Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

Ha preso il via ieri, sabato 2 settembre, il VI Memorial Mariani - Pavone, manifestazione di calcio giovanile riservata alla categoria Under 16.

Subito in evidenza Cesena e Roma che con due goleade si sono sbarazzate di Ascoli e Pescara, bene anche il Malmoe, squadra svedese, che ha superato i padroni di casa del Pineto per 3-0 mentre ha dovuto faticare e non poco la Fiorentina per avere ragione dell'Hadjuk, battuto alla fine per due a uno.

Ecco di seguito i tabellini completi degli incontri con i relativi commenti. 

 

VI° Memorial “A. Mariani-M. Pavone

1^ giornata : 

 MALMOE-PINETO 3-0

Svedesi con il pallino del gioco subito in mano dimostrano buone trame di gioco cercando la profondità con continuità. Il gol del vantaggio arriva grazie ad un assist da fondo campo che serve Ali a 0 metri dalla porta da dove basta spingere la palla in rete. Bello il raddoppio realizzato da Sandstrom che finalizza un’azione manovrata stile rugby con giro palla orizzontale, conclude all’incrocio. Secondo tempo al piccolo trotto con il Pineto che potrebbe limitare il passivo ma pecca di precisione. A tempo scaduto arriva la seconda rete personale di Sandstrom che vale il definitivo 3-0.

MALMOE: Wahl (dal 1’ st Perlman), Ljara, Burakowsky, Eile, Ali, Nilsson (dal 15’ s.t. Egbe), Uddenas (dal 15’ s.t. Green), Homberg, Prica (dal 4’ s.t. Linnert), Sandstrom, Gomes (dal 25’ s.t. Moller). A disposizione: Linnert, Moller, Perlman, Green, Egbe, Bjerkebo. Allenatori: Palmen e Kjetselberg.

PINETO CALCIO: Martella, Castagna (dal 25’ s.t. Ferretti C.), Iezzi, D’Addazio (dal 4’ s.t. Di Ridolfo), Martella, Dei Rocini (dal 33’ pt Durante), Colabella (dal 9’ Ferretti F.) s.t., Fusi ( 15’ s.t. Di Luzio) , Selvaggi (dal 9’ s.t. Da Silva Santo), Fatone (dal 25’ s.t. Maniero), Mancini. A disposizione: De Antoniis, Di Ridolfo, Fazzini, Ferretti C., Ferretti F., Maniero, Da Silva Santo, Di Luzio. Allenatore: D’Isidoro.

Arbitro: Terrenzi di Pescara, Rosato di Lanciano e Giampietro di Sulmona.

Rete:  22’ p.t. Ali, 28’ p.t. e 40’ s.t.Sandstrom

Ammoniti:  

Espulso:

Spettatori: 200 circa

 

CESENA - ASCOLI 6-0

Partita subito in discesa x il Cesena che passa in vantaggio nei primi minuti con Carra. L’Ascoli prova a riorganizzarsi ma i romagnoli oggi dimostrano una netta superiorità già nel primo tempo dove il bomber Campagna realizza una tripletta, finale primo tempo 4-0 . Nel secondo tempo girandola di sostituzioni che non consente ai marchigiani di ritornare in partita, per il Cesena realizza ancora Sanchez e il neo entrato Mamola.

CESENA: Olivieri (1° s.t. Salvatori), Bolognesi (12° s.t. Meluzzi), Romano, Vallocchia (12° s.t. Migani), Fabbri, Manara (1° s.t. Zaghini), Casadio, Fiorani (19° s.t. Boriani), Sanchez, Campagna (1° s.t. Mamola), Carra (12° s.t. Bernardi),  A disposizione: Mari, Semprini . Allenatori: Cancelli Nicola

ASCOLI: Acciaccaferri, Arcangeletti (26’ s.t. Romanucci), Ambanelli (12° s.t. Acciarri), Azzarito (12’ s.t. Mariani), Donzelli, Mancini (32’ s.t. Talucci), Olivi, Persiani(1° s.t. Doko) , Planamente (17’ s.t. Bontà), Scafetta , Verdesi (5’ s.t. Cifani) A disposizione: Nocciaro, Carfagna . Allenatore: Beati Luigi

Arbitro: Mascitelli di Lanciano, Odoardi di Chieti Colanzi di lanciano

Rete:  7’ p.t. Carra, 15’ 28’ 35’ p.t. Campagna , 10’ s.t. Sanchez , 20’ s.t. Mamola

Ammoniti

Espulso:

Spettatori : 150

 

FIORENTINA – HAJDUK SPALATO  2-1

Grande primo tempo nel quale le squadre hanno lottato accanitamente su ogni palla. Passa per prima la Fiorentina con Milani che segna direttamente da calcio piazzato. Immediata la replica dei croati che pervengono al pareggio grazie ad una incursione centrale di Topic. Ancora Milani riporta in vantaggio i viola con una puntata da fuori area, stile calcio a 5. Ripresa con meno occasioni, con l’Hajduk costantemente proteso alla ricerca delpa pareggio che non raggiunge ma avrebbe meritato

FIORENTINA :  Chiossi, Sabatini, Smajlaj, Spedalieri, Neri (dal 18’ st Bayslach), Dalle Mura, Munno (dal 11’ st Munno), Sacchini, Petriccioli (dal 30’ st Masi), Milani, Gaeta (dal 39’ st Frison) A disposizione: Casini, Squizzato, Bonini, Di Clemente, Ferla Allenatore: Fazzini

HAJDUK SPALATO : Franetovic, Unusic, belava, Gulisija, Repic, Vladusic, Topic (dal 30’ st Mamic), Klaric (dal 34’ st Botica), Domancic (dal 18’ st Lijbicic), Biuk (dal 27’ st Botic), Katusa (dal 34 pt Kunstek). A disposizione: Peric, Babic, Pervan, Glavovic.  Allenatore: Segovic

Arbitro: Speziale di Pescara, Monaco e De Gregoris di Chieti.

Rete:  3’ e 28’ pt Milani (F), 5’ pt Topic (H)

Ammoniti:   Bekavac (H), Sabatini (F)

Espulso:

Spettatori:  150

 

 

ROMA – PESCARA  8-1

Nel primo tempo parte forte la Roma che impone il proprio gioco con ottime individualità, su tutti Cancellieri, passano meritatamente in vantaggio con Tueto e raddoppiano alla metà del primo tempo con Milanese. Prova d’orgoglio del Pescara che torna in partita e accorcia su rigore con Zinni.

Nel secondo tempo si aspetta la reazione del Pescara ma è la Roma a dilagare.

 

ROMA : Rossi, Muteba (Buttaro), Suffer (Tomassini), Carlucci (Bove), Tripi, Morichelli, Cancellieri, Zalewski (Astrologo), Tueto, Milanese (Ferrari), Ciervo (Travaglini). A disposizione: Trovato, Cucci, Ferrari, Poverini. Allenatori: Falsini.

PESCARA:  Galante, Ciafardini (Di Giacinto), Quacquarelli, Blasioli, Consorte, Nardi, Chiarella (Moscianese), kuqi, Mandolesi (Stampella), Zinni, Di Stefano (Tamboriello). A disposizione: Pelusi, Chiulli, Mancini, Di Virgilio, Persiani Allenatore: Pesoli Emanuele

Arbitro: Amatangelo di Sulmona, Di Giorgio di Lanciano Gentile di Teramo

Rete:  10’ p.t. Tueto (Roma) 20’ p.t. Milanese (Roma)  35’ p.t. Zinni (Pescara) 5’ s.t. Milanese (Roma) 10’ s.t. Milanese (Roma) 15’ s.t. Tueto (Roma) 20’ s.t. Cancellieri (Roma) 25’ s.t. Tueto (Roma) 40’ s.t. Cancellieri (Roma)

Ammoniti:  Muteba (Roma)

Espulso:

Spettatori:  200