Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

Uno scontro diretto, diverse gare rinviate ma tanti spunti su cui riflettere, per questa 14° Giornata del Campionato Under 15 Serie A e B andata in scena lo scorso weekend.

Prima di ritorno, che ha subito rovesciato o quanto meno rimescolato, le carte in tavola nel Girone A, dove adesso saranno importanti i due recuperi, con un Novara pronto all'aggancio in vetta. E' la Lazio ad essere la vera protagonista nel Girone B, con i biancocelesti di Girini che hanno trovato dopo la Befana, quel quinto posto che vuol dire play-off. Le gare rinviate tengono banco infine anche nel Girone C, dove il Napoli ora è secondo, ma Benevento - Palermo sarà fondamentale.

GIOCHI RIAPERTI: Era il banco di prova per la Sampdoria capolista e soprattutto, per sapere se nel primo raggruppamento, potevamo contare su una Juventus ambiziosa. Il 3-0 dei bianconeri a Vinovo è la risposta migliore, tenendo conto di quanto accaduto all'Andata, con una sonora sconfitta, mentre i gol di De Marzo (doppietta) e Riccio fanno un regalo anche al Novara. E' si, perchè i piemontesi devono recuperare con la Pro Vercelli e nel mirino ci sarà quel primo posto a 32 punti. Passi in avanti, fatti anche da Genoa e Empoli. I rossoblu superano in casa la Fiorentina, 2-1 e tanto di sorpasso, con identica soluzione per gli azzurri toscani, 2-1 con un Lipari ancora a segno e una settimana tra Under 15 e 14, da incorniciare. Chiusura con lo 0-4 del Torino a Pisa e occhio, perchè i granata possono rientrare in corsa e con l'1-2 del Carpi sull'Entella. Rinviata anche Sassuolo - Trapani.

SORPASSO LAZIO: E' il risultato più pesante, per quanto riguarda il secondo raggruppamento. Con il 4-2 con cui i biancocelesti di Girini hanno liquidato in casa il Vicenza e quel quinto posto preso ai danni del Bologna. Rossoblu sconfitti tra le mura amiche, nel big-match con il Milan, che ha messo 3 punti tra il Diavolo e l'Udinese, fermata sull'1-1 dal Brescia (non la prima volta, anche l'Inter pareggiò con le Rondinelle). Campionato allora a tre corsie, con Inter e Atalanta a giocarsi la vetta ed entrambe vittoriose su Hellas Verona e Cittadella, anche largamente. La lotta per il terzo posto, con Milan e Udinese protagoniste e quel quinto posto, tra Lazio, Bologna e Cesena, che è come il sacro graal. Bianconeri romagnoli, che spazzano via nel frattempo il Cagliari per 7-0, mentre a concludere Spal corsara per 1-2 sul Chievo Verona.

NAPOLI SECONDO: Il tris sull'Ascoli, con il pari tra Frosinone e Salernitana, sono i risultati più importanti. Cioffi, Montaperto e Della Pietra a firmare il successo dei partenopei, con tanto di secondo posto, dietro una Roma che non si ferma e batte 1-0 l'Avellino, decisivo Astrologo. Il pari invece con Cifarelli di rimonta dei giallazzurri con i granata, pone a gara essenziale il recupero tra Benevento e Palermo, anche per la Salernitana che rischia di essere tagliata fuori. Altro match non disputato, quello tra Pescara e Perugia, mentre il Bari vince di misura a Terni e il Latina, con un De Bellis ancora a segno, trova la seconda vittoria consecutiva contro il Crotone. Domenica c'è il Benevento nel capoluogo pontino, banco di prova interessante, per entrambe.

 

                                                                                                                Fabrizio Consalvi