi di Aprilia

Marcatori: 13'st Iannoni (L), 28'st Wachtler (U), 36'st Ferrante (U)

Ammoniti: Martinelli (U), Finucci (L)

Note: Spettatori 300 circa. Angoli 4-2 per Under 18 Lnd. Recupero 0'pt, 5'st

Rate this item
(0 votes)
Alessandro Grandoni

Direttore Responsabile ed Editoriale di CalcioNazionale.it, fondato nel 2013. Laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione con indirizzo Giornalismo presso l'Università "La Sapienza" di Roma, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti del Lazio dal 2005, ha collaborato con varie testate ed emittenti tra cui Radio Incontro, Italia Sera, Infopress, Corriere dello Sport, Gold Tv. 

Direttore anche del portale di Calcio Giovanile e Dilettante della Regione Lazio www.fuoriareaweb.it

www.calcionazionale.it

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok