Marzo 29, 2020

ANTEPRIMA TATTICA | Juventus - Inter, Sarri vs Conte, le chiavi del Derby d'Italia

Seppur a porte chiuse e con un atmosfera di pubblico, che ovviamente mancherà alla sfida, Juventus - Inter rappresenta da sempre l'eccellenza stessa del calcio italiano. Le due compagini più scudettate, con i nerazzurri appaiati al Milan, porta con se il perenne fascino, di due società costantemente agli antipodi. Mancherà l'effetto ritorno di Antonio Conte in quel di Torino, sua casa sia da giocatore, dove ha praticamente vinto tutto, sia nel triennio da tecnico, che ha praticamente dato il via alla serie di Scudetti che ha caratterizzato l'ultimo decennio di Madama. Mancherà anche ovviamente l'effetto ritorno dell'altro grande ex, ossia dell'attuale Amministratore Delegato dell'Inter, Giuseppe Marotta.

Fatti i dovuti convenevoli iniziali, nell'avvicinarsi alla sfida scudetto per antonomasia, veniamo ai contenuti tattici che il match porta inevitabilmente con se, dallo stato di forma all'opposto delle due squadre nell'arrivare alla sfida di Torino a quali possono essere le chiavi di volta dell'incontro, il tutto a due giorni dal match, che può valere tanto sia per i bianconeri, che staccherebbero di 6 punti reali (9 considerando il recupero da disputare tra Inter e Sampdoria) oppure il virtuale aggancio, per lo stesso motivo spiegato poco fa.

LE CHIAVI TATTICHE: Di certo la Juventus non è il nel suo momento migliore e il match di Lione valido per l'andata degli Ottavi di Finale di Champions League è stato come già detto, il punto di non ritorno della compagine di Maurizio Sarri, che in poco meno di un mese si giocherà l'intera stagione, tra lotta scudetto, Milan nella Semifinale di ritorno di Coppa Italia e il ritorno del match di Champions a Torino sempre con il Lione di Garcia. Rispetto alla gara di mercoledi, non dovrebbero cambiare almeno tre elementi del sistema difensivo, da ovviamente Szczesny tra i pali, a Danilo sulla corsia di destra, cosi come Alex Sandro sul lato opposto e con Bonucci al centro della difesa.

Accanto a lui dovrebbe rivedersi Chiellini e non per via della botta rimediata mercoledi da De Ligt, ma perchè chiaramente il capitano bianconero è un perno fondamentale, specialmente in una squadra in cerca di certezze e riscatto. Sarà lui a prendersi in carico il più delle volte Lukaku, in uno scontro tra pesi massimi che è garantito. Juventus, che dovrà fare attenzione alle folate del duo d'attacco nerazzurro, dove fondamentale sarà l'apporto di Lautaro Martinez in fase di ripartenza, l'Inter giocherà presumibilmente bassa, con un pressing a trequarti, nel cercare d'innescare rapidamente i due. Sarà in casa bianconera decisivo l'apporto qualitativo di Pjanic, ma dovrà essere un'altra versione rispetto a quella vista mercoledi a Lione, perchè è l'unico playmaker in grado di scardinare un centrocampo tanto muscolare come quello nerazzurro, Antonio Conte come dimostrato poche settimane orsono contro la Lazio non cambierà i suoi interpreti, con il trio Brozovic - Barella - Vecino, che da ampie garanzie a livello di quantità e corsa. Importanti infine i due esterni, perchè possono essere i due uomini in più dei nerazzurri nel mezzo, con Candreva e Young che dovranno macinare chilometri sulle due fasce.

SARRI VS CONTE: E' qui che si giocherà gran parte del match, con i due terzini bianconeri chiamati ad un grande lavoro, con le due mezzali che in questo caso dovrebbero essere Ramsey sulla destra e Matuidi a sinistra (quest'ultimo fondamentale per garantire quell'equilibrio e quella corsa, che è mancata nel primo tempo di mercoledi). Qui viene il tema più importante nell'assetto complessivo del 4-3-3 della Juventus, preferire di nuovo Cuadrado alto, con il duo Dybala - Cristiano Ronaldo imprescindibile, oppure far arretrare come fatto per gran parte della stagione il colombiano e inserire sin dall'inizio Higuain, per rendere i padroni di casa certamente più offensivi, ma dando un punto di riferimento al trio Godin - Skriniar - Bastoni. La qualità del palleggio ha fatto ad esempio la differenza all'andata, quando però la velocità della Juventus era un'altra (una delle migliori gare della stagione per intenderci) e quando proprio l'ingresso a gara in corso di Higuain, fù la chiave di volta per l'1-2 finale siglato dall'argentino.

LE VARIANTI: C'è infine una via di mezzo, con Pjanic basso, Bentancur e Matuidi ai lati e Ramsey di nuovo trequartista, con il duo Dybala - Ronaldo di punta, che garantirebbe più qualità in fase offensiva nel mezzo, dando allo stesso modo copertura dietro. Ma con tanto spazio a quel punto, per i due esterni dei nerazzurri. Tenendo conto che Douglas Costa difficilmente giocherà dal primo minuto e che potrà essere una carta importante a gara in corso (lo stesso vale per Bernardeschi a seconda di come procede la partita). Dall'altro lato sarà invece Eriksen ovviamente la carta in mano ad Antonio Conte, da inserire a seconda delle situazioni, sia come mezzala offensiva, sia come trequartista con il duo Barella/Vecino - Brozovic alle spalle, sia come rifinitore di lusso, prendendo il posto di Lautaro Martinez o Lukaku (impegnato ieri in Europa League).

Non decide la stagione questo Juventus - Inter, ma vale tanto, per il momento che stanno attraversando le due squadre. Un altro colpo preso dai bianconeri, darebbe ancora più il la alle certezze della Lazio e darebbe una fiducia immane all'Inter, per un rush-finale a quel punto con l'acquolina in bocca. Un successo della Juventus, rilancerebbe nel migliore dei modi la stagione di Madama, dandole quella convinzione e quella ferocia, fin qui mostrati a fasi alterne.

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       Fabrizio Consalvi

Rate this item
(0 votes)
Fabrizio Consalvi

Caporedattore - Giornalista Pubblicista dal 2015

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok