Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

Tutto fin troppo facile per l'Empoli di mister Zauli che regola il Brescia di Baronio con un perentorio tre a zero. 

La formazione di casa trova la rete al 20' su un errore difensivo di festa che, di fatto, consegna la palla a Imbrenda che ringrazia e mette dentro per la rete dell'uno a zero. Il Brescia accusa il colpo e prova a reagire ma l'Empoli tiene bene in difesa e fa male in avanti. Al 64' è ancora Imbrenda a trovare la rete del due a zero con un tocco sotto misura sugli sviluppi di un corner.

Cinque minuti più tardi la rete del definitivo tre a zero, stavolta realizzata da Tehe che trasforma un calcio di rigore concesso per fallo di Barezzani su Ricchi

 

EMPOLI - BRESCIA   3-0

EMPOLI: Meli; Gautieri, Canestrelli, Curto, Ricchi; Viligiardi (50′ Perretta), Buglio, Traore, Scapin (58′ Bianchi); Imbrenda (71′ Apolloni), Tehe. A disp.: De Carlo, Becagli, Matteucci, Gianneschi, Salvini, Zelenkovs, Dos Santos. All.: Zauli

BRESCIA: Festa: Carminati, Cistana (60′ Barbarossa) Mangraviti; Gregorio, Barezzani (72′ Treccani), Viviani, Pellegrini, Baronio: Muzzi, Zambelli (80′ Cartella). A disp.: Ndoj, Guerini, Faini, Ebui. All.: Baronio

Marcatori: 20'  e 64' Imbrenda (E), 69' Tehe (E)