Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

Termina zero a zero l'esordio in campionato di Juventus e Bologna con la gara che, ai punti, va decisamente agli ospiti, bravi a chiudere ogni spazio ed a rendersi pericolosi in qualche occasione; troppo poco per la Juve in avanti con Olivieri e Kulenovic quasi mai pericolosi. 

In avvio è il Bologna a rendersi pericoloso sugli sviluppi di un errore in disimpegno di Del Favero, Cozzari va a terra ma l'arbitro lascia proseguire. Ancora ospiti in avanti al 12' con la punizione di Okwonkwo deviata in corner, quattro minuti più tardi è sempre il numero dieci del Bologna ad impegnare Del Favero che stavolta salva tutto. 

Nel finale del primo tempo la Juve prova a farsi vedere soprattutto con Fagioli, il più ispirato che però al 24' non trova la porta con un destro a giro. Al 25' cambio per il Bologna, Valencia uno dei migliori, è costretto ad abbandonare il campo, al suo posto entra Cassandro. In chiusura di frazione brivido per il Bologna con il colpo di testa all'indietro di Ghini che per poco non sorprende Ravaglia che devia sopra la traversa. 

Nella ripresa il copione non cambia molto, nel Bologna Okwonkwo è sempre il più attivo ed al 52' serve un pallone d'oro a Negri che non riesce a deviare, nella Juve inizia a farsi vedere l'ex laziale Portanova che al 56' supera un avversario e calcia da posizione defilata con Ravaglia che devia. Troise e Dal Canto provano a cambiare qualcosa inserendo forze fresche ma con scarsi risultati, i rossoblù sfiorano la rete al 67' con Djibril che incrocia ma non trova di poco la porta, poi da qui al novantesimo davvero poco da segnalare. Nel recupero il match si riaccende, la Juve prova il tutto per tutto con Vogliacco che in girata non trova la porta prima del fischio finale. Termina zero a zero, non un grande esordio per i bianconeri. 

Alessandro Grandoni

 

JUVENTUS - BOLOGNA 0-0

JUVENTUSDel Favero; Kameraj, Zanandrea (83′ Delli Carri), Vogliacco, Tripaldelli; Di Pardo, Toure, Portanova (64′ Campos); Fagioli, Kulenovic (64′ Nicolussi Caviglia), Olivieri. A disp. Loria, Anzolin, Pereira Serrao, Capellini, Morrone, Merio, Petrelli, Galvagno, Busti. All. Dal Canto

BOLOGNA: Ravaglia; Mantovani, Brignani (71′ Mazza), Busi, Frabotta (64′ Pellacani); Ghini, Valencia Aponza (24′ Cassandro), Cozzari; Djibril, Okwonkwo, Negri. A disp. Bruzzi, Bianconi, De Lucca, Pattarello, Uhunamure, Saputo, Stanzani, Castelletti. All. Troise

ARBITROMantelli di Brescia

AMMONITIFrabotta (B), Di Pardo (J), Brignani (B), Nicolussi Caviglia (J), Pellacani (B), Olivieri (J).