Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

Tanto, troppo Barcellona per questa Juventus, che dopo aver dominato e vinto a punteggio pieno il suo girone, si deve arrendere alla miglior qualitù tecnica dei blaugrana di Martinez Novell.

                             

I catalani vincono per 0-2, grazie anche ad una doppietta del gioiello Paez Gavira, che illumina la scena nella seconda Semifinale del 3° Memorial Cristina Varani. Barcellona che disputerà l'ultimo atto contro la Roma, mentre per i bianconeri resta la Finale per ile 4° posto contro l'Inter.

Primi minuti intensi e botta e risposta immediato tra le due formazioni, prima il Barcellona al 4' che si fà vedere dalle parti dell'area di rigore bianconera, poi Galante a provare la conclusione dall'altro lato, murato. Barcellona che alza i suoi giri e inizia a palleggiare, troppo rapidi gli avanti blaugrana per una difesa, quella della Juventus che invece soffre. Il vantaggio arriva al quarto d'ora, azione corale e palla per Paez Gavira, che freddo non sbaglia e porta il punteggio sullo 0-1. La Juventus reagisce ma non basta, perchè sono i ragazzi di Martinez Novell ad avere l'ultima opportunità prima dell'intervallo.

La ripresa si apre con lo stesso identico leit-motiv. La Juventus prova a rendersi maggiormente pericolosa, ma senza successo e il possesso palla di marca blaugrana finisce con il fare la differenza. Dopo soli quattro giri di lancette ecco anche il raddoppio, ancora servito da Paez Gavira, vero mattatore del match, doppietta per lui. Da qui in poi sarà solo Barcellona, che recupera palla quando vuole e sà essere ancora pericoloso, prima del triplice fischio che chiude di fatto la Semifinale.

               

JUVENTUS - BARCELLONA 0-2

JUVENTUS: Scaglia; Piras, Dellavalle, Antolini, Blesio; Hasa (22’pt Ledonne), Basili, Costanza; Ghiardelli (16’st Pellitteri); Condello, Galante (13’st Bellocco). A disp.: Cordaro, Nastasa, Marangoni, Ventre. All.: Panzanaro.

BARCELLONA: Ramos Pinazo (11’st Martínez Salamanca); Jurado Gómez (11’st López Sánchez-Migallón), Almeida Crespo, González Carreras, Larrios López (13’st Jordi Coca Ausin); Garrido Cañizares, Caravaca Comino (11’st Capdevila Puigmal), Páez Gavira; Akhomach Chakkour (6’st Jan Coca Ausin), Planas Cruz (13’st Segarra González), Oliveras Codina (11’st Valle Gómez). All.: Martinez Novell.

MARCATORI: 15’pt Páez Gavira (Ba), 4’st Páez Gavira (Ba).

NOTE: Ammoniti: Larrios López, Galante, Hasa, Páez Gavira, Antolini.