Maggio 30, 2020

TALENTI | Pietro Rovaglia, il bomber del Chievo Primavera

Pietro Rovaglia, ChievoVerona Primavera 2019-20 Pietro Rovaglia, ChievoVerona Primavera 2019-20 ChievoVerona

Rapidità e astuzia sotto porta, più una buona dose di esperienza già maturata nonostante l'età. Parliamo di Pietro Rovaglia, bomber del ChievoVerona Primavera allenato da Paolo Mandelli, che con i suoi gol ha prima trascinato ai play-off nella passata stagione, per poi continuare in questo 2019/2020 attualmente fermo causa coronavirus. Destro naturale, non disdegna affatto però anche il sinistro. La scorsa stagione, quella dell'approdo dei gialloblu alla fase successiva, sono stati otto i gol in tutto messi a segno, con prima rete in Primavera al Vismara contro il Milan e ultima realizzazione in ordine cronologico proprio alle finali rispettivamente contro la Roma.

La carriera di Pietro Rovaglia

Reti che ne hanno catalizzato l'attenzione delle grandi italiane, su tutte Inter e Juventus. Il Chievo dal canto suo ha dato fiducia al ragazzo, estendendo il contratto fino al 2023 e facendone di fatto il fulcro del rilancio della società di Campedelli, dopo la retrocessione in Serie B. Nove sono invece le marcature fatte registrare nella stagione in corso dall'attaccante gialloblu. Veronese doc sono 8 i gol messi a segno nell'attuale campionato Primavera 1 TIM, più uno nella Coppa Italia di categoria. Tre infine le presenze maturate in Serie B allenata da Alfredo Aglietti, con un assist a corredo, precisamente nella vittoria per 2-0 del Bentegodi sull'Ascoli. Pietro Rovaglia ha mosso i suoi primi passi nel Dossobuono, salvo arrivare al ChievoVerona già all'età di 8 anni, mettendosi in luce anno dopo anno. La stagione 2017/2018 si è rivelata la più prolifica, con l'Under 17 dei clivensi è andato infatti a segno per ben 14 volte su 24 presenze in gialloblu. 

Giocatore dinamico, in grado di spaziare su tutto il fronte offensivo, sia con sponde preziose che con varchi per i compagni. Possiede inoltre un buon passo, in grado di poter sfruttare le sue doti da rapinatore e quindi scattare sul filo del fuorigioco. La sua posizione perfetta è ovviamente quella di punta centrale, tra due esterni d'attacco. Mentre in questa stagione ha avuto anche un partner offensivo, con clivensi che diverse volte si sono schierati a due punte (Rovaglia e Makni), più un trequartista (Valentini). E’ un attaccante che gioca per la squadra, pressando costantemente gli avversari e dando molto in termini di generosità.

Il futuro prossimo sarà certamente a tinte gialloblu, con ChievoVerona che gli darà ancora più spazio tra i "grandi" in Serie B, sia nel momento in cui ripartirà la stagione attuale, sia nella prossima, quando probabilmente il salto dalla Primavera, dove ora è uno dei leader sarà definitivo.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       Fabrizio Consalvi

 

Rate this item
(0 votes)
Fabrizio Consalvi

Caporedattore - Giornalista Pubblicista dal 2015

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok