Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

Seconda giornata di gare per il Memorial Mariani Pavone, manifestazione riservata alla categoria Under 16. Netta affermazione del Pescara, 4-0, sui padroni di casa del Pineto con la Roma che supera di misura (1-0), il Malmoe.

Terminano in parità le sfide tra Ascoli e Hadjuk e tra Fiorentina e Cesena, entrambe per uno a uno. Di seguito i tabellini completi degli incontri: 

 

 

VI° Memorial “A. Mariani-M. Pavone

2^ giornata : 

 

PINETO - PESCARA 0-4

Pescara subito in vantaggio, ma il Pineto reagisce subito e tiene bene il campo, lottando alla pari contro un buon Pescara. Il sogno di agguantare il pari svanisce al 24’ s.t. quando arriva il raddoppio del Pescara , successivamente uscirà la migliore freschezza atletica del Pescara che finirà per realizzare il terzo e quarto goal.

PINETO : Martella L., D’Attanasio, D’Addazio (30’ s.t. Colabella), Di Ridolfo, Martella R. (40’ s.t. Maniero) , Dei Rocini (21’ p.t. Fazzini), Durante (18’ s.t. Mancini), Fusi (9’ s.t. Di Luzio), Selvaggi (5’ s.t. Fatone), Ferretti (9’ s.t. Di Febbo) , Da Silva  A Disposizione : De Antonis, Iezzi  Allenatore : D’Isidoro T.

PESCARA :  Pelusi, Ciafardini (1’ s.t. Mandolesi), Quacquarelli (14’ s.t. Mancini), Blasioli, Consorte, Nardi (24’ s.t. Persiani), Chiarella (1’ s.t. Di Giacinto), Kuqi (1’ s.t. Di Virgilio), Stampella (1’ s.t. Moscianese), Zinni, Tamboriello ( 1’ s.t. Di Stefano)  A Disposizione : Galante, Chiulli   Allenatore :  Pesoli

Arbitro :  Colanzi di Lanciano

Reti : Tamboriello, Zinni, Moscianese, Moscianese (Pescara)

Ammoniti :

Espulsi :

Spettatori : 100

 

ROMA – MALMOE  1-0

Gara all’insegna dell’equilibrio fino alla fine, con due squadre ben messe in campo e determinate. La Roma passa in vantaggio nel primo tempo al 15’ ma gli svedesi non demordono e sfiorano il pareggio in diverse occasioni.

Nel secondo ancora il Malmoe a fare la partita e la Roma pericolosa nelle ripartenze. Ancora occasioni da entrambe le parti con due importanti interventi del portiere romano che salverà il risultato. 

ROMA : Trovato,Tomassini, Suffer , Astrologo, Ciucci,Buttaro, Cancellieri (30’ Ciervo), Bove (16’ s.t. Carlucci), Tueto (36’ s.t. Tripi), Milanese (23’ s.t. Zalewski), Travaglini. A disposizione: Rossi, Muteba, Morichelli, Ferrari, Poverini. Allenatori: Falsini.

MALMOE: Wahl, Egbe, Burakowsky ( 10’ s.t. Naol) , Eile, Ali, Nilsson , Uddenas , Holmberg (31’ s.t. Bjerkbo), Prica, Molller, Gomes (10’ s.t. Sandstrom) . A disposizione: Linnert, Perlman, Green . Allenatori: Palmen e Kjetselberg.

Arbitro: Arnese di Teramo, Cialini di Teramo Gentile di Teramo

Rete:  Milanese (Roma)

Ammoniti:  Tomassini , Cancellieri (Roma)    Uddenas (Malmoe)

Espulso:

Spettatori:  200

 

 

ASCOLI – HAJDUK SPALATO  1-1

Partita all’insegna dell’equilibrio con l’Ascoli che passa in vantaggio con un eurogoal di Planamente. Nel primo tempo i croati hanno l’occasione di pareggiare su calcio di rigore che però viene magistralmente parato dal portiere ascolano. Nel fianle del primo tempo però arriva il pareggio dell’Hajduk con kunstek.

Nel secondo tempo partita molto accesa con diverse occasione da entrambe le parti, ma la partita finisce in parità.

ASCOLI : Carfagna, Cifani, Azzarito (Acciari), Scafetta (Talucci), Olivi, Donzelli, Planamente (Bontà), Doko (Ambanelli), Arcangeletti (Nociaro), Persiani, Mancini (Verdesi),  A disposizione: Acciaccaferri, Romanucci, Mariani. Allenatori: Beati.

HAJDUK SPALATO: Peric, Unusic, Bekavac, Gulisija, Repic, Vladusic , Topic, Klaric (Kunstek), Domancic (Glavovic), Biuk (Botic), Katusa (Ljubicic) . A disposizione: Franetovic, Babic, Pervan, Botica . Allenatori: Segovic.

Arbitro: Raiola di Teramo, Morelli (Pescara) Bruni (Teramo)

Rete:  Planamente (Ascoli)  Kunstek (Hajduk)

Ammoniti:  Olivi, Persiani, Romanucci, Verdesi (Ascoli)  Unusic, Domancic, Lijbicic, Gulisija (hajduk)

Espulso: Gulisija (Hajduk) per doppia ammnizione

Spettatori:  80

 

FIORENTINA – CESENA  1-1

Partita serale al Comunale di Pineto tra due belle realtà della IV° edizione , Fiorentina e Cesena. Squadre molto ordinate, che si sono affrontate a viso aperto senza risparmiarsi, ma nonostante diverse occasioni il primo tempo finisce 0-0 .

Nel secondo tempo tanta fisicità , con la partita che si sblocca su rigore a favore del Cesena che realizza con Vallocchia. Nei finali arrembaggio finale della viola che trova i suoi frutti con il n.16 Smajlai che in mischia trafigge il portiere cesenate.

FIORENTINA : Chiossi, Masi, Della Mura, Frison, Neri, Spedalieri, Baysclach, Sacchini, Petriccioli, Milani, Gaeta  A disposizione: . Allenatori: Fazzini.

CESENA: Salvatori, Bolognesi, Romano, Vallocchia, fabbri, Manara, Boriani, Mamona, Campagna, Carra . A disposizione : . Allenatori: cancelli.

Arbitro: Paterna di Teramo,  Consalvo e Giancristofaro di Lanciano

Rete:  Vallocchia (Cesena) su rigore.  Smajlaj (Fiorentina)

Ammoniti: Petriccioli (Fiorentina) Milani (Fiorentina) Gaeta (Fiorentina)  Semprini (Cesena)

Espulso:

Spettatori:  100