Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

Ecco le pagelle della Fiorentina Primavera dopo la vittoria in trasferta sul campo dell'Atalanta. 

Cerofolini 7: determinante. Sempre attento quando chiamato in causa, sfodera alcuni interventi di grande spessore.

Mosti 6: bene in fase difensiva dove concede davvero poco, qualche errore di troppo in quella di impostazione. Dal 25’ st Ferrarini sv

Ranieri 6,5: ottima gara. L’Atalanta fatica a trovare spazio dalla sua parte, lui difende e riparte dando manforte a Sottil sulla sinistra.

Lakti 6: inizio un po’ in salita, poi si riprende dando sostanza al centrocampo viola.

Illanes 6,5: da fuoriquota da esperienza e vigore alla difesa viola, attento e preciso.

Hristov  6,5: in marcatura gioca una buona partita, l’Atalanta davanti trova poco spazio ed il merito è anche il suo.

Sottil 8: decisivo. Nel primo tempo le azioni pericolose partono tutte da suoi piedi, nella ripresa spacca la partita con lo scatto e l’assist per la rete dell’uno a zero, nel raddoppio mette in mostra lucidità e grande tecnica. Uomo partita.

Diakhatè 6,5: davanti alla difesa è un perno a cui è difficile rinunciare. Da equilibrio e forza al reparto arretrato, sfiorando la rete in apertura.

Gori 6: nella prima frazione fatica, non trovando l’impatto con il pallone sull’assist di Sottil che potrebbe valere l’uno a zero. Nella ripresa si mette al servizio della squadra, la rete dell’uno a zero parte da una sua iniziativa.

Maganjic 7: ha il grande merito di trovarsi al posto giusto nel momento giusto, sfruttando alla perfezione l’assist di Sottil per l’uno a zero. Mette la sua firma anche sul raddoppio riconsegnando al numero sette il pallone della sicurezza. Dal 44’ st Marozzi sv

Kasse 5,5: nella giornata viola stona la sua prestazione, davvero sottotono. Fatica ad entrare in partita. Dal 29′ st Faye sv