Febbraio 17, 2020

Fabrizio Consalvi

Successo esterno pesante per il ChievoVerona di Lorenzo D'Anna, che batte a domicilio il Milan di Lupi nell'ultimo posticipo della 25° giornata del campionato Primavera 1 TIM. A decidere il match è il gol dei gialloblu in avvio, costruito da Juwara - Danieli e con la deviazione di Guarnone decisiva. Tre punti pesanti che proiettano i clivensi a quota 40, a +4 su Torino e Milan. Chievo che dovrà recuperare la gara interna con il Sassuolo, cosi come i granata di Coppitelli dovranno affrontare la Fiorentina. Terzo ko in altrettante gare per il Milan, che tra campionato e doppia Finale di Coppa Italia, non va a segno dal match interno contro la Lazio.

Pronti-via e ChievoVerona subito in vantaggio. Passano solo quattro giri di lancette e dalla destra i gialloblu costruiscono la rete che sblocca la gara, Juwara mette un ottimo pallone al centro, Guarnone devia in volo, conclusione di Danieli, para ancora il portiere rossonero ma non basta, autogol e 0-1. Il Milan ci mette un quarto d'ora a reagire, con ritmo partita gestito dai clivensi che ripartono pericolosamente. Al 19' arriva l'occasionissima per il pari dei rossoneri, con Bellanova che coglie l'incrocio dei pali. Ancora gialloblu invece al 22', Pobega è costretto all'intervento in anticipo, mentre al 25' è Isufaj ad essere pericoloso. Ultimo brivido della prima frazione ancora di marca ospite, con rossoneri che faticano.

Due sono le occasioni per i rossoneri ad inizio ripresa. Prima Forte prova a suonare la carica dopo cinque minuti, ma la conclusione è alta sopra la traversa. Poi al 13' è il nuovo entrato Capanni a mettere un ottimo pallone al centro, dove però non arriva nessuno. ChievoVerona che si difende e Lupi prova il tutto per tutto, pericoloso Tsadjout al 18', colpo di testa parato da un grande intervento di Pavoni, altra opportunità per i rossoneri al 36', clivensi che si salvano in affanno. Ospiti che creano pericolo al 40' su azione d'angolo, con ultima vera occasione per il Milan che arriva anch'essa da corner, il colpo di testa di Gabbia termina alto di un soffio. Quattro i minuti di recupero, poi il Chievo conquista tre punti fondamentali.

MILAN - CHIEVOVERONA 0-1

MILAN: Guarnone; Bellanova, Sportelli, Gabbia; Dias, Pobega, Torrasi, Bargiel (24'st Vigolo), Brescianini (1'st Capanni); Forte (43'st Larsen), Tsadjout. A disp.: Soncin, Basani, Culotta, Bianchi, Chiarapin, Torchio, Finessi, Soares. All.: Lupi

CHIEVOVERONA: Pavoni; Bran, Pogliano, Tanasijevic; Liberal, Danieli, Di Masi, Michelotti; Juwara, Isufaj (37'st Rovaglia), Bertagnoli (28'st Zuelli). A disp.: Zanchetta, Kaleba, Haukioja, Pavlev, Gianola, Rivi, Pedrone, Enyan, Caprile. All.: D’Anna

MARCATORI: 4'pt Guarnone (Aut.) (Ch)

NOTE: Ammoniti: Dias.

E' on-line il video di Torino - Inter. Match valido per la 25° giornata del campionato Primavera 1 TIM. Successo interno per i granata, 2-1 con gol di Bianchi e Celeghin. Pari momentaneo di Colidio. Immagini di SportItalia.

IL VIDEO DI TORINO - INTER 2-1

Successo interno pesante per il Torino di Federico Coppitelli, che prosegue l'ottimo momento dopo la Coppa Italia Primavera conquistata contro il Milan. I granata battono al Filadelfia per 2-1 l'Inter di Stefano Vecchi, trovando tre punti importanti per la corsa ai play-off. Torino che aggancia il Milan al 6° posto a quota 36, in attesa dell'ultimo posticipo della 25° giornata del campionato Primavera 1, tra i rossoneri di Lupi e il ChievoVerona. Toro che dovrà recuperare il match con la Fiorentina. Ko che costa invece all'Inter, ora al secondo posto a -3 dall'Atalanta, con la Dea che resta sola in vetta. Vantaggio dei granata al 32' del primo tempo con Bianchi, pari ad inizio ripresa di Colidio, poi al 39' decide Celeghin.

Inizio di gara al piccolo trotto, padroni di casa che impostano, Inter che aspetta ma senza alzare più di troppo il ritmo. Prima opportunità per i granata, al quarto d'ora con Samake, conclusione timida. Poi è Adopo a provare al 19', diagonale largo sul fondo. Inter che risponde sulla destra, nerazzurri fermati da Ferigra, mentre al 27' è Rover a spaventare la difesa granata. Ospiti vicini al vantaggio al 28' con che trova il palo con una staffilata di Rada, ma a passare è il Torino con De Angelis in versione assist-man e prima di lasciare il campo a Kone, palla per Bianchi con l'ex Genoa che in diagonale batte Pissardo, 1-0. Torino che cresce ed è Butic al 35' a rendersi pericoloso, reazione dei nerazzurri con Zaniolo, ma sono ancora i granata ad andare vicini al raddoppio. Kone al 40' va via sulla destra, entra in area e incrocia con il sinistro, deviazione e pallonetto che sulla linea viene sventato da Pissardo. Il numero 1 nerazzurro interviene anche nel finale di frazione su Butic.

Torino che ne ha di pià anche ad inizio ripresa e per due volte, va vicino al raddoppio. In entrambe le occasioni è l'ex Butic a spaventare i nerazzurri, sia dopo tre giri di lancette che al 7'. Vecchi sostituisce Zaniolo con Belkheir, mescolando le carte in fase offensiva e nel momento peggiore dei nerazzurri arriva il pari. Lancio in profondità al 12' per Colidio, che s'inserisce con i tempi giusti e in diagonale fà 1-1. L'equilibrio blocca di fatto il match, con i granata che pur coprendosi si riversano nella metà campo avversaria. Sia Kone da un lato che Borello dall'altro provano a trovare la giocata giusta, con i nerazzurri che non concedono spazi. Finale con Butic ancora pericoloso al 38', l'attaccante si gira in area e trova pronto Pissardo, che mura in angolo. E' il preludio al gol decisivo, perchè dal corner è l'altro ex Celeghin a staccare di testa e battere sul lato opposto, 2-1. Ultimi minuti con i padroni di casa che restano in pressione offensiva, Inter invece che al 45' va ad un passo dal 2-2 con Schirò in piena area di rigore, conclusione alta e triplice fischio.

TORINO - INTER 2-1

TORINO: Coppola; Fiordaliso, Ferigra, Bianchi E., Samake (34'st Gilli); Adopo, Celeghin, Oukhadda; De Angelis (34'pt Kone); Bianchi F. (17'st Borello), Butic. A disp.: Zanellati, Capone, Valerio, Filinsky, Leveque, Ruggiero, Panaioli, Gemello, Del Bianco. All.: Coppitelli

INTER: Pissardo; Valietti, Nolan, Bettella, Zappa; Rizzo, Rada (31'st Schirò), Brignoli; Zaniolo (9'st Belkheir); Rover (37'st D'Amico), Brignoli. A disp.: Dekic, Grassini, Van Den Eynden, Sala, Visconti, Danso, Adorante, Vergani. All.: Vecchi

MARCATORI: 32'pt Bianchi F. (To), 12'st Colidio (In), 39'st Celeghin (To)

NOTE: Ammoniti: Zaniolo.

E' ufficiale il rinnovo del terzino sinistro Luca Pellegrini con l'As Roma fino al 2022. A darne l'annuncio è la stessa società giallorossa attraverso il proprio portale. Luca Pellegrini classe '99 è cresciuto nel settore giovanile giallorosso dove ha conquistato sia lo Scudetto Giovanissimi Nazionali, che lo Scudetto Allievi Nazionali, entrambi con Federico Coppitelli in panchina. In Primavera ha vinto uno Scudetto, una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana, con 58 presenze in totale, 2 gol e 6 assist. Di seguito le parole rilasciate dal calciatore su as.roma.com“Ho voluto fortemente la Roma e questo rinnovo, chi mi conosce lo sa. Non è facile esprimere una sensazione così bella, spero di poterlo fare in campo”.

Eccolo il risultato più importante di questa domenica di Under 15 Serie A e B. Arriva nel pomeriggio e lo mette a segno l'Udinese di Zompicchiatti, battendo per 1-2 in rimonta l'Atalanta di Di Cintio. Vantaggio dei bergamaschi con Rosa al 21', poi autogol tre giri di lancette dopo e 1-1. Alla mezzora della ripresa è Garbero a firmare l'1-2 decisivo. Udinese che sorpassa il Bologna sconfitto dall'Inter e vola al quarto posto, con 2 lunghezze di vantaggio a 70 minuti dal termine della regular-season. Il gol di Garbero decide infine anche la lotta al vertice, con Inter matematicamente prima, con 3 lunghezze sull'Atalanta ma avanti negli scontri diretti.

ATALANTA - UDINESE 1-2

ATALANTA: Sassi, Toccafondi (25'st Diaby), Bonfanti (6'st Grassi), Mehic D. (6'st Oliveri), Scalvini, Ceresoli, Testa, Zuccon (6'st Moraschi), Rosa, Perego, De Nipoti (25'st Lozza). A disp.: Vismar, Rossati, Riu. All.: Di Cintio.

UDINESE: Passador, De Clara, Brighi, Castagnaviz, Codutti, Giliberti, Jaziri (8'st Divella), Damiani (26'st Marchesan), Garbero, Pinzi (32'st Chiavon), Zuliani. A disp.: Carnelos, Bortolussi, Cocetta, Rossitto, Truant. All.: Zompicchiatti.

MARCATORI: 21'pt Rosa (At), 24'pt Toccafondi (Aut.) (Ud), 30'st Garbero (Ud)

NOTE: Ammoniti: De Nipoti.

Vittoria interna dell'Hellas Verona di Porta, nel posticipo valido per la 25° giornata del campionato Primavera 1 TIM. Gli scaligeri battono per 2-0 in casa la Lazio di Bonacina, con vantaggio alla mezzora del primo tempo, ad opera di Martello. Raddoppio al 33' della ripresa con gol di Dentale e Hellas che sale a quota 24 punti, riprendendosi il terz'ultimo posto. Lazio sempre fanalino di coda a -8 dal Bologna.

HELLAS VERONA - LAZIO 2-0

HELLAS VERONA: Borghetto, Nigretti, Baniya, Kumbulla, Galazzini, Dentale, Martello (21′st Cherubin), Saveljevs, Stefanec, Amayah (34′st Lisi), Buxton (48′st Toccafondi). A disp.: Bianchi, Righetti, Peretti, Del Bianco, Fiumicetti, Aloisi, Sane. All.: Porta

LAZIO: Alia, Armini, Kalaj, Silva, Spizzichino, Jordao, Rezzi, Marchesi (27′st Javorcic), Falbo (1′st Aliaj), Neto, Rozzi (34′st Al-Hassan). A disp.: Furlanetto, Baxevanos, Mohamed, Fidanza, Lukaj, Maloku. All. Bonacina

MARCATORI: 32′pt Martello (Hv), 33′st Dentale (Hv)

NOTE: Ammoniti: Kalaj, Javorcic, Stefanec.

 

Parità tra Avellino e Roma, nella 25° giornata e penultima della regular-season del campionato Under 15 Serie A e B, Girone C. Tra i padroni di casa di Bevilacqua e i giallorossi di Fattori è 1-1 il finale, con vantaggio di Rossi alla fine della prima frazione di gioco e risposta al 28' della ripresa per gli ospiti di Mancino. Punto che tiene a +3 la Roma sul Bari e tanto basta ai giallorossi per brindare ai Quarti di Finale. Avellino che con il punto sale invece a 41, pari alla Salernitana al quinto posto.

AVELLINO - ROMA 1-1

AVELLINO: Gammone; Daniele (32'st Rinaldi), Palladino, Visconti, Giordano, La Faci, Capasso, Rossi F., Pescicolo, Noto, Esposito. A disp.: Genovese, Capuozzo, Festa, D'Angelo, Bonagura, De Luca, Parisi, De Masi. All.: Bevilacqua.

ROMA: Berti; Nobile (11'st Ludovici), Dicorato, Sigismondo, Diaby (22'st Rocchetti); Anticoli, Bruno (11'st Cantarelli), Piccolelli (22'st Di Bartolo); Tueto Fotso, Rossi L. (7'st Mancino), Sarno. A disp.: Marsili, Meloni, Ferrante, Mariani. All.: Fattori.

MARCATORI: 36'pt Rossi F. (Av), 28'st Mancino (Rm).

NOTE: Ammoniti: Bruno, Daniele, Rossi F., Capasso, Di Bartolo, Sigismondo.

Pari e patta tra Napoli e Ascoli nella 25° e penultima giornata del campionato Under 15 Serie A e B, Girone C. Termina 0-0 il match tra i partenopei di Sorano e i bianconeri di Filipponi. Napoli che in virtù del punto conquistato sale a 53, con 4 lunghezze di vantaggio sul Bari è qualificazione matematica ai Quarti di Finale. Per la 1° posizione agli azzurri basterà un punto da conquistare a Benevento nell'ultima giornata. Pari infatti anche per la Roma, 1-1 ad Avellino, i giallorossi nell'ultima giornata affronteranno il Foggia.

NAPOLI - ASCOLI 0-0

NAPOLI: Baietti, Somma , Maciariello (13'st D'Ambrosio), Barba, Matrone, Natale, Acampa (1'st Gondola), Esposito (1'st Vergara), Pesce (1'st De Simone), Iaccarino (13'st Ros), Umile. A disp. Ammaturo, Cirillo, Vitiello, D’Orta. All. Sorano

ASCOLI: D’Ambrosio, Pompetti, D’Ainzara, Ceccarelli, Genovese, Ferri, Tomassoni, Maffione, Del Vecchio (30'st Del Rosso), Panichi (18'st Manni), Sosi (5'st Della Giorgia (18'st Sabastianelli). A disp.: D’Egidio, Mattiucci, Di Marco, Bocci, Re. All . Filipponi

NOTE: Ammoniti: Barba.

Pari e patta tra Spal e Milan nella 25° e penultima giornata del campionato Under 15 Serie A e B, Girone B. E' 2-2 il finale, con doppio vantaggio dei rossoneri siglato da Castenetto dopo un giro di lancette e 2-0 di Polenghi all'8' della ripresa. Milan largamente rimaneggiato e ripreso dalla Spal, con doppietta di Pilotto tra il 19' e il 25' del secondo tempo. Nel finale rosso a Tonon.

SPAL - MILAN 2-2

SPAL: Mingozzi, Cavallari (10'st Vespa), Pederzani, Stefano, Roda, Faggi, Diagne (10'st Zannoni), Salvemini, Pilotto (28'st Castelli), Amore (4'st Rimondi), Forapani. A disp.: Pezzolato, Maneo, Magnanini, Bonora, Colace. All.: Barella.

MILAN: Cella (18'st Cultraro), Perez, Cosentino (1'st Citi), Balesini (18'st Tirapelle), Tonon, Camarà, Piccaluga (1'st Polenghi), Bright, Castenetto (1'st N'Gbesso), El Hilali, Nasti. All.: Misso.

MARCATORI: 1'pt Castenetto (Mi), 8'st Polenghi (Mi), 19'st Pilotto (Sp), 25'st Pilotto (Sp)

NOTE: Al 32'st Espulso Tonon (Mi).

Vittoria interna per l'Inter di Paolo Annoni nella 25° giornata del campionato Under 15 Serie A e B, Girone B. I nerazzurri battono per 4-0 il Bologna, con vantaggio di Pezzini dopo otto giri di lancette, raddoppio ad opera di Magazzù ad inizio ripresa, tris dello stesso al 28' e doppietta personale. Chiusura con Peschetola nel recupero. Inter che sale a 68, sempre in vetta. Bologna che resta quarto con 38 punti, dopo il ko del Cesena per mano della Lazio, in attesa sempre di Atalanta - Udinese.

INTER - BOLOGNA 4-0

INTER: Magri, Chierichetti (28'st Lonati), Peruchetti L., De Milato (28'st Benedetti), Uccellini, Cepele, Radaelli (17'st Peruchetti R.), Ballabio (14'st Pucci), Magazzù (28'st Paccagnan), Gnonto (17'st Peschetola), Pezzini (14'st Politi). A disp.: Priori, Iervolino. All.: Annoni.

BOLOGNA: Ruggiu, Cavina, Mantovani, Diitrijevic, Carrettucci, Panariello, Grimandi (8'st Nico), Marenco, Lami (20'st Caprino), Bovo, Ballan (1'st Spinella (31'st Calderoni)). A disp.: Romagnoli, Luccarini, Dal Monte, Vanzo. All.: Morara.

MARCATORI: 8'pt Pezzini (In), 1'st Magazzù (In), 28'st Magazzù (In), 37'st Peschetola (In)

NOTE: Ammoniti: Chierichetti, Magazzù, Cavina.

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok