Giugno 16, 2019

Fabrizio Consalvi

Bologna coriaceo che anche in dieci contro undici ha continuato a macinare gioco. Alla fine del match contro la Juventus di Dal Canto è la formazione rossoblu a poter recriminare di più, complice l'ottima prova offerta, fatta qualche eccezione.

LE PAGELLE DEL BOLOGNA

Ravaglia - 6: In-operoso per gran parte del primo tempo, deve far fronte ad un colpo di testa velenoso. Può poco sul gol, nella ripresa ha pochi problemi.

Cassandro - 5,5: Sua la zona di campo dal quale Tripaldelli trova il guizzo vincente nel primo tempo. Si riscatta giocando una buona ripresa.

Frabotta - 5: Buona la sua prima parte di gara, sul lato sinistro. Prova anche la conclusione, rovina tutto con il secondo giallo, evitabile.

Mazza - 7: Giostra il Bologna da destra a sinistra, con ottima qualità. Sue le iniziative dalla metà campo che mettono in difficoltà i bianconeri.

Brignani - 6: Non esente da colpe sul gol di Portanova, gioca invece un'ottima ripresa, non concedendo nulla ai bianconeri.

Busi - 6,5: Perfetto o quasi contro il reparto offensivo bianconero, a cui insieme ai compagni lascia ben poche occasioni.

Kingsley - 6,5: Tanta corsa e tanti duelli fisici, resta sempre in piedi, dando muscoli ai suoi. (44'st Mantovani - s.v.)

Cozzari - 6: Anche lui merita un voto positivo, per la gran quantità di lavoro svolta nel secondo tempo dei rossoblu.

Stanzani - 6,5: Ottima la sua gara nel complesso, lavora tanto nella prima frazione, poi si sacrifica da esterno. (20'st Pellacani - 6,5: Entra perfettamente in partita, prova un'ottima percussione centrale)

Avenatti - 7,5: Generoso, lotta tutta la gara con i centrali bianconeri. Trova il gol del pari, con un'ottima girata sul primo palo.

Okwonkwo - 7: Sfortunato e impreciso soprattutto in zona gol, ma la sua verve offensiva cambia le carte in tavola ai bianconeri. Dalla sua iniziativa nasce il gol del pari.

All.: Troise - 7: Gioca in pressione nel primo tempo, non facendo ragionare la Juventus. Punito da una giocata di Tripaldelli sul gol bianconero, apre una ripresa all'attacco. Anche in dieci contro undici non rinuncia, lascia Avenatti in campo e viene premiato.

Non basta il gol di testa di Portanova ai bianconeri di Dal Canto, per trovare il successo in quel di Bologna. La rete di Avenatti punisce una Juventus troppo rinunciataria nella ripresa. Gara in chiaro scuro alla fine, dove arriva un punto nelle ultime due gare disputate in trasferta.

LE PAGELLE DELLA JUVENTUS

Loria - 7,5: Un muro nel secondo tempo. Offre almeno quattro se non cinque grandi interventi. Sul gol di Avenatti non può nulla, aveva già respinto Okwonkwo.

Delli Carri - 5,5: Bene per gran parte del match, in difficoltà ad inizio ripresa finisce per perdere le misure, come l'intero reparto arretrato.

Vogliacco - 5,5: Discorso se vogliamo simile al compagno in precedenza. Okwonkwo e Avenatti lo mettono in difficoltà.

Zanandrea - 5,5: Buon match per sessanta minuti, nel primo tempo non commette una sbavatura. S'innervosisce nella ripresa e viene espulso dopo il gol del pari.

Fonseca - 5: Altro match negativo dopo quello di Bergamo. Non trova sbocchi offensivi sul suo lato.

Di Pardo - 6,5: Uno dei migliori in campo per la Juventus, sbaglia poco nella prima parte, cala invece alla distanza.

Caligara - 6,5: Due conclusioni velenose verso la porta del Bologna, partecipa con intelligenza alla manovra bianconera.

Muratore - 6: Solo una mezzora per lui, costretto al cambio per infortunio con bianconeri in lieve pressione. (30'pt Nicolussi Caviglia - 6: Buono il suo ingresso in campo, si da molto da fare in mediana.)

Tripaldelli - 7: Suo l'assist perfetto per il gol di Portanova, sempre velenoso dal suo lato, anche in caso di raddoppio avversario. L'arma in più dei bianconeri.

Portanova - 6,5: Trova il gol del momentaneo vantaggio con un buon colpo di testa. Offre ai suoi una buon match. (43'st Morachioli - s.v.)

Olivieri - 5,5: Fà a spallate per quasi tutto il match, non ha e non trova una vera occasione da gol, sacrificandosi anche. Troppo solo nell'attacco bianconero.

All.: Dal Canto - 5,5: Brutto pari in superiorità numerica dopo il ko di Bergamo. La sua Juve parte bene, ma il Bologna nella ripresa ci mette qualcosa in più.

Pari nell'anticipo della 1° giornata di Ritorno del Campionato Primavera 1 TIM tra Bologna e Juventus. E' 1-1 il risultato finale, con vantaggio per i bianconeri al termine della prima frazione, colpo di testa di Portanova su assist di Tripaldelli e pareggio al 38' della ripresa, con Avenatti in girata sul primo palo. Un punto per un buon Bologna che anche in inferiorità numerica ha impensierito e non poco la Juventus. Parità alla fine giusta.

Ci mette un buon quarto d'ora il match a prendere il ritmo. Bologna che va in pressing sulla difesa centrale dei bianconeri, chiudendo le linee di passaggio, per la Juventus diventa cosi complicato superare la prima linea e ribaltare il gioco. Fatto sta che le conclusioni o le occasioni si contano sulle dita di una mano. Juventus che prova al 20' su corner conquistato da Tripaldelli, poi è Caligara alla mezzora su punizione dalla sinistra. Bologna che cresce nel finale di frazione, due opportunità, una al 33' con Avenatti a rimorchio e al 37' su punizione battuta velocemente da Okwonkwo e conclusione di Frabotta. Il gol nasce dall'ormai solito Tripaldelli, uno contro due va via sulla sinistra, cross perfetto per Portanova, con l'ex biancoceleste che di testa mette in rete, 0-1 e fine primo tempo.

E' nella ripresa che il Bologna mette i brividi ai bianconeri. Inizio di seconda frazione con tre occasiono per i rossoblu nell'arco di otto minuti. Dopo un giro di lancette è Okwonkwo ad impegnare Loria, il portiere bianconero evita il pari anche qualche istante dopo. Juventus che risponde su punizione, con Caligara prima e Di Pardo poi, ma è ancora Okwonkwo ad impensierire l'estremo difensore della Juventus. Il match cambia del tutto al 10', con il doppio giallo a Frabotta, che costringe in dieci il Bologna. Padroni di casa che tornano a farsi vedere al 26', angolo su cui Avenatti impegna Loria, altra grande parata del portiere bianconero. Bologna che in inferiorità numerica insiste e prova il tutto per tutto, trovando il pari con un'altra ottima giocata di Okwonkwo, Loria para, ma Avenatti trova l'1-1. Chiusura con i bianconeri che timidamente si riversano nella metà campo avversaria, ma pari che resta fino al fischio finale.

BOLOGNA - JUVENTUS 1-1

BOLOGNA: Ravaglia, Cassandro, Frabotta, Mazza, Brignani, Busi, Kingsley (44'st Mantovani), Cozzari, Stanzani (20'st Pellacani), Avenatti, Okwonkwo. A disp.: Fantoni, Balde, Djibril, Negri, Uhunamure, Barnabà, Santoro, Castaldi, Mazia. All.: Troise.

JUVENTUS: Loria; Delli Carri, Vogliacco, Zanandrea; Fonseca, Di Pardo, Caligara, Muratore (30'pt Nicolussi Caviglia), Tripaldelli; Portanova (43'st Morachioli), Olivieri. A disp.: Busti, Anzolin, Capellini, Pereira, Merio, Meneghini, Kameraj, Morrone, Petrelli, Lonoce. All.: Dal Canto.

MARCATORI: 41'pt Portanova (Ju), 38'st Avenatti (Bo)

NOTE: Al 10'st Espulso Frabotta (Bo), per doppia ammonizione. Al 39'st Espulso Zanandrea (Ju), per proteste. Ammoniti: Okwonkwo e Caligara.

Appuntamento decisivo per la Coppa Italia PrimaveraMercoledi 24 Gennaio con le gare valide per le Semifinali. Vediamo allora, l'intero programma, con orari dei match in calendario. 

PRIMAVERA TIM CUP 2017/2018 - DATE, ORARI E CAMPI GARA - SEMIFINALI (ai sensi dell’art. 31.2 dello Statuto/Regolamento della Lega Nazionale Professionisti Serie A)

SEMIFINALI – ANDATA

MILAN – ATALANTA                 SPORTITALIA

24/01/18 - ORE 14.30 - STADIO CHINETTI DI SOLBIATE ARNO 

 

ROMA – TORINO

24/01/18 - ORE 14.30 - STADIO TRE FONTANE DI ROMA

 

SEMIFINALI – RITORNO

TORINO – ROMA

31/01/18 - ORE 14.30 - STADIO FILADELFIA DI TORINO

 

ATALANTA – MILAN             SPORTITALIA

07/02/18 - ORE 20.30 - STADIO ATLETI AZZURRI D’ITALIA 

Sarà il Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo ad ospitare la Finale Scudetto del campionato Berretti, per società di Serie C. Calcio d'inizio per Giovedi 14 Giugno alle ore 10.30. Di seguito il programma gare con gli orari delle due Semifinali, che tra Venerdi 8 e Lunedi 11 Giugno saranno di scena con le gare di andata e ritorno.

CAMPIONATO BERRETTI, SEMIFINALE, AND. - PROGRAMMA GARE, ORARI e CAMPI - VENERDI 8 GIUGNO

RENATE - FERALPISALO'  Inizio Ore 16 

(Campo Comunale “M. Riboldi”, Renate (MB))

 

LIVORNO - RACING FONDI     Inizio Ore 16

(Campo “E. Priami”, Loc. Stagno Collesalvetti (LI))

 

CAMPIONATO BERRETTI, SEMIFINALE, RIT. - PROGRAMMA GARE, ORARI e CAMPI - LUNEDI 11 GIUGNO

FERALPISALO' - RENATE     Inizio Ore 19

(Stadio “Lino Turina”, Salò (BS))

 

RACING FONDI - LIVORNO       Inizio Ore 16

(Campo “Pineta dei Liberti A”, Marina di Ardea (RM))

 

CAMPIONATO BERRETTI, FINALE SCUDETTO - GIOVEDI 14 GIUGNO, ORE 10.30

Centro Sportivo “De Cecco - Poggio degli Ulivi”, Città Sant'Angelo (PE)

 

Dopo l'Under 17 di Nunziata anche l'Italia Under 19 di Paolo Nicolato. Gli azzurrini vengono battuti nell'amichevole disputata ieri sera a Guadalajara, contro i pari-età della Spagna di De la Fuente. Stesso punteggio del match di Vinovo, ossia 2-0. Vantaggio dei padroni di casa alla mezzora del primo tempo con Adrian De la Fuente, raddoppio dopo due minuti della ripresa con Ferran Torres.

SPAGNA U19 - ITALIA U19 2-0

SPAGNA U19: Iñaki Peña; Álex Robles, Adrián de la Fuente, Jorge Cuenca, Juan Miranda; Fran Beltrán (19'st Manu Morlanes), Oriol Busquets; Jordi Mboula (1'st Ferrán Torres), Brahim Díaz (19'st Javi Martínez), José Lara (14'st Sergio Gómez); Abel Ruiz (40'st Miguel de la Fuente). A disp.: Emilio Bernard, Javi Aparicio, Pol Lozano, Hugo Guillamón. All.: Luis de la Fuente.

ITALIA U19: Cerofolini; Del Prato (1'st Tripaldelli), Bettella, Bastoni, Candela (32'st Valietti); Gabbia (1'st Frattesi), Marcucci (32'st Mallamo), Melegoni (44'st Scamacca); Zaniolo (14'st Olivieri); Capone C., Pinamonti. A disp.: Loria, Bianchi E., Buongiorno. All.: Nicolato.

MARCATORI: 31'pt Adrián de la Fuente (Sp. U19), 2'st Ferrán Torres (Sp. U19).

NOTE: Ammoniti: Bettella e Zaniolo.

 

FONTE TABELLINO: TuttoNazionali

E' della Spagna di Santi Denia l'amichevole disputata a Vinovo, tra l'Italia Under 17 e i pari-età delle Furie Rosse. I Campioni d'Europa battono gli azzurrini di Carmine Nunziata con il punteggio di 0-2 frutto di un gol per tempo. Vantaggio all'11' della prima frazione di gioco con Arnau Puigmal, raddoppio nella ripresa di Nabil Touaizi. Nel complesso aldilà del ko, buona amichevole degli azzurrini, Spagna che invece ha dimostrato nelle varie fasi di gioco, tutta la sua superiorità attuale.

Prima frazione ad appannaggio della Spagna, ottima come sempre nel possesso della sfera e capace di verticalizzare al momento giusto. Italia che va sull'asse Riccardi - Leone - Vergani, producendo poco e mancando soprattutto nell'ultimo passaggio. Spagna avanti all'11', invito filtrante di Nabil per Arnau, diagonale vincente e 0-1. La reazione degli azzurrini di Nunziata arriva al quarto d'ora, prima Riccardi poi su azione d'angolo è Armini ad impegnare l'estremo difensore delle Furie Rosse. Spagna che al 27' va invece vicina al raddoppio con Bryan Gil. Finale di frazione con Russo a fermare la conclusione di Roberto Gonzales.

Italia più intraprendente nella ripresa. Dopo due minuti è Armini ad andare vicino al pari, palla che sfiora la traversa, mentre al 4 è Riccardi a far venire i brividi alla difesa avversaria, conclusione poco lontana dal palo. Spagna che chiude il match al 21', dal corner trova la battuta vincente Nabil Touaizi, 0-2. Finale contraddistinto ovviamente dalle tante sostituzioni e da un calcio di punizione per gli azzurrini, che porta alla conclusione di Mattioli, sinistro a lato.

ITALIA U17 - SPAGNA U17 0-2

ITALIA U17: Russo (1'st Gelmi); Barazzetta (19'st Ponsi), Armini (33'st Ntube), Gozzi Iweru, Brogni (22'st Bouah); Gyabuaa (1'st Ricci S.), Leone (22'st Cortinovis), Greco J. (19'st Sandri); Ghislandi (1'st Tonin), Riccardi (19'st Fagioli); Vergani (1'st Mattioli). All.: Nunziata.

SPAGNA U17: Arnau Tenas (1'st Joan García); Alpha Richard (1'st Javier), Arnau Tenas (1'st Joan García); Eric García, Ismael (1'st Jaume (10'st Chechu)), Miguel Gutiérrez (10'st Alvaro Sanz); Morante Ruiz, Óscar Castro; Roberto González (19'st Baena Rodríguez), Arnau Puigmal (19'st Pelayo Morilla), Bryan Gil (19'st Cedric); Nabil Touaizi (33'st Sergio Camello). All.: Santi Denia.

MARCATORI: 11'pt Arnau Puigmal (Sp), 21'st Nabil Touaizi (Sp)

NOTE: Ammoniti: Arnau Puigmal.

E' on line il programma gare delle Semifinali dei play-off del Campionato Primavera 2 per conoscere con precisione dateoraricampi di gioco delle partite del Torneo.

Oggi Giovedi 10 Maggio, in base al comunicato della Lega di Serie B, scopri il programma del Campionato Primavera 2.

CAMPIONATO PRIMAVERA 2 TIM 2017/2018 - DATE, ORARI E CAMPI GARE (ai sensi dell’art. 28.2 dello Statuto della LNPB) 

SEMIFINALI - PLAY-OFF

SABATO 19 MAGGIO

EMPOLI - ASCOLI         Inizio Ore 15

(C.S. Monteboro - Empoli (FI)  )

 

DOMENICA 20 MAGGIO

CAGLIARI - BARI         Inizio Ore 11

(Stadio Raccis - Mandas (CA)  )

 

Risultati del Campionato PRIMAVERA 2 TIM in Diretta Live. Come ogni fine settimana anche oggi potrai seguire gli aggiornamenti, con i Risultati, i Marcatori ed i tabellini delle partite del Girone B del Campionato Primavera 2 Tim in Diretta, grazie ai nostri inviati.

Dalle ore 17 si parte con finali, marcatori e tabellini della 26° Giornata. Seguili con noi. Puoi aiutarci nella raccolta inviando aggiornamenti e risultati al numero 392-0536675

CAMPIONATO PRIMAVERA 2 TIM, 26° GIORNATA - RITORNO, SABATO 5 MAGGIO 2018 - ORE 15

GIRONE B 

ASCOLI - SALERNITANA  1-1

ASCOLI: Novi, Tarquini, Perri, Clerici, Diop, Vignati, Tassi, Pellicanò (28’st Invernizzi), Ventola, Mataloni (1’st Buonavoglia), D’Agostino. A disp: Colantonio, Ricciardi, Baraboglia, Ranalli, Da Col, Facchini, Scorza, Capponi, Rossi, Minchillo. All.: Di Mascio.

SALERNITANA: Capasso; Novella, Galeotafiore, D’Acunzo, Vignes; Poddie (26’pt Sette), Iurato, Tucci (19’st Totaro), Gaeta; Bartolotta, De Sarlo (40’st Inserra). A disp: Leggiero, Vitale, Tozzi, Granata, Di Battista, Crispini, Sorrentino, Del Prete, Felicetti. All.: Mariani.

Marcatori: De Sarlo (SA) al 44’ pt, Diop (AS)

 

AVELLINO - FOGGIA 0-3

AVELLINO: Pozzi, Zinno, Frattolillo, Chianese, Ferrari, Siciliano, Nappo, Di Martino, Mentana, D'Apice, Carbonelli. A disp.: Schiano, Offidani, Buonocore, Coiro, Rota, Scognamiglio, Karas. All.: Sergio.

FOGGIA: Sprecace, Rizzi, Caruso, Vallario, Betti, Pertosa, De Cristofaro, Amabile, Lauriola, Muscatiello, Nunziante. A disp.: Lanzetta, Rizzelli, Croce, Cucci, Di Stasio, Carella, Gatto, Palumbo, Di Foggia. All.: Pavone.

MARCATORI: 2'st De Cristofaro (Fg), 17'st De Cristofaro (Fg), 41'st Pozzi (Fg)

 

BENEVENTO - BARI  1-1

BENEVENTO: Barone; Cannavaro, De Caro, Cuccurullo; Parisi, Cavaliere, Ziello, Rillo; Donnarumma (41'st Eletto); Filogamo (34'st Pinto), Santarpia (11'st Menichino). A disp.: Romano, Migliarotti, Conte, Marchetti, Casillo, Delle Curti, Iaquinto, Pietroluongo, Crispo. All.: Romaniello.

BARI: Zinfollino; Tedone, Di Cosmo, Salines, Schirone; Lella (33'st Coratella), Cabella, Tuttisanti; Petrucetti (45'st Ansani), Manzari, Maffei (25'st Romanazzo). A disp.: Artal, Giosu, Viola, Pesce, Dentamaro, Di Stefano, Gagliardi, Maselli, Cafagno. All.: De Angelis.

Marcatori: 4'pt Filogamo (BN), 45'pt Maffei (BA).

 

CAGLIARI - PALERMO 1-1

CAGLIARI: Daga, Kouadio, Cadili, Antonini Lui, Marongiu, Sanna, Ladinetti (35'st Pitzalis), Porcheddu (37'st Camba), Gagliano, Lombardi (26'st Mastromarino), R. Doratiotto. A disp.: CIocci, Sarritzu, Molberg, Porru, Aly, Tetteh, Colarieti, F. Doratiotto, Fini. All.: Canzi. 

PALERMO: Guddo, Rizzo, A. Gallo, De Marino, Fradella, Ambro (28'st Mendola), Sicuro (16'st Lucera), Silva Marques, Birligea (28'pt Tarantino), Santoro, Cannavò. A disp.: Belladonna, Romano, Montaperto, Calivà, Di Paola, Retucci. All.: Scurto. 

MARCATORI: 36'pt Antonini Lui (Ca), 20'st Santoro (Pa) (Rig.)

NOTE: Al 18'st Espulso Sanna (Ca), per doppia ammonizione. Ammoniti: Rizzo, Gagliano, Ambro, De Marino.

 

CROTONE - PESCARA  0-3

CROTONE: Figliuzzi, Rodio, Carrozza, Gennari, Alfano, Livieraz, Barillari, Villa, Markovic (16’st Calderaro), Senatore (35’st Diletto), Ruggiero (10’st Sapone). A disp.: Latella, Araldo, Santoro, Multari, Campanile, Figni, Falzetta, La Rosa, Dubicikas. All.: Parisi.

PESCARA: Vidovsek, Gifford, Zugaro, Marafini, Minelli, Camilleri (16’st Pierpaoli), Morselli, Palestini, Borrelli (25’st Mancini), Cernaz (35’st Diana), Scimia. A disp.: Cozzella, Martella, Ferrini, D’Angelo F., Pavone, Palladini, Mercado. All.: Epifani.

Marcatori: 6'pt Marafini (PE), 24'pt Cernaz (PE), 20'st Morselli (PE).

 

FROSINONE - PERUGIA  1-0

FROSINONE: Marcianò; Centra, Verde, Tarasco; Origlia, D’Angeli (74′ Cococcia), Angeli, Gori, Esposito (82′ Presicci); Alfonsetti (55′ Persichini), Mancini. A disp.: Graziano, Cerroni, Capogna, Obleac, Simonelli.  All.: Di Palma.

PERUGIA: Cucchiararo; Patrignani, Pessot (75′ Corsi), Ceccuzzi, Orlandi; Martinelli, Settimi (88′ Anello), Barbarossa; Amadio, Bagnolo (58′ Sbordone), Loffredo. A disp.: De Maio, Amatucci, Giordano, Subbicini. All.: Mancini.

Marcatori: 34′ Mancini (FR).

 

Riposa: TERNANA U

CLICCA QUI PER VEDERE LA CLASSIFICA DEL CAMPIONATO PRIMAVERA 2, GIRONE B

 

Nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ai Top Player del Campionato Under 16 A e B. Ecco, nel dettaglio, giocatori e squadre che si sono messi in evidenza nel corso della 14° Giornata: 

Ferrari (Pro Vercelli)

Sua la doppietta con gol decisivo nella trasferta di Parma. La Pro Vercelli fanalino di coda del Girone A coglie la prima vittoria in campionato, con un 2-3 da brividi contro gli emiliani. Avanti per 0-2 con il raddoppio di Belluca, viene rimontata in tre minuti da Casarini e Schifano. Nella ripresa è Ferrari a decidere il match. Pro Vercelli che aggancia il Carpi a quota 7. Infine sempre per restare in tema di doppiette, da segnalare quella di Lombardi dell'Empoli, nel 3-2 proprio contro il Carpi.

REMUNTADA BLUCERCHIATA

Come non inserire Novara - Sampdoria 3-4, con blucerchiati allenati da Alessi protagonisti di una super rimonta dal 3-0 per i piemontesi. Dal gol del 3-1 a fine primo tempo di Aquino al 3-2 siglato da Simone ad inizio ripresa, per finire con la doppietta poi decisiva di Gaggero. Sampdoria salita al quarto posto, con sorpasso proprio sul Novara e sul Genoa. Chiusura con un pari quello per 3-3 tra Spezia e Torino.

Ghisolfi (Cremonese)

Formazione grigiorossa davvero indigesta per la viola. Cremonese capace di strappare 4 dei 6 punti in palio tra Under 16 e 15. Per i classe '2002 vittoria esterna a sorpresa, con il gol di Ghisolfi decisivo dopo otto minuti del primo tempo. Ko che costa alla Fiorentina altri tre punti rispetto alla Juventus, ora lontana 9 lunghezze. Cremonese che sale a 12.

Priore (Chievo Verona)

Come Lewandowski in Champions League in un Borussia Dortmund - Real Madrid Semifinale di qualche anno fà. Come Immobile contro la Spal per arrivare ad una partita più recente. Il poker di Priore tra il 4' del primo tempo e il 5' della ripresa ha un qualcosa di straordinario. Il suo Chievo batte il Cittadella in casa e con i suoi 4 gol sorpassa il Cagliari e aggancia insieme al Bologna, il Milan al quarto posto.

HELLAS VERONA

Infligge alla Lazio di Fratini il ko più pesante di questa 1° giornata di Ritorno del Girone B. Lazio che perde il primato in coabitazione con l'Inter, capace di calare la cinquina in casa contro l'Udinese. Hellas Verona che trova il nono posto con questi tre punti, agganciando Brescia e Spal, dopo lo 0-3 di quest'ultimi contro le Rondinelle.

Manca (Cagliari)

Pari nel big-match tra Cagliari e Milan. Un 2-2 che porta la firma di Manca per i rossoblu, con una doppietta tra il 17' e il 38' del primo tempo. Per i rossoneri doppia risposta, prima con Cattaneo, poi nel finale e in extremis con Colombo. Vittoria sfumata per la compagine di Suazo, con la trasferta sul campo del Cittadella e un turno il prossimo da poter sfruttare.

DERBY BENEVENTO

Se nell'Under 15 il derby campano ha sorriso agli irpini, per i classe '2002 la vittoria è stata dei giallorossi di Formisano. 1-3 del Benevento ad Avellino, i gol di Delli Carpini, Solimeno su rigore e Ferrero e 1° giornata di ritorno sfruttata in pieno. 2 i punti guadagnati sul Frosinone agganciato al secondo posto. Davanti sorpasso in vetta del Napoli di Carnevale, dopo il 2-1 alla Ternana e il pari della Roma a Palermo.

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok