Giugno 06, 2020

Alessandro Grandoni

Con i campionati fermi a causa dell'emergenza Coronavirus, diamo uno sguardo alle statistiche del torneo Primavera. Oltre alla classifica dei bomber, infatti, c'è un altro dato che è capace di fotografare i giocatori più utili e decisivi del torneo, quello degli assist. Non poche le sorprese andando a scorrere la classifica di chi, nella stagione 2019-20, ha saputo mandare in gol con facilità e frequenza i propri compagni di squadra. 

 

STAGIONE 2019-20 - CAMPIONATO PRIMAVERA - LA CLASSIFICA DEGLI ASSIST

 

9 assist: Marigosu (Cagliari)

8 assist: Oddei (Sassuolo)

7 assist: Colombini (Inter)

6 assist: Ebongue (Genoa), Pellegrini (Sassuolo)

5 assist: Anzolin (Juventus), Vezzoni (Inter), Belardinelli (Empoli), Sgarbi (Napoli), Bove (Roma), Cangiano (Bologna), Traorè (Atalanta), D'Amico (Sampdoria), Juwara (Bologna)

4 assist: Cleonise (Genoa), Ruggeri (Atalanta) ,Brogni (Atalanta), Siatounis (Sampdoria), Persyn (Inter), Demirovic (Chievo Verona), Lombardi (Empoli), Zelenkovs (Empoli), Cambiaghi (Atalanta), Falbo (Lazio), D'Orazio (Roma), Ladinetti (Cagliari), Cortinovis (Atalanta), Pavone (Pescara), Colley (Atalanta)

Kulusevski a breve sarà un giocatore della Juventus a tutti gli effetti. L'accordo prevedeva il passaggio del giocatore il 30 giugno in bianconero, ma vista la situazione Covid questo slitterà chiaramente di qualche mese. Per ovviare a questo problema, la Juventus pare essersi interessata a due profili giovanili del Parma: si tratta di Reinaldo Radu, terzino lo scorso anno in forza al Villareal, classe 2002, e Gabriele Artistico, attaccante classe 2002 con il fiuto del gol. 

Ecco la scheda tecnica di Lorenzo Colombini, esterno difensivo sinistro dell’Inter, classe 2001. Di seguito potrete trovare le sue informazioni anagrafiche, le caratteristiche tecniche, alcune informazioni sulla carriera e un video che lo descrive in alcune giocate.

DATI ANAGRAFICI

Nome: Lorenzo Colombini

Nato: Milano, il 17 Gennaio 2001

Ruolo: terzino sinistro

Squadra: Inter

L’ULTIMA STAGIONE

Ha fatto tutta la trafila nel settore giovanile interista. Nel 2019-20 Colombini gioca con continuità nella prima parte di campionato con la formazione Primavera nerazzurra allenata da Armando Madonna. Si distingue in tutte le competizioni giocando in totale 19 partite suddivise tra campionato, Youth League e Coppa Italia.

In campionato, oltre a siglare una rete contro la Juventus, ha al suo attivo ben 7 assist (2 anche in Europa) nonostante si tratti di un terzino sinistro. Dal punto di vista realizzativo, da notare anche la rete messa a segno contro il Barcellona in Youth League. In Nazionale gioca stabilmente come esterno difensivo sinistro, e con l’Under 19 disputa da titolare le gare contro Malta, Cipro e Slovacchia.

Da gennaio 2020 è fuori a causa di un infortunio.

CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE

Lorenzo Colombini è un terzino sinistro moderno, bravo a difendere ma soprattutto ad attaccare la difesa avversaria. Dopo essere partito in una posizione tattica più avanzata, nella scorsa stagione è stato l’alter ego di Corrado nella linea difensiva. Quest’anno gioca nel 3-5-2 di Madonna, come giocatore a sinistra a tutta fascia, cosa che gli ha consentito di sfornare una quantità industriale di assist, nonostante si parli di un difensore.

Agile, ha grande corsa, aspetto che gli consente di coprire tutta la fascia, ed è dotato di un ottimo piede sinistro con cui spesso pesca i suoi compagni in area di rigore per la finalizzazione.

 

Lorenzo Colombini, la scheda tecnica (Inter U19)

Sono giorni importanti per la definizione della panchina della Primavera della Reggina. Fino a poco tempo fa il nome più caldo era quello di Giuseppe Giannini, ma negli ultimi giorni sembra aver preso quota il nome di Gianluca Falsini, che giocò nella Reggina di De Canio. Come tecnico ha già una buona esperienza nel settore giovanile con Verona, Siena, Empoli e Roma. Decisivo, in questo senso, il prossimo colloquio tra Falsini e Antonio Tempestilli, da poco nominato responsabile del Settore giovanile amaranto. Sullo sfondo una sola insidia, il Monza di Berlusconi, che attende l'ufficialità della promozione in B per lanciarsi sul nuovo tecnico. 

Primi movimenti in casa Inter in merito ai gioielli della Primavera. Sono tre, infatti, i ragazzi che la società nerazzurra è pronta a mettere sotto contratto per i prossimi tre anni. Si tratta di Sebastiano Esposito, sicuramente il più in vista dei tre, Lucien Agoume e Lorenzo Pirola. Sono tutti classe 2002 e da inizio stagione sono stati aggregati in pianta stabile con la prima squadra di Conte. Agoume e Pirola, già diciottenni, possono già firmare, si aspetta solo il compimento del diciottesimo anno anche per Esposito per blindare i tre ragazzi per i prossimi cinque anni, così come previsto dal regolamento. Accordo quindi fino al 2025 per tutti e tre, da annunciare a breve, in vista poi di un possibile dirottamento in prestito per poter continuare a crescere.  

Aria nuova in casa Napoli per il settore giovanile. Aurelio De Laurentis starebbe infatti pensando ad Aladino Valoti, ex centrocampista, classe 1966, per una figura pronta ad entrare in società con il compito di occuparsi solo della squadra Primavera. Grava resterebbe in organico come Responsabile del Settore Giovanile. 

Maurizio Domizzi al Pordenone. E' la voce che circola in questi giorni, come riporta trivenetogoal.it, una voce secondo cui l'ex giocatore dell'Udinese sarebbe in procinto di trovare un accordo per guidare la panchina del Pordenone nella prossima stagione. Paolo Favaretto, attuale mister, non è infatti in odore di conferma e qualche chiarimento in più sul nuovo allenatore si avrà nelle prossime ore. 

Due decisioni importanti in chiave Roma per il futuro. Si tratta dei giovani Estrella e Plesnierowicz, entrambi sono arrivati in giallorosso con la formula del prestito con diritto di riscatto. Per entrambi, però, la società giallorossa sembra aver deciso di non avvalersi di questa possibilità, comunicando la decisioni agli agenti.

Estrella era arrivato a Roma dal Ferroviaria di San Paolo, men tre il giocatore polacco veniva dal Lech Poznan. Riscattare entrambi sarebbe valso un esborso di circa un milione e 100.000 euro, soldi che la società ha deciso di non spendere. 

Colpo in entrata per la Roma Primavera. Come riposta alfredopedulla.com, la Roma ha chiuso l'operazione per portare in giallorosso l'attaccante Podgoreanu, classe 2002 israeliano, in scadenza di contratto con il Maccabi Haifa. Si tratta di un centravanti molto possente fisicamente, che sarà aggregato alla Primavera di Alberto De Rossi a partire dal prossimo luglio.

La ripresa del campionato è ormai alle porte. In casa biancoceleste si inizierà a fare sul serio dal 20 giugno, mala formazione di Inzaghi già da tempo ha ripreso a marciare. In vista del rush finale, con molte gare nello spazio di pochi giorni, saranno quattro i giocatori della Lazio Primavera che saranno stabilmente aggregati alla prima squadra. Si tratta del difensore centrale Nicolò Armini e dell'esterno sinistro Luca Falbo, già da tempo nell'orbita della prima squadra, della rivelazione Raul Moro, esterno dai piedi buoni, e del portiere Alia, che già da qualche giorno lavora con il gruppo complice anche l'infortunio che ha bloccato Strakosha

Pagina 1 di 74

Ultimi Tweets

#CampionatoPrimavera #Primavera1TIM #LegaSerieATIM https://t.co/D1aq3KXgJ9
#Giovanili #Under16SerieAeB https://t.co/R3BhPDrvI7
#Giovanili #LazioCUP https://t.co/wExfD2GDqk
Follow Calcio Nazionale on Twitter
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok