Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

Poker interno del Sassuolo di Mandelli e Quarti di Finale play-off conquistati dai neroverdi, nella 26° Giornata del Girone B, Campionato Primavera, 4-2 il punteggio con l'Udinese. 

Vantaggio che arriva al 5' del primo tempo con Bruschi, mentre al 35' è Variola a pareggiare i conti per i friulani. Ancora Sassuolo ad inizio ripresa con Rossini e ancora pari stavolta di Djoulou. Gol decisivi che arrivano da Pierini al 12' e da Erlic nel finale. Espulso per i bianconeri Varesanovic al 35'. Per il Sassuolo ora ci sarà la Roma.

SASSUOLO – UDINESE  4-2

SASSUOLO: Costa, Adjapong, Masetti, Sarzi Maddidini (20’st Cipolla), Rossini (29’st Erlic), Ravanelli, Pierini (28’st Piscicelli), Franchini, Zecca, Marin, Bruschi. A disposizione: Vitali, Ferrini, Saccani, Celia, Tinterri, Diaw, Romairone, Scavo, Bellei.   Allenatore: Paolo Mandelli.

UDINESE: Scordino, Vedova (48’st Brunetti), Ermacora, Bovolon, Vasko, Parpinel, Armenakas (28’st Bocic), Halilovic, Djoulou, Varesanovic, Variola (17’st Ruscio Garmendia). A disposizione: Vidizzoni, Pieve, Sarda Elis, Nicoloso, Crisciti, Paoluzzi, Sarda Edil. Allenatore: Luca Mattiussi.

MARCATORI 5'pt Bruschi (Sa), 35'pt Variola (Ud), 7'st Rossini (Sa), 9'st Djoulou (Ud), 12'st Pierini (Sa), 43'st Erlic (Sa)

NOTE: Espulso all’80’ Varesanovic (U). Ammoniti Vedova (U) e Djoulou (U).