Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

           

Nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ai Top Player del Campionato Under 15 A e B. Ecco, nel dettaglio, giocatori e squadre che si sono messi in evidenza nel corso della 12° Giornata: 

BONETTI (JUVENTUS)

Si prende la copertina come vero protagonista della Juventus di Riccardo Bovo, ammirato nella scorsa stagione all'interno dei tanti tornei disputati, mette a segno una tripletta personale in casa della Pro Vercelli. Juventus che chiude l'andata al primo posto e con un solo ko al passivo. Bianconeri che lanciano un chiaro segnale anche alle altre, con un tricolore da voler tenere sul petto. Ora il Derby della Mole.

BIAGGI (GENOA)

Doppietta fondamentale all'interno di Genoa - Virtus Entella. Il 3-1 del Grifone di Gervasi (una garanzia in questa categoria), porta i rossoblu al sorpasso al secondo posto sul Torino. Grifone che potrà adesso sfruttare proprio il derby tra Juventus e granata, a patto di battere la Fiorentina a domicilio, prima di iniziare il nuovo anno facendo visita a Vinovo.

LO SPEZIA di PEPE

Eccolo il colpo vero di questa 12° Giornata andata agli archivi. E' dello Spezia di Pepe che va a battere la Sampdoria di Augusto a domicilio. 1-2 finale con gol di Pietra e risposta del solito Donato, decisivo il gol di Chietti nel secondo tempo. Spezia da play-off e non sorprende visto che è l'unica ad aver battuto la Juventus capolista e in fuga, rifilandole quattro reti.

POKER ATALANTA

Vittoria pesante per i bergamaschi e non è stata l'unica nel Girone B. Ma lo 0-4 dei nerazzurri sull'Udinese, condito dai gol di Rosa, De Nipoti e Riu vale il -5 dall'Inter capolista e uno strappo che insieme al Milan, porta le inseguitrici a -5 dal terzo posto. Atalanta che chiuderà l'andata con l'Hellas Verona.

BIONDELLI (CESENA)

Se lo 0-4 dell'Atalanta è stato importante, lo è senz'altro anche la vittoria casalinga e di misura del Cesena sulla Lazio. Il gol di Biondelli valido per l'1-0 finale sulla Lazio di Tommaso Rocchi, porta bianconeri e Cagliari a quota 22, lasciando 3 punti di vantaggio sull'Udinese e staccando Bologna (ne parleremo) e proprio biancocelesti, lontani e a quota 13.

IL BOLOGNA di MORARA

Paga 6 punti dalla zona play-off. Ma costringendo l'Inter capolista al primo mezzo passo falso della stagione. Il gol di Bovo al 21' del primo tempo è stato pesante, pareggiato dai nerazzurri solo su rigore e nel finale, con il penalty trasformato da Politi. Una vera impresa quella dei felsinei a cui ora dovranno dar seguito con Brescia e nel nuovo anno, che partirà dal derby con il Cesena.

L'AVELLINO di BEVILACQUA

Da mina vagante inizialmente del Girone C a vera e propria protagonista. L'Avellino strappa il pari per 2-2 a Trigoria contro la Roma di Fattori. Rimontando l'iniziale svantaggio di Sarno, con i gol di D'Angelo ed Esposito. Pari finale dei padroni di casa con Piccolelli ma Avellino che tiene stretto il secondo posto e le tre lunghezze di vantaggio su Roma e adesso anche Benevento.

MAESANO (CROTONE)

Chiudiamo con la doppietta che Maesano in apertura e chiusura, ha inflitto alla Ternana nell'anticipo giocatosi sabato scorso. 2-4 dei rossoblu di Cirillo sui padroni di casa utile a centrare la terza vittoria stagionale. Aggancio all'undicesimo posto al Pescara, fermo sullo 0-0 in quel di Perugia. Crotone che chiuderà l'andata proprio in casa e contro la formazione di Girini.

 

 

FONTE FOTO: juventus.it