Maggio 26, 2020

Fabrizio Consalvi

Venerdì 25 maggio si alza il sipario sulla 7° edizione del Torneo Internazionale “Città di Cremona”, manifestazione organizzata dall’U.S. Cremonese sui campi del Centro Sportivo “Giovanni Arvedi” e riservata alla categoria Giovanissimi 2004. Sono undici le squadre che contenderanno il trofeo ai campioni in carica del Porto. A sfidare i portoghesi, alla loro seconda partecipazione consecutiva, ci saranno 6 formazioni italiane (Atalanta, Cremonese, Hellas Verona, Internazionale, Juventus, Milan), 2 inglesi (Middlesbrough, Tottenham), 2 olandesi (AZ Alkmaar, PSV Eindhoven) e i serbi della Stella Rossa Belgrado. Nella gara di esordio, in programma alle ore 10, si sfideranno Cremonese e Tottenham, inserite nel girone A con il PSV Eindhoven. In contemporanea scenderanno in campo Inter e Stella Rossa, con l’Atalanta ad attendere il risultato delle altre due formazioni inserite nel girone B. Nel pomeriggio, dalle 15, sarà il turno dei gironi C (AZ Alkmaar-Porto, a seguire sarà la volta del Milan) e D (Juventus-Middlesbrough, con l’Hellas Verona in campo a ruota). Esaurita la fase eliminatoria, il programma proseguirà con ottavi e quarti di finale in programma sabato 26 dalle 10 e semifinali e finali che chiuderanno la manifestazione domenica 27 maggio. Il torneo è organizzato dall’Ufficio Marketing dell’U.S. Cremonese in collaborazione con il Settore Giovanile grigiorosso e coinvolge circa 270 atleti e 60 tra dirigenti e accompagnatori. L’ingresso agli impianti del Centro Sportivo “Giovanni Arvedi” è gratuito. La manifestazione rappresenta anche un’occasione per la città e per le migliaia di visitatori attesi nel tre giorni del Torneo Internazionale “Città di Cremona” di vivere da vicino un impianto all’avanguardia per modernità e strutture, che durante la stagione ospita la Prima squadra dell’U.S. Cremonese e gli oltre 200 ragazzi delle formazioni giovanili.

IL PROGRAMMA

Venerdì 25 maggio

FASE ELIMINATORIA

Girone A

Cremonese (Italia)

PSV Eindhoven (Olanda)

Tottenham (Inghilterra)

Calendario

Ore 10: Cremonese-Tottenham

Ore 11: Tottenham-PSV Eindhoven

Ore 12: PSV Eindhoven-Cremonese

 

Girone B

Atalanta (Italia)

Internazionale (Italia)

Stella Rossa (Serbia)

Calendario

Ore 10: Inter-Stella Rossa

Ore 11: Stella Rossa-Atalanta

Ore 12: Atalanta-Inter

 

Girone C

AZ Alkmaar (Olanda)

Milan (Italia)

Porto (Portogallo)

Calendario

Ore 15: AZ Alkmaar-Porto

Ore 16: Porto-Milan

Ore 17: Milan-AZ Alkmaar

 

Girone D

Hellas Verona (Italia)

Juventus (Italia)

Middlesbrough (Inghilterra)

Calendario

Ore 15: Middlesbrough-Juventus

Ore 16: Juventus-Hellas Verona

Ore 17: Hellas Verona-Middlesbrough

 

Sabato 26 maggio

OTTAVI DI FINALE

Ore 10:

2^ classificata B-3^ classificata A

2^classificata A-3^ classificata B

Ore 11:

2^ classificata C-3^ classificata D

2^classificata D-3^ classificata C

 

QUARTI DI FINALE

Ore 16:

1^ classificata D-vincente 2B-3A

1^ classificata C-vincente 2A-3B

Ore 17:

1^ classificata A-vincente 2C-3D

1^ classificata B-vincente 2D-3C

 

Domenica 27 maggio

SEMIFINALI Dalle ore 9 alle ore 12

FINALI DAL 5° AL 12° POSTO Dalle ore 13 alle ore 15

FINALE 3°-4° POSTO Alle ore 15

FINALE 1°-2° POSTO Alle ore 16

 

ALBO D’ORO

2012 Parma (Italia)

2013 Parma (Italia)

2014 Atletico Madrid (Spagna)

2015 Atalanta (Italia)

2016 Valencia (Spagna)

2017 Porto (Portogallo)

 

LE SCHEDE DELLE PARTECIPANTI

U.S. CREMONESE I ragazzi allenati da mister Alessio Gambirasio, hanno chiuso il campionato Regionale di categoria al 4° posto con 35 punti, posizionandosi alle spalle delle favorite Inter, Milan e Atalanta. I Giovanissimi Regionali sono reduci dalla vittoria ottenuta nel prestigioso “Torneo di Soliera”.

HELLAS VERONA I Giovanissimi 2004 dell’Hellas Verona hanno vinto il proprio campionato regionale. I ragazzi di mister Nicola Saviolo, ottenendo 68 punti in 28 partite, hanno chiuso i giochi per la vittoria con due giornate d’anticipo. I veronesi si sono dimostrati una vera e propria macchina da gol con 114 reti segnate e solo 33 subite. L’Hellas Verona parteciperà per la terza volta al Torneo Internazionale di Cremona.

F.C. INTERNAZIONALE L’Under 14 di mister Marco Mandelli ha conquistato il campionato Giovanissimi Regionali, chiudendo la stagione con 55 punti, un punto in più rispetto ai cugini del Milan. Inoltre i nerazzurri, battendo in finale per 1-0 i pari età dell’Atalanta, hanno vinto il 5°Memorial “Giacinto Facchetti”, prestigioso torneo che si è disputato a Ponte Lambro. L’Inter parteciperà per la quinta volta, quarta consecutiva al Torneo Internazionale “Città di Cremona”.

ATALANTA B.C. I Giovanissimi 2004 si sono classificati al terzo posto alle spalle delle due milanesi a 5 lunghezze dall’Inter Campione. I bergamaschi allenati da Paolo Giordani vantano in stagione anche le vittorie nel Torneo “Atletis Cup” disputatosi in Lituania e nel Trofeo “Lago di Como”. L’Atalanta, che partecipa per la quinta volta al “Città di Cremona”, proverà a bissare la vittoria ottenuta nel 2015.

F.C. PORTO Il Porto campione in carica del Torneo Internazionale torna a Cremona per difendere il titolo conquistato 12 mesi fa. La squadra guidata da mister Sergio Ferreira quest’anno ha partecipato al campionato nazionale Under 15 classificandosi al 2° posto. I portoghesi hanno partecipato anche a diversi tornei internazionali, vincendo la “LA Galaxy Cup” negli Stati Uniti.

STELLA ROSSA BELGRADO La Stella Rossa di Belgrado è alla sua prima partecipazione al “Città di Cremona”. La formazione Under 14, partecipa al campionato regionale di categoria della Serbia e a 4 giornate dalla fine si trova al secondo posto in classifica, con la possibilità di agganciare la vetta. I ragazzi allenati da Mihajlo Trajkovic hanno ben figurato anche nei tornei internazionali a cui hanno preso parte, classificandosi al secondo posto nel Torneo Internazionale di Cacak.

AZ ALKMAAR L’AZ Alkmaar Under 14 è impegnata nel campionato nazionale (Eredivisie) e attualmente occupa il 5°posto in classifica. Gli olandesi allenati da Bram Berkhout in questa stagione hanno già conquistato la “Supermokh Cup” in Malesia, torneo internazionale dove hanno avuto la meglio sul Paris Saint Germain. L’AZ Alkmaar è alla sua prima partecipazione al Torneo Internazionale di Cremona.

F.C. JUVENTUS L’Under 14 ha partecipato al Campionato Interregionale Professionisti. I bianconeri guidati da mister Piero Panzanaro durante l’anno sono stati impegnati in diversi Tornei internazionali e Nazionali, dove hanno ben figurato. La Juventus parteciperà per la sesta volta al Torneo Internazionale: i bianconeri per presenze sono secondi solo alla Cremonese, società organizzatrice.

A.C. MILAN La formazione Under 14 del Milan ha partecipato in questa stagione al Campionato professionistico di categoria, classificandosi al 2° posto alle spalle dei cugini dell’Internazionale. I ragazzi allenati da mister Stefano Nava hanno partecipato a numerosi tornei internazionali, riuscendo a conquistare, tra gli altri, la “Coppa Quarenghi”, la “Brunico Dolomites Cup” e il “XV Trofeo Caroli”. I rossoneri sono alla loro quarta partecipazione al Torneo Internazionale.

PSV EINDHOVEN Il PSV Eindhoven nell’attuale stagione sportiva partecipa al campionato Under 14 olandese ancora in fase di svolgimento. I ragazzi mister John Verberkt hanno vinto alcuni tornei internazionali tra cui il “Mini Tournament AZ Alkmaar” e il “Rotterdam Football Cup”. Gli olandesi sono alla prima partecipazione al “Citta di Cremona”.

MIDDLESBROUGH F.C. L’Under14 del Middlesbrough ha partecipato al campionato "Premier League Category 1 YDP Games Programme”. Quest’anno i ragazzi di mister Phil Shead sono stati impegnati in diversi tornei internazionali tra cui: “U14 Premier League Albert Phelan Cup” e “Pro Academy Tournament Noordwijk”. Gli inglesi sono alla loro prima partecipazione al Torneo Internazionale.

TOTTENHAM F.C. L’Under 14 del Tottenham guidata da mister Bradley Allen, ha partecipato al campionato di categoria; la formazione inglese durante l’anno è riuscita a conquistare il “Brno Tournament” nella Repubblica Ceca e ad arrivare in finale nell’“Ove Helgeson Trophy” in Norvegia. Gli Spurs sono una delle new entry del 7° Torneo Internazionale “Città di Cremona”.

 

FONTE: Ufficio Stampa U.C. Cremonese

Si giocherà Sabato 26 Maggio con calcio d'inizio alle ore 14.30 la Finale dei Play-Off del campionato Primavera 2 tra Empoli e Cagliari. Il match sarà disputato al Centro Sportivo Monteboro di Empoli, con i toscani che in regular-season hanno ottenuto più punti. Ininfluente la gara ai fini della promozione in Primavera 1, con la retrocessione in Serie C del Novara, che ha spalancato le porte del massimo campionato Under 19 ad entrambe le compagini.

CAMPIONATO PRIMAVERA 2, FINALE PLAY-OFF

EMPOLI - CAGLIARI         Inizio Ore 14.30

Chiusa la regular-season per il campionato Primavera 1 e quasi terminati i play-off del campionato Primavera 2, con le promozioni in stagione regolare di Novara (poi retrocesso in Serie C) e del Palermo, mentre sabato scorso nelle Semifinali play-off, Empoli e Cagliari hanno ottenuto il salto di categoria. Tempo di match da dentro o fuori anche per quanto riguarda la Primavera 1, dove Juventus - Roma e Fiorentina - Torino animeranno l'andata di sabato 26 Maggio.  Ecco allora la nostra Top11, inserendo oltre alla Primavera 1, anche un calciatore per reparto del campionato Primavera 2. In porta scegliamo Pissardo, estremo difensore dell'Inter. Protagonisti anche Greco della Roma e Guarnone del Milan, pur non qualificandosi con i rossoneri ai play-off. Da menzionare anche Daga del Cagliari e Meli dell'Empoli.

Difesa composta da Tripaldelli e Bouah sulle due fasce, protagonisti con Juventus e Roma e uno contro l'altro tra sabato e giovedi prossimo. Centrali Hristov della Fiorentina e Joao Silva del Palermo. Non da meno sono stati i vari Bolis dell'Atalanta, Ferigra protagonista con il Torino, Bellanova terzino destro del Milan, Vasko e Varesanovic dell'Udinese, cosi come in chiusura Oprut e Altare del Genoa.

Centrocampo con Emmers e Riccardi, decisivi in più di un occasione con Inter e Roma, che compongono il terzetto con Urso del Cesena. Dalla Primavera 2 menzione anche per Lombardi, a segno domenica nel play-off contro il Bari, cosi come Fonseca e Gallo, il primo play-maker del Novara, il secondo esterno d'attacco del Palermo. Tornando alla massima categoria, fari su Diakhatè e D'Alena, chiavi di Fiorentina e Torino, Tomic della Sampdoria e Pobega del Milan. Chiusura con menzione per Marcucci della Roma e Melegoni dell'Atalanta.

Top che si chiude con il tridente d'attacco, dalla Primavera 2 arriva Gagliano, autentico protagonista con il Cagliari, mentre allo stesso modo sia Santoro che Cannavò, meritano una menzione particolare, per i due trascinatori dei rosanero di Scurto. Passando alla Primavera 1, completano il reparto Barrow e Butic, con il primo che ha chiuso da capocannoniere e in pianta stabile protagonista anche con l'Atalanta di Gasperini. Mentre per il bomber dei granata 28 gol stagionali tra campionato e Coppa Italia (vinta nella doppia Finale con il Milan). Saranno di scena in questi play-off, sia la coppia Olivieri - Del Sole, il primo trascinatore della Juventus, il secondo decisivo nella corsa al post-season, cosi come Gori - Sottil, vero punto di forza della Fiorentina di Bigica. Nel complesso bene Forte, Ibou Balde, Vignato e Gaetano, quest'ultimo specie nel finale di regular-season. Chiudendo infine con Torino e Inter, da menzionare Millico e Borello, cosi come senz'altro Rover e Zaniolo. Infine fari puntati anche su Kulusevski.

Saranno ben tre le gare in programma domani Mercoledi 23 Maggio, per quanto riguarda il 1° turno play-off dei campionati Under 17 e 16 Serie A e B. Partiamo da Genoa - Frosinone e Milan - Sampdoria per i classe '2001, mentre classe '2002 con Milan - Frosinone.

UNDER 17 SERIE A-B, 1° TURNO

MILAN - SAMPDORIA Inizio Ore 15                         (La vincente sfiderà il Novara)

GENOA - FROSINONE Inizio Ore 11                       (La vincente sfiderà il Benevento)

 

UNDER 16 SERIE A-B, 1° TURNO

MILAN - FROSINONE Inizio Ore 11                      (La vincente sfiderà l'Atalanta)

 

 

Chiusa la regular-season la Lega Serie A TIM ha ufficializzato il calendario dei play-off e del play-out, con andata Sabato 26 Maggio e Ritorno Giovedi 31 a campi invertiti. Di seguito il il programma gare e le relative dirette Tv. 

CAMPIONATO PRIMAVERA 1 TIM, PLAY-OFF - SABATO 26 MAGGIO, ANDATA

Ore 13:

JUVENTUS - ROMA                     (Diretta SportItalia)

(CAMPO ALE & RICKY DI VINOVO)

 

Ore 15: 

TORINO - FIORENTINA              (Diretta SportItalia)

(STADIO FILADELFIA DI TORINO)

 

CAMPIONATO PRIMAVERA 1 TIM, PLAY-OFF - GIOVEDI 31 MAGGIO, RITORNO

Ore 15:

FIORENTINA - TORINO           (Diretta SportItalia)

(STADIO BOZZI DI FIRENZE)

 

Ore 17:

ROMA - JUVENTUS               (Diretta RaiSportHD)

(STADIO TRE FONTANE DI ROMA)

Ottiene la qualificazione alla Fase Finale la Società che, al termine della partita di ritorno, ha segnato il maggior numero complessivo di reti nelle due partite o, in caso di parità nelle reti complessive, il maggior numero di reti in trasferta. Risultando pari anche il numero di reti segnate in trasferta, ottiene la qualificazione alla Fase Finale la Società che ha ottenuto la migliore posizione in classifica al termine del Campionato. Non è prevista la disputa dei tempi supplementari.

 

CAMPIONATO PRIMAVERA 1 TIM, PLAY-OUT - SABATO 26 MAGGIO, ANDATA

Ore 15:

HELLAS VERONA - UDINESE 

(ANTISTADIO TAVELLINI DI VERONA)

 

CAMPIONATO PRIMAVERA 1 TIM, PLAY-OUT - GIOVEDI 31 MAGGIO, RITORNO

Ore 15: 

UDINESE - HELLAS VERONA

(CAMPO COMUNALE DI MANZANO)

 

Ottiene la permanenza nel Campionato Primavera 1 TIM 2018/2019 la Società che, al termine della partita di ritorno, ha segnato il maggior numero complessivo di reti nelle due partite o, in caso di parità nelle reti complessive, il maggior numero di reti in trasferta.

Risultando pari anche il numero di reti segnate in trasferta, le squadre devono disputare due tempi supplementari della durata di 15 minuti ciascuno. Se, durante i due tempi supplementari, le due squadre segnano uno stesso numero di reti, le reti segnate in trasferta valgono doppio (ovvero, la squadra che gioca fuori casa ottiene la permanenza nel Campionato Primavera 1 2018/2019). Se nessuna rete viene segnata durante i due tempi supplementari, l’arbitro provvede a fare battere i calci di rigore, con le modalità previste dal “Regolamento del Giuoco del Calcio” al paragrafo: “Procedure per determinare la squadra vincente di una gara”.

 

E' on-line il video di Italia - Olanda. Match valido per la Finale di Uefa Euro Under 17. Gli orange si laureano Campioni d'Europa ai calci di rigore per 3-6. 2-2 i tempi regolamentari, con gol di Maduro e Brobbey per gli orange, azzurri a segno con Ricci e Riccardi per la momentanea rimonta. Immagini di RaiSport.

IL VIDEO DI ITALIA - OLANDA 3-6 dcr (2-2)

Maledetti rigori. Possiamo commentare cosi la Finale dell'Europeo Under 17 tra Italia e Olanda. Gli azzurrini di Nunziata recuperano lo svantaggio di Maduro, con due autentiche prodezze e lottando fino all'ultimo minuto. Ai penalty vincono gli orange di super Koorevaar.

LE PAGELLE DELL'ITALIA

Russo - 5,5: Compie ottimi interventi nel complesso del match, sfortunato in occasione del primo gol subito, può nulla sul secondo. Non riesce l'impresa ai rigori.

Barazzetta - 5,5: Alterna cose buone e meno buone, bene quando si fà vedere in fase offensiva. Lascia a desiderare nel finale di gara.

Brogni - 6: Tiene sia la marcatura che fisicamente rispetto agli olandesi. Rispondendo colpo su colpo.

Leone - 6: Non un match negativo il suo, sotto pressione nella fase iniziale, poi cresce nella prima parte. Sostituito per dare più peso all'attacco. (15'st Fagioli - 6,5: Il suo ingresso spacca la partita degli azzurri, suo l'assist per l'1-1.)

Armini - 5,5: Chiusure decisive specie nel finale di gara. Lotta anche in sofferenza, sbaglia il primo rigore degli azzurri.

Gozzi Iweru - 5,5: Quando sale spesso viene messo in mezzo dagli orange, elundendo la marcatura. In difficoltà, se la cava con il fisico.

Ricci - 6,5: Gioca un match intelligente, facendo sempre la cosa più semplice tranne il gol, li sfoderà un colpo da maestro. (38'st Rovella - s.v.)

Gyabuaa - 6: Corre ovunque, sia in fase offensiva che in quella difensiva. S'innervosice e becca un giallo, ma dando la scossa ai suoi.

Vergani - 5,5: Più in ombra rispetto ad un Europeo complessivamente da urlo, va vicino al gol vittoria su punizione, sente la responsabilità sul suo rigore e lo sbaglia.

Riccardi - 7: Guida l'Italia Under 17, nella ripresa è lui a prendere in mano gli azzurri. Trova un gol assurdo, dribbling a rientrare e tiro a giro.

Greco - 6,5: Combatte su ogni pallone, si vede meno in fase offensiva, ma la sua presenza in campo si sente. Segna il suo rigore.

All.: Nunziata - 7: Nulla assolutamente nulla da rimproverare alla sua Italia. Perde l'Europeo ai rigori, dopo aver raggiunto meritatamente la Finale e aver recuperato dallo 0-1 al 2-1, andando ad un passo dal titolo. Se il Settore Giovanile Italiano e tutto il movimento calcistico ripartirà, tanto lo si dovrà a questa Italia.

Tris esterno per il Torino di Marco Sesia nell'andata dei Quarti di Finale del campionato Under 17 Serie A e B. I granata battono per 0-3 a domicilio l'Ascoli di Cerasi, grazie alla doppietta di Leggero, che con un gol per tempo indirizza il match. Terza rete degli ospiti messa infine a segno da Bongiovanni. Ritorno fra una settimana a Torino.

ASCOLI - TORINO 0-3

 

ASCOLI: Mercorelli; Felicetti (10′st Persiani), Maurizi, Pulsoni (30′st Gega), Coltorti, Alessandretti, Intinacelli, Lenoci (30′st Micheli), Rossi (15′st Donzelli), Buonavoglia, Olivieri. A disp.: Zizzania, Zizzi, Santoni, Scafetta, Marini. All.: Cerasi.

TORINO: Trombini; Spaneshi, Leggero, Enrici, Ricossa; Montenegro (20′st Sandri), Cuoco (20′st Celesia), Tesio (33′st Garetto), Kone (20′st Rotella); Moreo (33′st Bongiovanni), Del Bianco (24′st Savino). A disp.: Lewis, Morra Bean, Vrikkis. All.: Sesia.

MARCATORI: 35′pt Leggero (To), 3′st Leggero (To), 39′st Bongiovanni (To).

NOTE: Ammoniti: Montenegro, Celesia, Leggero, Alessandretti, Cofforti, Donzetti, Bongiovanni.

Poker e promozione in Primavera 1 per il Cagliari di Max Canzi, che nella Semifinale Play-Off del campionato Primavera 2 batte per 4-1 il Bari di De Angelis tra le mura amiche. Vantaggio dei padroni di casa al quarto d'ora del primo tempo con Lombardi, poi Gagliano raddoppia al 36'. Prima dell'intervallo altre due reti, con il 3-0 momentaneo di Doratiotto e il gol ospite di Manzari. Chiude nella ripresa ancora Gagliano per la doppietta personale. Cagliari che disputerà la Finale contro l'Empoli, con entrambe già comunque promosse in Primavera 1, dopo la retrocessione del Novara in Serie C.

CAGLIARI - BARI 4-1

CAGLIARI: Daga, Kouadio, Antonini Lui, Boccia, Cadili; Marongiu, Ladinetti, Porcheddu; Lombardi (37'st Doratiotto F.); Gagliano (40'st Fini), Doratiotto R. (30'st Camba) A disp.: Cabras, Molberg, Pitzalis, Porru, Aly, Colarieti, Tetteh, Mastromarino, Dervishi. All.: Canzi.

BARI: Zinfollino, Dentamaro (11'st Schirone), Salines (20'st Petrosino), Di Cosmo, Tedone; Petruccetti, Lella, Cabella, Coratella; Tuttisanti; Manzari (31'st Romanazzo). A disp.: Artal, Giosu, Viola, Gagliardi, Di Stefano, Chinapah, Ansani, Maselli. All.: De Angelis.

MARCATORI: 14'pt Lombardi (Ca), 36'pt Gagliano (Ca), 42'pt Doratiotto R. (Ca), 46'pt Manzari (Ba), 12'st Gagliano (Ca)

NOTE: Ammoniti: Boccia.

Successo esterno pesante per il Napoli di Sorano nell'andata dei Quarti di Finale del campionato Under 15 Serie A e B. I partenopei battono per 1-2 a domicilio il Sassuolo di Turrini, con vantaggio siglato da Umile alla mezzora del primo tempo. Pari poco dopo di Lazzaretti, ma è De Simone al 9' della ripresa a decidere il match. Domenica prossima il ritorno ovviamente a campi invertiti.

SASSUOLO - NAPOLI 1-2

SASSUOLO: Zacchi, De Toffol (34'st Grillenzoni), Lazzaretti (18'st Iodice), Casolari, Barbetta, Cehu, Giordano (18'st Capogna), Bruno, Ferrara, Arcopinto, Mata (15'st Palma). A disp.: Lombardo, Macchioni, De Battisiti, Xhuvelaj, Barbieri. All.: Turrini.

NAPOLI: Baietti, Somma, Cirillo (25'st Pesce), Barba, Matrone, Iaccarino, Acampa (25'st Maciariello), D’Ambrosio, De Simone (12'st D'Agostino), De Martino, Umile (32'st Esposito). A disp.: Ammaturo, Calcagno, Ros, Vitiello, Bergara. All.: Sorano.

MARCATORI: 30'pt Umile (Na), 36'pt Lazzaretti (Sa), 9'st De Simone (Na)

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok