Marzo 29, 2020

Juventus - Inter: il big match della 26° giornata di campionato

Dopo il rinvio, dovuto all’emergenza del Corona Virus, è finalmente arrivato il momento della partita più attesa della stagione di Serie A: Juventus – Inter. Il derby d’Italia, big match della 26° giornata di campionato, si disputerà a porte chiuse domenica 8 marzo alle ore 20.45. La sfida, che di per sé rappresenta uno dei match più visti e attesi in Italia dagli appassionati calcistici e non, quest’anno avrà anche un sapore diverso. Non solo perché ad affrontarsi saranno le due candidate alla vittoria finale del campionato, con Lazio possibile outsider, ma anche a causa del clima quasi surreale creatosi con lo scoppio del Coronavirus in Italia. Il virus cinese ha, infatti, “influenzato” in tutti sensi il nord del paese, causando il rinvio e annullamento di diverse gare degli ultimi due weekend. I nerazzurri si ritrovano così con due partite in meno e scivolano al terzo posto, superati dalla Lazio, attualmente in testa alla classifica. La formazione di Inzaghi vince e convince, battendo in una gara combattuta per 2-0 un Bologna mai domo e pericoloso fino alla fine.

Saranno quindi la prima e la terza formazione in classifica a sfidarsi, costituendo di fatto la prima vera opportunità per preparare il terreno verso la vittoria finale. Un match dal sapore storico e considerato un “classico” del nostro campionato, arricchito per l’occasione da interessanti quote Juve Inter. La Vecchia Signora ci arriva da seconda della classe, con 60 punti totali conquistati nelle prime 25 gare di campionato, mentre l’Inter di punti ne ha 54, ma con due gare ancora da giocare. La formazione di Sarri, dopo aver vinto l’ultimo incontro in esterna per 2 a 1 con la Spal, attualmente fanalino di coda, dovrà probabilmente fare a meno di Douglas Costa e Higuain, il “man of the match” che con la sua rete ha deciso il match di San Siro lo scorso ottobre. La gara di andata, infatti, si era conclusa con la vittoria in rimonta dei bianconeri per 2 a 1, passati prima in vantaggio con un gol lampo di Dybala, seguito dal pareggio su rigore di Lautaro Martinez. A dieci minuti dal termine, però, a decidere la gara ci ha pensato il solito Higuain con un destro velenoso, frutto di un’azione manovrata fatta di scambi di prima e passaggi filtranti.

Juventus – Inter sarà anche la sfida dell’ex mister bianconero Antonio Conte, che per la prima volta in carriera entrerà allo Stadium da avversario. Proprio sulla panchina della Juve Conte è riuscito nell’impresa di vincere tre scudetti di fila, nove anni dopo l’ultimo, e una Supercoppa Italiana nel 2014. I numeri sulla panchina dei bianconeri per l’allenatore sono impressionanti: 95 partite in campionato e 238 punti conquistati, record di partite senza perdere di fila in serie A (49) e sole 5 sconfitte in totale. Fu proprio l’Inter, ironia della sorte, a interrompere la storica striscia dei bianconeri nel 2012, grazie alla vittoria per 1 a 3 con la doppietta di Milito e il gol di Palacio.

Per il big match del recupero della 26° giornata di Serie A ci saranno delle interessanti quote Juve Inter, pensate per tutti coloro che desiderano puntare su una delle due formazioni. Per l’occasione la vittoria della Juventus è data a 2,30, mentre quella dell’Inter a 3,35. Il pareggio, invece, è quotato 3,20. In termini di quote, i bookmaker ritengono il rinvio più favorevole all’Inter che alla Juventus.

I precedenti tra Juventus e Inter in Serie A sono 173, 87 giocati al Meazza di Milano e 86 a Torino. In casa dei nerazzurri la vittoria è andata all’Inter per 35 volte contro le 24 dei bianconeri, stesso numero per quanto riguarda i pareggi totali. I derby d’Italia disputati a Torino vedono invece la Juventus favorita con 59 vittorie totali a fronte di sole 11 dell’Inter, mentre le due formazioni hanno pareggiato solo 16 volte. Il bilancio totale vede dunque la Juventus nettamente favorita, avendo conquistato la vittoria in 83 occasioni, mentre l’Inter solo 46. Tanti i gol segnati (450 totali, 249 della Juve e 201 dell’Inter), così come tante sono state le polemiche nel corso degli anni, prima su tutte quella del contatto Ronaldo – Iuliano nel 1998.

Il recupero del prossimo turno di campionato ci saprà dire, dunque, se la Juventus è pronta a vincere il nono scudetto di fila, oppure se sarà testa a testa fino alla fine, con la Lazio di Simone Inzaghi sempre vicina e pronta a sfruttare errori altrui. L’Inter di Conte ha dimostrato, durante tutta la stagione, solidità difensiva, carattere e compattezza, ma dovrà trovare le energie e le forze per compiere l’impresa a Torino, dove non vince da novembre 2012. Sarà una sfida aperta, equilibrata e combattuta, con in campo i migliori giocatori del nostro campionato: un vero match da scudetto, il derby d’Italia!

 

CREDIT FOTO

Photo by Thomas Serer on Unsplash

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Giovedì, 05 Marzo 2020 17:26
Alessandro Grandoni

Direttore Responsabile ed Editoriale di CalcioNazionale.it, fondato nel 2013. Laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione con indirizzo Giornalismo presso l'Università "La Sapienza" di Roma, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti del Lazio dal 2005, ha collaborato con varie testate ed emittenti tra cui Radio Incontro, Italia Sera, Infopress, Corriere dello Sport, Gold Tv. 

Direttore anche del portale di Calcio Giovanile e Dilettante della Regione Lazio www.fuoriareaweb.it

www.calcionazionale.it

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok