Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito si avvale di servizi pubblicitari di terze parti come Google, cliccando sul seguente link è possibile vedere come Google utilizza i dati. 

Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei nostri partner.

Vittoria importante quella raccolta dal Torino di Federico Coppitelli, che batte il Bari per 2-1 nell'Anticipo della 24° Giornata del Campionato Primavera, Girone B. 

I granata passano dopo soli quattro minuti con Berardi, ma il solito Portoghese al 2' della ripresa trova l'1-1 e l formazione di Urbano riporta tutto in equilibrio. Decisivi il gol di Rossetti al 33' e il rigore calciato fuori da Coratella in pieno recupero. Torino che sale a quota 48 punti, agganciando il Sassuolo in attesa del big-match di domani con il Chievo Verona. Juventus che invece andrà a caccia del primato matematico.

TORINO – BARI 2-1        

TORINO: Cucchietti; Auriletto, Rivoira (10'st Tofanari), Fredenlieb, Giraudo; D’Alena, Rossetti; Traore, Berardi, Piscopo (10'st Bortoletti); De Luca (34'st Oukhadda). A disp.: Savatovic, Bedino, Buongiorno, Luise, Mele, Petruccelli, Gjuci, Tobaldo, Dieye. All.: Coppitelli.

BARI: Faggiano; Viola, Vaccaro, Cabella, Panebianco, Di Cosmo, Tedone (37'st Chinapah), Ondo Angoue, Abreu Santos (27'st Romanazzo), Portoghese (17'st Coratella), Rorigues Andrade. A disp.: Artal, Clemente, Canale, De Palma. All.: Urbano.

MARCATORI: 4'pt Berardi (To), 2'st Portoghese (Ba), 33'st Rossetti (To)

NOTE: Al 49'st Coratella (Ba), sbaglia un calcio di rigore. Ammoniti: Berardi e Abreu.