Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

        

Riscatto nel derby, dopo la sconfitta in Coppa Italia. E' blucerchiato il posticipo valido per l'11° Giornata del Campionato Primavera 1 tra Genoa e Sampdoria. Al gol dei rossoblu di Salcedo, risponde Cappelletti nel primo tempo. Mentre nella ripresa l'autorete di Seno con complicità di Rollandi di fatto indirizza la gara. Il tris della compagine di Pavan è di Balde. Importante affermazione in zona salvezza per la Sampdoria.

Meglio il Genoa nella prima fase di gioco, il grifone di Sabatini rinfrancato dal derby vinto in Coppa trova buone trame e si rende pericoloso dopo nove minuti. Genoa che deve fare a meno di Altare al 12', infortunato e sostituito da Palmese, con gol che arriva al 18' grazie a Salcedo, che sblocca il match. Poco prima doppia occasione con Zanimacchia e Micovschi, quest'ultimo sulla ribattuta. Sampdoria che fatica ma che trova il pari in azione insistita, Tomic lancia Gomes Ricciulli, assist per Cappelletti che batte Rollandi, 1-1.

La Sampdoria ribalta tutto ad inizio ripresa e il gol ha dell'incredibile. All'11' Gomes va in verticale, Seno effettua un retropassaggio dando effetto alla sfera, Rollandi sbaglia il tempo del rimbalzo della sfera ed è gol, 1-2. Imprevedibili i derby e la reazione del Genoa arriva al 21', punizione di Zanimacchia che va ad un soffio dal palo. Sampdoria che invece proprio sugli sviluppi di un calcio piazzato, va vicino al tris con Gomes Ricciulli, palla a lato. Tris che arriva al 27' con Balde a ribadire a rete il cross da sinistra di Cabral, appena entrato, 1-3. Finale con il tutto per tutto dei rossoblu, blucerchiati che concludono senza particolari sofferenze, ma con il rosso per proteste a Tomic.

GENOA - SAMPDORIA 1-3

GENOA: Rollandi; Piccardo (31'st De Paoli), Seno, Altare (12'pt Palmese), Oprut; Karic, Sibilla, Bruzzo (1'st Silvestri); Zanimacchia, Salcedo, Micovschi. A disp.: Bulgarelli, Tazzer, Zanoli, Tagliabue, Pedersen, Gibilterra, Ruben Costa, Zola, Romairone. All.: Carlo Sabatini.

SAMPDORIA: Krapikas; Tomic, Veips, Mikulic, Ferrazzo; Tessiore, Gabbani (37'st Doda), Ejjaki; Baldè; Cappelletti (26'st Cabral), Gomes Ricciulli. A disp.: Hutvagner, Fido, Romei, Oliana, Pastor, Aramini, Perrone, Scotti, Curito, Vujcic. All.: Simone Pavan.

MARCATORI: 18'pt Salcedo (Ge), 40'pt Cappelletti (Sa), 11'st Seno (Aut.) (Sa), 27'st Balde (Sa)

NOTE: Al 44'st Espulso Tomic (Sa), per proteste. Ammoniti: Ejjaki, Ferrazzo, Balde, Oprut.