Novembre 13, 2019

Fabrizio Consalvi

Cinquina interna per il Palermo di Scurto, nella 21° Giornata del Campionato Primavera 2, Girone B. I rosanero battono tra le mura amiche la Salernitana, con una splendida tripletta i Cannavò. Vantaggio alla mezzora del primo tempo, raddoppio dello stesso al 36'. Hattrick chiuso al 19' della ripresa, mentre le altre reti sono di Silva Marques al 26' della ripresa e di Mendola per il 5-0 finale.

PALERMO - SALERNITANA 5-0

PALERMO: Guddo, Rizzo, A. Gallo, De Marino, Mazza, Ambro, Di Paola, Santoro, Cannavò, Silva Marques, Lucera. A disp.: Belladonna, Gambino, Tarantino, Sicuro, Calivà, Mendola, Montaperto, Birligea, Mazzara, Al Tumi. All.: Scurto.

SALERNITANA: Capasso, Novella, Sette, Vitale, Galeotafiore, Granata, Tucci, Iurato, De Sarlo, Gaeta, Crispini. A disp.: Leggiero, Malandrino, Sorrentino, Di Battista, Vignes, Bartolotta, Felicetti, Totaro, Del Prete. All.: Mariani.

MARCATORI: 29'pt Cannavò (Pa), 36'pt Cannavò (Pa), 19'st Cannavò (Pa), 26'st Silva Marques (Pa), 34'st Mendola (Pa)

 

E' on-line il video di Hellas Verona - Inter. Match valido per la 23° Giornata del Campionato Primavera 1 TIM. Vittoria esterna per i nerazzurri, 1-3 con gol di Odgaard, Bettella e Rover. Padroni di casa a segno con Galazzini. Immagini di SportItalia.

IL VIDEO DI HELLAS VERONA - INTER 1-3

Vittoria esterna per il Pescara nell'anticipo del Girone B, 21° Giornata del Campionato Primavera 2. I Delfini battono a domicilio il Perugia di Di Battista per 1-2, con vantaggio di Scimia dopo appena tre minuti di gioco. Pari dei padroni di casa con Konate al 1' della ripresa, con Perugia in 10 per il rosso a Pessot al 6'. Decide il match Mancini al 27'. Pescara che sale a 29 punti, agganciando momentaneamente Ternana e Bari. Perugia che resta 9° a 25.

PERUGIA - PESCARA 1-2

PERUGIA: Santopadre, Patrignani, Martinelli, Achy Boyou, Ceccuzzi (25′st Anello), Pessot, Konate, Barbarossa (1′st Orlandi), Loffredo, Amadio, Sbordone (22′st Pietrangeli). A disp.: Bocci, Ranocchia, Settimi, Bagnolo, Santini, De Maio. All.: L. Mancini

PESCARA: Vidovsek, Martella, Elizalde, Marafini, Minelli, Camilleri, Morselli, Pierpaoli (32′st Palestini), Mancini (30′st Borrelli), Cernaz (42′st Palladini), Scimia. A disp.: Scuccimarra, Gifford, Zugaro, Ferrini, Di Giacomo, Pavone, Mercado. All.: A. Di Battista

MARCATORI: 3′pt Scimia (Ps), 1′st Konate (Pg), 27′st Mancini (Ps)

NOTE: Al 6'st Espulso Pessot (Pg). Ammoniti: Achy Boyou, Martinelli, Marafini, Pierpaoli, Scimia.

Vittoria interna nell'anticipo della 21° Giornata del Campionato Primavera 2 TIM, Girone A per la Pro Vercelli di Salvalaggio, che batte di misura il Parma di Iori. Decisivo il gol dopo soli sei minuti di gioco messo a segno da Rovini. Emiliani che restano in dieci, per quasi tutto il match, per il rosso comminato a De Meio.

PRO VERCELLI - PARMA 1-0

PRO VERCELLI: Chiovenda, Iezzi, Besozzi, Sangiorgi, De Marino, Pezziardi, Rovini (45'st Agosta), Tunesi, Gerbi, Mal (34'st Bani), D'Agostino (28'st Pagliaro). A disp.: Rovei, Bedino, Cortinovis, Sykaj, Panizzi, Sapone, Ciceri, Febbrasio, Quagliata. All.: Salvalaggio.

PARMA: Adorni, De Stefano (6'st Rallo), Vecchi, Seck, Di Maggio, De Meio, Mastaj, Binini (20'st Carniato), Garni (24'st Longo), Patacchini, Dodi. A disp.: Corvi, Messina, Martino, Davitti. All.:Iori.

MARCATORI: 6'pt Rovini (Pv)

NOTE: Al 6'pt Espulso De Meio (Pa). Ammoniti: De Marino, Cortinovis, Patacchini, Rallo.

 

Parità al Centro Sportivo di Monteboro tra Empoli e Cesena, nel big-match d'anticipo della 21° Giornata del Girone A, del Campionato Primavera 2. Termina 1-1 il confronto con vantaggio dei padroni di casa poco prima dell'intervallo, quando al 48' è Tehe a siglare l'1-0, dopo corta respinta di Saro, da pochi passi porta avanti l'Empoli. Cesena che risponde al 13' della ripresa con Urso, di piatto destro dopo cross dalla sinistra. Un punto a testa che porta l'Empoli a 36, sempre al comando ma con il Novara ora pronto al sorpasso. Cesena che sale a 33, al terzo posto.

In serata sarà pubblicato il video con gli highlights del match, ripreso dalla nostra redazione.

EMPOLI - CESENA 1-1

EMPOLI: Meli, Matteucci, Gianneshi, Buglio, Canestrelli, Curto, Perretta, Scapin, Zelenkovs (40'st Appolloni), Zini, Tehe (26'st Dos Santos). A disp.: De Carlo, Gautieri, Giampà, Becagli, Ricchi, Salvini, Vigilardi, Imbrenda, Iorio. All.: Zauli.

CESENA: Saro, Moretti, Ingrosso, Militari (35'st Salcuni), Ciofi, Ceccacci, Iacovelli, Urso, Babbi (43'st Buso), Andreoli, Carnicelli (26'st Manara). A disp.: De Angelis, Gkaras, Trasciani, Merciari, Nanni. All.: Rivalta.

MARCATORI: 48'pt Tehe (Em), 13'st Urso (Ce)

NOTE: Ammoniti: Gautieri, Militari.

Vittoria per la Lazio di D'Andrea nella 2° giornata del 47° Trofeo Beppe Viola - Arco di Trento. I biancocelesti superano per 2-1 la Rappresentativa Dilettanti, con gol dell'ex Vigor Perconti Barba e di Nicodemo. Tre punti che servono alla Lazio per restare comunque in corsa per la qualificazione, domani sfida decisiva l'Atalanta dove ad entrambe non basterà vincere. Rappresentativa in gol con Terranova che affronterà la Sampdoria. I blucerchiati in caso di vittoria sarebbero qualificati.

LAZIO - RAPP. DILETTANTI 2-1

LAZIO: Pinna, Petricca (Siclari), Silvestre, De Angelis, Ciotti (Bonanno), Shoti (Cesaroni), Francucci (Canestrelli), Spoletini, Barba (Kammou), Scaffidi (Del Mastro), Nicodemo (Attia). A disp.: Sordini, Cerbara.

RAPP. DILETTANTI: Di Mauro, Labalestra, Khailoti, Giovane, Gatto (Piermarini), Panizza (Bassi), Facchinetti (Lavano), Sabattini (Terranova), Alberini (Suraci), Mattei (Linati), Demofonti (Melaccio). A disp.: Vari, Noto.

MARCATORI: Barba (La), Nicodemo (La), Terranova (Dil)

NOTE: Ammoniti: Shoti.

Tris importante per la Roma di Baldini, che batte nella 2° giornata del 47° Trofeo Beppe Viola - Arco di Trento il Bologna e resta pienamente in corsa per la qualificazione in Semifinale. Giallorossi che chiudono il match sul 3-0 e domani sfideranno il Brondby, in caso di vittoria sarà passaggio del turno. Roma avanti con Barbarossa, poi Cangiano raddoppia e infine Bucri, chiude il match.

ROMA - BOLOGNA 3-0

ROMA: Giuliani, Santese, Semeraro (Aglietti), Laurenzi (Calafiori), Coccia, Molinari, Chierico (Silipo), Bamba (Marini), Meo (Cataldi), Cangiano (Simonetti), Barbarossa (Bucri). A disp: Cardinali, Parodi, Proietto, Anatrella

BOLOGNA: Fantoni, Celentano, Beltrame, Castaldi, Portanova, Adusa, Rosso (Benincasa), Rabbi, Mele, Santoro (Capitanio), Bertollo. A disp.: Barnabà, Garoia, Mazia, Montebugnoli, Di Stefano, Rocchi, Casciola, Maniglio.

MARCATORI: Barbarossa (Rm), Cangiano (Rm), Bucri (Rm)

NOTE: Ammoniti: Coccia.

Vittoria per il ChievoVerona nella 2° giornata del 47° Trofeo Beppe Viola - Arco di Trento. I gialloblu battono il Partizan Belgrado, dopo il pari di ieri con il Napoli, dove decisivi sono stati i calci di rigore. Vantaggio dei serbi con Stanojlovic, il quale si ripete nella ripresa. Chievo a segno con Ibrahimi, doppietta personale e Tuzzo. Chievo a 4 punti, pari appunto al Napoli, ma i rigori di ieri danno il vantaggio ai gialloblu in vista del match di domani contro l'Arco.

CHIEVOVERONA - PARTIZAN BELGRADO 3-2

CHIEVOVERONA: Spadini, Salvaterra, Martini (Tuzzo), Raffa, Metlika (Priore), Ndreka, Corti, Karamoko, Ibrahimi, Merci (Zugno), Enyan (Anyimah). A disp.: Da Re, Qualizza, Menichelli, Panati, Rovaglia, Bellamoli, Caprile.

PARTIZAN BELGRADO: Bondzic, Radmanovac, Crokovic, Momcilovic, Balaz, Pavlovic, Stanojlovic, Novakovic, Stulic (Jovkovic), Vujanovic (Djordjevic M.), Tejic (Djordjevic L.). A disp.: Stepanovic, Mikic, Glisic, Gajic.

MARCATORI: Stanojlovic (Pa), Ibrahimi (Ch), Ibrahimi (Ch), Tuzzo (Ch), Stanojlovic (Pa)

NOTE: Ammoniti: Momcilovic, Anyimah, Balaz, Djordjevic M.

Vittoria esterna importante per l'Inter di Stefano Vecchi capolista insieme all'Atalanta del Campionato Primavera 1 TIM. I nerazzurri rispondono ai bergamaschi vincenti sul Genoa, battendo per 1-3 l'Hellas Verona, grazie ai gol di Odgaard in apertura e di Bettella alla mezzora. Momentaneo 1-2 di gialloblu con Galazzini, poi chiude in contropiede Rover. Domani sarà la volta della Roma, che al Tre Fontane ospita l'Udinese.

Ci mette poco più di dieci minuti l'Inter di Stefano Vecchi, perr aprire il match, poco più di mezzora di fatto per chiuderlo. Primo squillo al 3' con Odgaard, poi per due volte Fiumicetti fà venire i brividi alla difesa nerazzurra. Inter che come detto passa al 12', con un super-gol di Odgaard mettendo il match in discesa. Due i cambi, con Perazzolo da un lato ed Emmers dall'altro, costretti ad abbandonare il terreno di gioco al 28', dentro Righetti e Brignoli. Il raddoppio arriva sugli sviluppi di un calcio di punizione al 32', stacco di Bettella e 0-2. Prima del duplice fischio nerazzurri vicini al tris, con Zaniolo murato in angolo da Borghetto.

E' un altro Hellas Verona invece nella ripresa, sulla spinta e l'esperienza di Romulo, che prima crea scompiglio in area avversaria, poi guadagna un'ottima punizione. Gialloblu che riaprono il match al 12' con Galazzini, su uscita infelice di Pissardo e alzano ovviamente il loro volume d'attacco. Inter che non si scompone e va vicina al tris con Zappa prima e Zaniolo poi. Nerazzurri che chiudono il tutto in contropiede con Rover, sub-entrato ad un buon Merola e a segno al 34', 1-3. Il match si chiude con il rigore conquistato e fallito da Zaniolo al 46', battuta dagli undici metri a lato.

HELLAS VERONA - INTER 1-3

HELLAS VERONA: Borghetto; Nigretti, Galazzini (46'st Calabrese), Martello, Perazzolo (28'pt Righetti), Kumbulla, Saveljevs, Romulo, Buxton, Fiumicetti (14'st Dentale), Tupta. A disp.: Bianchi, Peretti, Toccafondi, Del Bianco, Amayah, Aloisi, Sane. All.: Porta

INTER: Pissardo; Zappa, Bettella, Lombardoni, Sala; Emmers (28'st Brignoli), Pompetti, Danso (36'st Gavioli); Zaniolo; Odgaard, Merola (17'st Rover). A disp.: Dekic, Pozzer, Valietti, Nolan, Rizzo, Corrado, Rada, Visconti, Colidio. All.: Vecchi.

MARCATORI: 12'pt Odgaard (In), 32'pt Bettella (In), 12'st Galazzini (Hv), 34'st Rover (In)

NOTE: Al 46'st Zaniolo (In), fallisce un calcio di rigore. Ammoniti: Brignoli.

Vittoria esterna per l'Atalanta di Brambilla, che nell'anticipo della 23° Giornata del Campionato Primavera 1 TIM, batte a domicilio il Genoa di Sabatini. 2-5 il punteggio finale del match, con nerazzurri che vincono la sfida praticamente due volte. Prima a segno Bolis, poi raddoppio di Barrow alla mezzora, ma a cavallo dei due tempi, 1-2 rossoblu con Bruzzo e 2-2 di Micovschi al 6' della ripresa. Ancora Atalanta avanti allora al 25' su rigore, con doppietta di Barrow, poi Zortea al 29' e Mallamo nel finale arrotondano il punteggio.

GENOA - ATALANTA 2-5

GENOA: Rollandi, Candela, Oprut, Altare, Zanoli, Sibilia, Karic (1'st Silvestri), Bruzzo (38'st Szabo), Micovschi, Zanimacchia, Piccardo (1'st Salcedo). A disp.: Bulgarelli, Palmese, Seno, Tazzer, Pedersen, Odasso, Zito, Gibilterra, Romairone. All.: Sabatini.

ATALANTA: Carnesecchi, Zortea, Migliorelli, Bolis, Alari, Del Prato, Latte, Melegoni, Barrow, Colpani (37'st Chiossi), Elia (45'st Colley). A disp.: Piccirillo, Salvi, Zanoni, Rizzo Pinna, Rinaldi, Mallamo, Kulusevski, Peli, Nivokazi. All.: Brambilla.

MARCATORI: 28'pt Bolis (At), 33'pt Barrow (At), 43'pt Bruzzo (Ge), 6'st Micovschi (Ge), 25'st Barrow (Rig.) (At), 29'st Zortea (At), 46'st Mallamo (At)

NOTE: Ammoniti: Oprut, Mallamo, Zortea.

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok