CAMPIONATO PRIMAVERA, GIRONE A: Tutto facile per il Cesena di Angelini sul Latina di Carlo Tebi, 0-3 con gol di Gasperoni e doppietta di Akammadou.

Troppo semplice per il Cesena di Angelini avere la meglio del Latina di Tebi per la 24° Giornata del Campionato Primavera, Girone A. I bianconeri liquidano la pratica all'ex Fulgorcavi per 0-3, con una super prestazione dell'ex Fiorentina Akammadou, autore di una doppietta e di altre giocate davvero pregevoli. Buona anche la prova per Carnicelli, mentre il vantaggio è di Gasperoni. Male invece la prestazione dei nerazzurri che avevano iniziato con il piglio giusto, ma che subito il gol dello 0-1 hanno praticamente smesso di giocare. Senza verve o carattere la ripresa.

E' un buon Latina come detto per i primi venti minuti, pallino del gioco in mano e occasioni per i nerazzurri che si presentano subito. Partiti forte i padroni di casa provano con Mentana senza trovare la via del gol al 7', mentre è Chianese al 12' a mettere i brividi a Carnesecchi costretto in angolo. Cesena che si fà vedere su punizione con Andreoli, alto sopra la traversa ma che da sempre l'impressione di poter fare male, come al quarto d'ora quando Akammadou viene fermato a pochi passi dalla porta da De Vitis. Sono le prove per il gol del vantaggio che arriva al 24', assist al bacio di Carnicelli, Rausa ha un indecisione e non esce, cosi Gasperoni con un tocco sotto lo beffa, 0-1. E' gol che cambia la gara, perchè da qui in poi il Cesena mentalmente ha già vinto la partita. Unica occasione per i nerazzurri al 40' ma troppo debole e senza recupero si va all'intervallo.

Latina che si ri-presenta con un altro piglio o cosi sembra, perchè al 3' è Oberrauch a provare, mentre un giro di lancette dopo ancora nerazzurri pericolosi con Barberini da fuori, angolo. E' solo un illusione per i padroni di casa, perchè come il Cesena porta palla sulla metà campo avversaria chiude i conti, assist ancora da sinistra e Akammadou ha vita facile per lo 0-2. La gara in pratica finisce qua, perchè i bianconeri adesso giocano sul velluto con il numero 9 che fà quel che vuole della difesa nerazzurra al quarto d'ora, non calciando però a rete, lo stesso non succede al 26', quando da una conclusione da fuori Rausa respinge corto e Akammadou fà 0-3 e doppietta. Ultimi brividi con Carnicelli vicino al gol personale alla mezzora, poi nulla più con i 3 di recupero che chiudono il match.

LATINA - CESENA 0-3

LATINA: Rausa, Rizzi, Oberrauch, Megelaitis, De Vitis, Santovito, Romani (27'st Tucci), Barberini (33'st Magro), Mentana, Chianese (7'st Muca), Rodriguez. A disp.: Marino, Barry, Costanzo, Morelli, Beccaceci, Garau, Arfaoui, Tagliarini, Ludovisi. All.: Tebi.

CESENA: Carnesecchi, Doudini, Carnicelli, Conti, Ceccacci, Farabegoli, Soumahin (15'st Felli), Dharo, Akammadou, Andreoli (40'st Bartoletti), Gasperoni (33'st Grieco). A disp.: Vitiello, Salcuni, Maretti. All.: Angelini.

ARBITRO: Vittorio Di Gioia di Nola.

MARCATORI: 24'pt Gasperoni (Ce), 10'st Akammadou (Ce), 26'st Akammadou (Ce).

NOTE: Ammoniti: Oberrauch, De Vitis, Santovito, Doudini, Farabegoli e Gasperoni.

 

                                                                                                                                                     Fabrizio Consalvi